periodico di politica e cultura 19 luglio 2024   |   anno XXIV
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

teatro: a Teatri di Vita di Bologna

Cuor Leggero

Nuove comicità nel Parco dei Pini per “Cuor Leggero”, la rassegna di stand-up comedy di Teatri di Vita: 4 spettacoli con i rappresentanti della risata italo-straniera Nathan Kiboba, Horea Sas, Xhuliano Dule e John Modupe, e 16 concorrenti da tutta la penisola, da Torino a Catania, dai 27 ai 58 anni (selezionati tra oltre 60 partecipanti), che si sfideranno di fronte al pubblico nella seconda edizione del concorso “La Cicala d’Oro” per stand-up comedian emergenti, presentata da Alessio Genchi e Innocenzo Capriuoli. In seconda serata, gli spettacoli di Genchi e Capriuoli “Ridi, piangi, ti ecciti” e “Di donne e di pene” di Patrizia Bernardi. Gran finale il giorno di Ferragosto, che inizia con il pranzo delle Cucine Popolari, prosegue tutto il pomeriggio con le esibizioni dei concorrenti, per concludersi la sera con i 5 super-finalisti, che saranno giudicati da una giuria composta, tra gli altri, da Fabio Bonifacci, Luca Bottura, Piero Ferrarini, Simonetta Sciandivasci e Ruggero Sintoni.

L’appuntamento è dall’11 al 15 agosto a Teatri di Vita (via Emilia Ponente, 485, Bologna; tel. 333.4666333; teatridivita.it), nell’ambito di “Bologna Estate 2023”, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna - Territorio Turistico Bologna-Modena, con il sostegno della Regione Emilia Romagna e il contributo della Fondazione del Monte. Biglietto giornaliero: 9 euro; abbonamento a tutte le giornate: 29,30 euro.

La stand-up comedy di “Cuor Leggero” passa attraverso la comicità degli artisti italo-stranieri, che sollecitano con le loro battute non solo la risata, ma anche l’invito a uno sguardo diverso sui migranti, sugli stranieri e sugli italiani stessi.

Si inizia venerdì 11 agosto (h 21.30) con “Black Friday” di e con Nathan Kiboba, originario della Repubblica popolare del Congo, e attuale amatissimo volto de “Le Iene” su Italia 1: uno spettacolo che il comico definisce “in nero, come la maggior parte del lavoro in questo Paese”. Sabato 12 (h 21.30), tocca a Horea Sas, originario della Romania, che è comparso su “Comedy Central” fin dal 2020, e che in “Stand-up” coinvolge il pubblico in un viaggio alla scoperta della sua vita privata, tra storie di droghe leggere e aneddoti sull’Europa dell’Est.

Domenica 13 (h 21.30) è la volta di Xhuliano Dule, drammaturgo e sceneggiatore, ma soprattutto, come dice il titolo del suo spettacolo, “Un albanese asintomatico”, che attraversa le tappe dell’integrazione e si sofferma sulla... disintegrazione che ne deriva.

E infine lunedì 14 (h 21.30) si esibirà John Modupe, di origine nigeriana, e autore di irresistibili podcast sui social: a Teatri di Vita presenterà “Il cugino di Carlo Magno”: un travolgente gioco di rovesciamenti di prospettive.

Accanto a loro, le produzioni comiche di Teatri di Vita: “Ridi, piangi, ti ecciti” di Alessio Genchi e Innocenzo Capriuoli(venerdì 11 e sabato 12, ore 22.30), uno zapping continuo e frenetico di immagini che percorrono le tappe della vita di un uomo medio contemporaneo, tra teatro comico e poetry slam; e “Di donne e di pene” di Patrizia Bernardi (domenica 13 e lunedì 14, ore 22.30), viaggio nella mente di una donna ‘matura’ di fronte alla sua menopausa e ai tanti pensieri che si susseguono negli anni compressi tra il lockdown e la guerra, tra monologo comico e stand-up.

Ogni serata, dall’11 al 14 agosto, inizierà alle ore 21 con una tappa del concorso “La Cicala d’Oro”, giunta alla sua seconda edizione (la prima, nel 2022, fu vinta da John Vincent): 4 concorrenti a sera, da cui ogni volta uscirà un finalista votato dal pubblico: Stefano Campagnolo “Virgigno”, Marco Passarello, Altea Bonatesta, Silvio Perfetti (venerdì 11); Alberto Grezzani, Carlo Alberto Montori, Matteo Picardi, Giulia Trippetta (sabato 12); Silvia Priscilla Bruni, Annalisa Dianti Cordone, Fulvio Venanzini, Serena Bongiovanni (domenica 13); Michele Breda, Filippo Rizzo, Valentina Medda, Graziana Allegra (lunedì 14).

Nel pomeriggio di Ferragosto, dopo il grande pranzo solidale all’aperto, predisposto dalle Cucine Popolari, si esibiranno nuovamente per tutto il pomeriggio i 12 non promossi in finale, tra cui il pubblico potrà ripescarne uno. La super-finale con i 5 comici si svolgerà la sera di Ferragosto, questa volta di fronte a una giuria qualificata, con la proclamazione del vincitore. Maestri di cerimonie: Alessio Genchi e Innocenzo Capriuoli.

articolo pubblicato il: 06/08/2023

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy