libri
"Il terrorismo"

Una testimonianza scevra di risvolti ideologici, divulgativa e nondimeno completa di accurate ricostruzioni e plurime fonti, capace di spiegare un fenomeno che resta attuale nei suoi risvolti internazionali attraverso l'analisi delle logiche della contrapposizione, genesi di una "strategia della tensione" che condusse il nostro paese in una spirale di violenza per oltre un ventennio. Dalle BR ai NAR, senza trascurare sigle e gruppuscoli minori, si respira il clima del difficile consolidamento della nostra democrazia erede delle divisioni di Yalta nel dopoguerra.

Il libro di Antonella Colonna Vilasi, presentato per la prima volta a Roma nella prestigiosa sede della Camera dei Deputati con interventi di rappresentanti delle istituzioni, è poi approdato in Abruzzo, sia ad Avezzano che all'Aquila, presso la sala conferenze Coppito G.d.F, luogo posto al centro dell'attenzione dopo lo scorso terremoto per lo svolgimento straordinario del G8. Il testo si è distinto soprattutto per una determinante metodica nell'affrontare l'argomento nel corso di questi incontri, mettendosi in luce quale opportuno complemento alla didattica scolastica, poiché capace di suscitare una consapevole memoria critica alla portata di tutti. Il prossimo 19 gennaio, l'appuntamento sarà a Milano, presso la libreria Mursia in via Galvani 24 alle ore 18:00, mentre per l'11 febbraio è previsto un ulteriore incontro a Roma, presso la libreria giuridica Medichini, a piazzale Clodio (entrata tribunale), per le ore 14:30. Altri incontri con date ancora da definire sono annunciati a Padova, Salerno e Napoli nel corso del 2010.
Titolo: Il terrorismo
Autore: Antonella Colonna Vilasi
Editore: Mursia
Genere: saggistica
Prefazione: Piero Luigi Vigna
Pagine: 213
Prezzo: 19,00 Euro
ISBN: 978-88-425-4397-8

articolo pubblicato il: 08/01/2010