cronache
Green Cross e LifeGate

Siti web a Impatto Zero® e adesione al comitato etico della nuova onlus Green Cross e LifeGate, un binomio per il futuro sostenibile. Inizia la collaborazione tra l'organizzazione ambientalista fondata da Mikail Gorbaciov e la piattaforma per il mondo eco-culturale impegnata a favore dell'ambiente.

Da oggi, i siti www.greencrossitalia.org e www.immaginiperlaterra.it , dedicato all'omonimo concorso di Green Cross Italia rivolto alle scuole, saranno a "Impatto Zero®", vale a dire che l'ong assumerà un comportamento responsabile in relazione alle sua attività in rete. Grazie al progetto Impatto Zero® di LifeGate (www.impattozero.it) le emissioni generate dall'attività di Green Cross sul web sono state quantificate, in Kg di CO2 equivalente, e verranno compensate attraverso la creazione e tutela di nuove foreste in Madagascar. Nel calcolo del consumo di energia sono stati considerati: il personale impiegato per la realizzazione e aggiornamento dei siti internet, l'architettura informatica utilizzata, i costi energetici dei server, dei visitatori e delle pagine viste anche in relazione al tempo di permanenza medio per utente. Il procedimento di valutazione dell'impatto si avvale della collaborazione di università e partner specializzati nel Life Cycle Assessment e le attività di riforestazione e tutela dei terreni sono svolte attraverso la partnership con Parchi e Riserve, mentre Bios s.r.l., organismo di certificazione riconosciuto dall'Unione europea, certifica l'intera filiera di Impatto Zero®. «È giusto considerare che anche l'utilizzo dei nostri server e computer grava sull'ambiente - dichiara Elio Pacilio, presidente di Green Cross Italia - ed è importante, quindi, assumere un comportamento responsabile cercando di compensare il nostro impatto ambientale. Al tempo stesso, le nuove tecnologie di informazione e comunicazione possono rivelarsi uno strumento fondamentale nella lotta contro i cambiamenti climatici. Le conferenze via web, ad esempio, rendono superflui molti voli aerei e viaggi in auto, aiutando a risparmiare notevoli quantità di emissioni di CO2».

In questi giorni è previsto anche l'ingresso di Green Cross Italia all'interno del Comitato Etico della neonata LifeGate Planet Onlus, associazione che opererà in ambito nazionale e internazionale per promuovere uno sviluppo eco-sostenibile coinvolgendo persone, aziende ed enti attraverso convegni, progetti di formazione, di tutela e valorizzazione del territorio. Il Comitato Etico, nello specifico, avrà il compito di garantire la continuità di indirizzo e l'uniformità delle azioni degli organi associativi. L'obiettivo è quello di costruire un percorso di iniziative comuni per sensibilizzare i cittadini alle tematiche ambientali. «In questo momento più che mai c'è l'esigenza di solidarietà - conclude Pacilio. Chi opera nello stesso settore deve confrontarsi, aiutarsi e soprattutto sostenersi. Per questo motivo abbiamo deciso di sostenere l'iniziativa che Marco Roveda, fondatore di LifeGate, ha voluto costruire. Perché insieme si può fare molto di più che agendo singolarmente».

Ufficio Stampa Green Cross Italia T: (+39) 06.3600.4300 F: (+39) 06.3608.1834 E: anna.moccia@greencross.it

articolo pubblicato il: 20/01/2010