teatro
"Il gatto con gli stivali"

Il Teatro Persiani di Recanati rinnova l’atteso appuntamento con La domenica al Persiani, stagione dedicata ai ragazzi promossa dal Comune di Recanati con l’AMAT, il contributo di Regione Marche e MiBACT. Sei appuntamenti per grandi e piccini, sei splendide domeniche dal 10 novembre al 22 marzo per scoprire un mondo fantastico pieno di emozioni e divertimento come è quello del teatro nelle sue diverse forme.

"Siamo orgogliosi di poter offrire alla città sei appuntamenti domenicali per le famiglie di grande qualità" - sottolinea Rita Soccio, assessore alla Cultura del Comune di Recanati - "dalla classica riproposizione teatrale della fiaba alle storie di personaggi storici come quella di Federico da Montefeltro, il Teatro Persiani è pronto a ospitare tanti mondi diversi. Quest'anno il progetto educativo XsianiXnoi intende indagare gli effetti benefici della bellezza che passa attraverso la cultura. Gli alunni dei due Istituti Comprensivi Badaloni e Gigli, ma anche gli adulti, saranno coinvolti da diversi percorsi didattici che li porteranno a vivere il Teatro Persiani da veri protagonisti. L’esperienza teatrale stimola diverse forme di apprendimento, potenziando ed indirizzando le energie creative che alimentano al tempo stesso il gusto estetico e artistico".

La rassegna inizia il 10 novembre con Il gatto con gli stivali della compagnia Accademia perduta Romagna Teatri: questa fiaba classica è giunta fino a noi senza mai sbiadire il proprio forte ascendente sull’immaginario dei bambini di tutto il mondo. Nello spettacolo, pensato per tutti i bambini anche per i più piccoli, i magnifici oggetti di scena di Marcello Chiarenza sono co-protagonisti di un lavoro in cui gli artisti – accompagnati da musiche completamente originali – narrano una storia e interpretano un testo in cui si rincorrono poesia e stupore. Com’è il profumo del pane appena sfornato? Buono! Il profumo e anche il pane! Come si fa il pane ce lo spiega un mugnaio, perché è nel suo mulino che si produce la farina per fare il pane ed è in un mulino che prende il via la fiaba del Gatto con gli stivali. La storia è nota: un mugnaio, ormai vecchio, decide di lasciare mulino e asino ai due figli maggiori e al più piccolo, non avendo altro, lascia il gatto che si rivelerà subito un gatto molto speciale perché capisce, parla e ragiona. Eccome se ragiona! Chiede subito al suo padroncino un sacco di farina vuoto - beh, al mulino ce ne sono tanti! - e un paio di stivali. Per farne cosa? Il giovane mugnaio decide di fidarsi del gatto e si ritroverà proprietario di un castello e sposo di una principessa.

Il gatto con gli stivali è uno spettacolo di Marcello Chiarenza, con Maurizio Casali e Mariolina Coppola, la regia è di Claudio Casadio, le musiche originali di Carlo Cialdo Capelli, le scene di Maurizio Casali e Mariolina Coppola. Informazioni e biglietti (6 euro): biglietteria del teatro 071 7579445. Inizio spettacolo ore 17.

articolo pubblicato il: 06/11/2019