periodico di politica e cultura 13 aprile 2024   |   anno XXIV
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

teatro: al Teatro Tordinona di Roma

Lo strega alle autrici

Nato nel 1947 dall’idea di una donna, Maria Bellonci, il Premio Strega ha dato un impulso fondamentale alla rinascita culturale del paese dopo gli anni della dittatura e il disastro della guerra. “Lo Strega alle autrici” – che parte proprio l’8 giugno, un giorno dopo l’annuncio ufficiale della cinquina finale - è un progetto di Annamaria Loliva che vuole contribuire a rivalutare la presenza femminile nel corso di tutta la storia del premio, dalle origini ai giorni nostri. Un gesto importante in questo 2023 che per la prima volta registra una netta prevalenza di donne in semifinale: 8 su 12, un record assoluto che testimonia il grande cambiamento in atto nella nostra cultura.

“Dal dopoguerra ad oggi, in tante hanno partecipato ma in pochissime hanno vinto, e in molte sono state dimenticate.” – ricorda Annamaria Loliva – “La scrittura dell’altra metà del cielo, con grande difficoltà ha trovato spazio in libreria, nelle biblioteche, dentro le antologie, negli incontri o dibattiti pubblici. Sono state scrittrici di racconti, giornaliste, romanziere, docenti, donne in prima linea nella Resistenza, impegnate nel sociale e nella politica, provenienti da piccoli paesi o grandi città d’Italia e di diversa estrazione sociale. È importante conoscerle e ricordarle, per il presente e per la memoria delle altre generazioni.” Questa prima edizione della rassegna si articola in tre serate che vedranno “in scena” al Teatro Tordinona di Roma tre grandi protagoniste della letteratura italiana: Natalia Ginzburg, Anna Maria Ortese e Elsa Morante, presentate da due giovani autrici di talento già affermate, come Michela Monferrini (classe 1986) e Angela Bubba (classe 1989). Saranno loro a farci conoscere le vite e l’opera di queste maestre della letteratura del ‘900, donne, artiste sensibili, impegnate nella vita politica, che hanno raggiunto il meritato riconoscimento con faticosa determinazione e hanno aperto la strada a molte altre. A interpretare le pagine dei loro romanzi saranno le attrici Miriam Spera, Francesca Pimpinelli e Cristina Aubry: per un pubblico partecipe, un incontro di ascolto, lettura e riflessione.

Da giovedì 8 a sabato 10 giugno – ore 20.30 Teatro Tordinona – Sala Strasberg

Lo strega alle autrici Natalia Ginzburg / Anna Maria Ortese /Elsa Morante un progetto di Annamaria Loliva con la presentazione delle scrittrici Michela Monferrini e Angela Bubba e la partecipazione delle attrici Miriam Spera, Francesca Pimpinelli e Cristina Aubry

Programma

Giovedì 8 giugno – ore 20.30 Natalia Ginzburg “Lessico Famigliare” (Premio Strega 1963). Relatrice Michela Monferrini. Attrice Miriam Spera.

Venerdì 9 giugno – ore 20.30 Anna Maria ortese “Poveri e semplici” (Premio Strega 1967) Relatrice Angela Bubba. Attrice Francesca Pimpinelli.

Sabato 10 giugno – ore 20.30 Elsa Morante “L’isola di Arturo” (Premio Strega 1957) Relatrice Angela Bubba. Attrice Cristina Aubry.

Biglietti: € 7 / € 5 / abbonamento 3 serate € 15 Teatro Tordinona (via degli Acquasparta,16, Roma) - Tel. 7004932 www.tordinonateatro.it

articolo pubblicato il: 31/05/2023

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy