periodico di politica e cultura 13 aprile 2024   |   anno XXIV
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

teatro: festival a Bergamo ed a Scanzorosciate

Up to you

Dal 16 al 21 maggio si svolgerà la quarta edizione di Up to you, un festival di teatro organizzato da ragazzi e ragazze under 30. Sei giorni densi di appuntamenti: sette spettacoli, un ciclo-flash mob, due dj set e tanti incontri, è la sfida del gruppo di giovani di Up to you. Il Festival si svolgerà a Bergamo, quest’anno Capitale Italiana della Cultura insieme a Brescia, e nel Comune di Scanzorosciate.

Up to you, significa “sta a te”. Il nome del festival sottolinea la necessità di fare la propria parte per costruire il mondo che ci piace. Un’esortazione a partecipare attivamente alla vita della comunità che il gruppo di ragazzi e ragazze di UP TO YOU hanno raccolto con entusiasmo e che ora diventa anche un invito per il pubblico. UP TO YOU è l’occasione per mettere in relazione generazioni diverse, per confrontarsi con giovani cittadini e cittadine per innovare la modalità di fruizione della cultura in città.

Up to you torna con il suo carico di novità e energia, assumendo un particolare valore in questo 2023, anno di Bergamo Brescia Capitale della Cultura italiana, nelle cui programmazione il tema del protagonismo giovanile e dell’inclusione anche di nuovi cittadini è trasversale, intrecciando molti progetti. Il gruppo di ragazzi e ragazze che hanno risposto alla chiamata, pronto a mettersi in gioco, sarà il protagonista di questo progetto che cresce ad ogni edizione con proposte e azioni innovative. L’iniziativa coniuga teatro e formazione, offrendo ai giovani un percorso ad ampio raggio finalizzato alla realizzazione di un festival, sotto la sapiente guida di Qui e Ora Residenza Teatrale, un percorso che comprende organizzazione, comunicazione, logistica, direzione artistica. Nel segno della condivisione e della partecipazione: un modo per fare gruppo, per dare spazio alla creatività, per capire il valore comunicativo della cultura, per condividere pensieri e riflessioni. Di particolare rilevanza il progetto collaterale Come Together che, con RE.M, la sua redazione multilingue, darà uno sguardo nuovo al festival e al palinsesto BGBS23, dando spazio alle tante culture che abitano la nostra città.
Nadia Ghisalberti, Assessora alla Cultura del Comune di Bergamo

Il gruppo, composto da venti ragazzi e ragazze di Bergamo e provincia, si occupa della realizzazione di un festival multidisciplinare, prendendosi cura di ogni aspetto dello spettacolo dal vivo, dalla selezione artistica, all’organizzazione degli eventi collaterali, dalla logistica alla promozione. La direzione artistica under 30 è guidata e accompagnata fin dalle prime fasi da Qui e Ora Residenza Teatrale, compagnia che opera nel territorio della bergamasca da molti anni.

L'idea che viene portata avanti è quella di “imparare facendo“, in un percorso di tutoraggio in cui gli spunti teorici, dati da chi fa questo lavoro da professionista da anni, vengono colti e fatti crescere nella pratica dal gruppo.

Come si fa a fare cultura oggi? Come si costruisce comunità e pensiero? Come si inventa ogni anno un festival? Queste domande ci hanno guidato durante un intenso anno di lavoro. A volte succede che il processo che porta alla costruzione di uno spettacolo o di un evento culturale rimanga sotteso, celato e resta un po’ di amaro in bocca all’idea che il pubblico veda solo la punta estrema di tutto quel lavoro fatto. Quest’anno invece crediamo che il festival sia capace di raccontare tutto quello che è accaduto in questi mesi di preparazione, le chiacchiere, lo stare insieme, lo scontrarsi acceso sulle scelte, la condivisione, i ragionamenti, gli incontri. Nuove persone, nuove domande, nuovi progetti e nuovo pubblico che abbia voglia di venire a incontrare UP TO YOU, la sua direzione artistica partecipata, gli spettacoli pensati e scelti per questo 2023.
Direzione Artistica Qui e Ora Residenza Teatrale

Il progetto vede la partecipazione di 20 giovani, in prevalenza studenti e studentesse (72%), di età compresa principalmente tra i 23 e i 30 anni e residenti nel Comune di Bergamo (40%) residenti nella provincia (40%) con una percentuale più bassa proveniente da altre province limitrofe, soprattutto Milano e Brescia e una percentuale di giovani residenti fuori regione (20%).

Con Plutone che torna in Aquario per la prima volta dopo gli exploits della Rivoluzione francese, UP TO YOU Festival di spettacolo dal vivo e la direzione artistica partecipata under 30 invitano a riflettere sui processi di creazione della cultura e del teatro, a smuovere le idee preconcette per capire che posto vogliamo occupare nel mondo. Gli spettacoli che abbiamo scelto rispecchiano questa riflessione, questo tentativo di interrogarci e interrogare quello che siamo e che vogliamo essere, ciò che ci ha accompagnato finora, che ci circonda e che muta. Solo nel cambiamento possiamo ri-conoscerci, ed è una scelta che vogliamo compiere consapevolmente ogni giorno: #smuoviamoci! Direzione Artistica under30

COME TOGETHER è un progetto collaterale ad UP TO YOU per ragionare su interculturalità, multiculturalità, razzismo, antirazzismo, decolonizzazione del linguaggio e dell’arte. Il desiderio è muovere pensiero, produrre una cultura e uno sguardo aperti e sfaccettati sul mondo. Quest’anno Come Together realizzerà una RE.M REdazione Multi lingue culture visioni linguaggi, un laboratorio di visione e racconto di spettacoli ed eventi, rivolto a UNDER30 con differenti culture di origine, per costruire una narrazione del Festival UP TO YOU. Dopo il festival la RE.M. si dedicherà al racconto di alcuni eventi del palinsesto di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023. Come Together è in collaborazione con il progetto LEREM, che propone la creazione temporanea di REdazioni Multilingue, culture, visioni e linguaggi, gruppi di visione interculturale che puntano all'interazione tra culture attraverso l'arte vissuta da spettatrici e spettatori. Il progetto è ideato da Luca Lòtano e attivo, in diverse forme, dal 2016; nel 2023 il progetto è attivo a Bergamo, Bruxelles e Roma.

articolo pubblicato il: 14/05/2023

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy