periodico di politica e cultura 22 febbraio 2024   |   anno XXIV
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

teatro: al Teatro alla Misericordia di Sansepolcro

La Faglia

nella stessa sezione:
Proseguono le residenze artistiche al Teatro alla Misericordia di Sansepolcro, organizzate dall’Associazione CapoTrave/Kilowatt, una delle due sedi del Centro di Residenza artistica della Toscana. Questa settimana sono in città Simone Amendola e Valerio Malorni, per lavorare al loro nuovo progetto: La Faglia, scritto dalla drammaturga francese Adèle Gascuel, con Daniele Amendola e Valerio Malorni, per la regia di Simone Amendola. La compagnia mostrerà al pubblico il proprio lavoro giovedì 27 aprile, alle 21, al Teatro alla Misericordia di Sansepolcro.

Protagonisti dello spettacolo Dan e Balt, due antieroi non hanno più voglia di salvare il pianeta: non sanno fare molto altro che continuare a fare ciò che hanno sempre fatto, mentre si chiedono se starebbero meglio facendo diversamente. Vorrebbero andarsene, cambiare tutto, ma non sanno come fare. Nel frattempo, fanno finta di riparare una ferita nella terra. La Faglia è una commedia perché il nostro tempo ne ha bisogno. Farci ridere al di là di ciò che ci colpisce.

Simone Amendola (cineasta e drammaturgo) e Valerio Malorni (attore e autore) convergono artisticamente nel 2014 con lo spettacolo “L’Uomo Nel Diluvio” e nel 2017 con “Nessuno può tenere Baby in un angolo”.

Note di regia
Adèle Gascuel, l’autrice, è una trentenne che nel testo porta istanze che in Francia sono molto più prioritarie che in Italia. E quindi riesce, nella scrittura, a essere corpo dolente e non solo testa pensante. Attraverso i due protagonisti, maschi alfa intenti a curare una ferita nella terra col cemento, Adèle va dentro ai temi con improvvisi lampi di genialità eludendo totalmente la retorica, e questo permette a noi di lavorare alla messa in scena con grande libertà, facendoci riscoprire gli elementi base del teatro, che ne sono il cuore, facendoci sentire tra persone che giocano allo stesso gioco. Provare per il gusto di provare, scoprire i sottotesti, scandire il tempo, godersi i silenzi, ritrovare banalmente la seduzione del dialogo a teatro, i clown, la coppia comica, il sacro e il profano, il profano e il profano. Riscoprire che fuori da quel campionato d’intelligenze affannate, da quella ruota del criceto in cui correvamo prima del covid, c’è ancora qualcosa da dire.

Info e biglietti (michele.rossi@kilowattfestival.it): www.liveticket.it/kilowattfestival

LA FAGLIA Prova aperta al termine della residenza artistica, giovedì 27 aprile alle 21:00, al Teatro alla Misericordia di Sansepolcro. progetto artistico Simone Amendola / Valerio Malorni testo Adèle Gascuel traduzione Adele Palmeri Borghese in scena Daniele Amendola / Valerio Malorni regia Simone Amendola in video Caterina Marino musiche Giulia Anania canto Sabina Meyer scenografia Santo Alessandro Badolato costumi Clorinda Bartoleschi animazioni video Davide Riccitiello tecnica e disegno luci Marco D’Amelio foto di scena Filippo Trojano www.kilowattfestival.it

articolo pubblicato il: 24/04/2023

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy