periodico di politica e cultura 22 febbraio 2024   |   anno XXIV
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

teatro: al Teatro Piccolo Bellini di Napoli

Trilogia dell’Indignazione

nella stessa sezione:
Dopo l’anteprima al Napoli Teatro Festival Italia nel 2018, torna in scena al Piccolo Bellini da martedì 25 a domenica 30 aprile con un nuovo debutto “Trilogia dell’Indignazione” di Esteve Soler con riduzione, adattamento e regia di Giovanni Meola. La produzione è di Virus Teatrali. Il catalano Soler è da più di un decennio uno degli autori più tradotti e rappresentati al mondo. Ora, un estratto concentrato della sua Trilogia viene portato per la prima volta in scena in Italia grazie a questo allestimento. In questa drammaturgia surreale, nera, ironica, grottesca e disturbante, ma anche piena di pietas, c’è tutta la trasformazione antropologica, mediatica e geopolitica in corso, di cui non ci rendiamo ancora pienamente conto. La sua scrittura, invece, se ne rende conto perché frammentazione e voracità sono tradotte, in ciascuno dei tre ‘Contro’ (contro l’Amore, il Progresso e la Democrazia), in 7 brevi atti unici apparentemente lontani, sconnessi, variegati, ma in realtà intimamente legati, come gli accadimenti sconnessi e variegati delle nostre vite. Soler crea micro-mondi nei quali si passa, repentinamente ma mai superficialmente, dalla risata alla tragedia, dal paradosso al melodramma.

note del regista
«Perché, da drammaturgo, si rappresenta un altro drammaturgo? Per consonanza di temi, umori, scarti di scrittura che, nel caso di quella di Soler, ho sentito subito vicina alla mia, così come Soler, dopo aver letto alcuni dei miei testi, ha sentito la mia vicina alla sua. Vicinanza ma anche lontananza di scrittura, per l’episodicità a cui non siamo abituati qui in Italia, e perciò sfida ancor più affascinante per un regista. Inoltre, per confrontarmi con un artista straniero, ma di questa stessa Europa, cuore fibrillante di una deriva di cui noi siamo sia vittime che carnefici. Ho così deciso di selezionare ed adattare gli episodi che più mi hanno attratto e non di scegliere un unico ‘Contro’, lavorando con un cast di attori coi quali condivido da tempo il gusto della ricerca inesausta, del paradosso e della verità scenica. Per motivi legati alla natura del progetto, le scelte registiche ed interpretative si sono indirizzate verso una frontalità esasperata in grado di farsi all’improvviso ‘calda’ e avvolgente solo in alcuni, determinanti, momenti di relazione diretta, cosa che ha permesso un gioco attoriale apparentemente distaccato ma invece, a mio e nostro modo di vedere, estremamente toccante e raggelante allo stesso tempo».

Piccolo Bellini - via Conte di Ruvo, n. 14 – Napoli https://goo.gl/maps/dUgnrUrjGhRuE95y7

Giorni e orario spettacoli: martedì 25, giovedì 27 e venerdì 28 aprile ore 21.00 mercoledì 26 aprile ore 18.00 sabato 29 aprile ore 19.30 domenica 30 aprile ore 18.30

“Trilogia dell’indignazione” (da Contro il Progresso | Contro l’Amore | Contro la Democrazia) di Esteve Soler regia - riduzione – adattamento | Giovanni Meola con | Roberta Astuti, Vincenzo Coppola, Sara Missaglia e Chiara Vitiello scenografia | Flaviano Barbarisi costumi | Marina Mango ass.te alla regia | Annalisa Miele foto di scena | Nina Borrelli ufficio stampa | Gabriella Galbiati consulente al progetto | Armando Rotondi progetto grafico | Francesco Cotroneo

articolo pubblicato il: 22/04/2023

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy