periodico di politica e cultura 22 maggio 2024   |   anno XXIV
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: grande festa in Campidoglio a Roma

Doc Italy decimo anno

di Giuseppe De Girolamo

nella stessa sezione:
Con una giornata davvero particolare l’ANDI ha festeggiato il suo DECIMO anniversario di vita del Doc Italy. Felicissima la presidente dell’Associazione Nazionale Doc Italy Tiziana Sirna, per il successo riscosso nell’articolata ed impegnativa giornata che ha visto dal mattino fino a circa mezzanotte un susseguirsi di felici momenti di impegno e partecipazione da parte di tutti gli Ambasciatori che con uno spirito solidale sono impegnati nella proposizione e crescita del Doc Italy in Italia e nel mondo. Sirna ha rivolto un particolare ringraziamento al Consigliere Fabrizio Santori che da più di 16 anni la sostiene appoggiando le sue iniziative, prima Officina Moda e Dintorni, oggi Doc Italy; annunciando che con lui, per tutto il 2023 Doc Italy festeggerà i suoi 10 anni con una grande sorpresa. Altri ringraziamenti della presidente Tiziana sono andati a due grandi amiche, grandi donne, grandi mamme e grandi professioniste "Antonella Sotira e Paola Pisani", che si sono spese per l’ANDI in maniera davvero encomiabile. Poi ancora ringraziamenti a Monsignor Luigi Casolini Di Sersale, che Sirna definisce “il mio angelo custode che da tanti anni ormai è un punto di riferimento accogliente e generoso nel lavoro e non solo”, ed un sentito grazie al Marchese Petrini Mansi della Fontanazza, che la Sirna definisce: “una persona cara, generosa, disponibile, di grandi relazioni e Grandissimo Cuore”.

Tanti volti, tanti professionisti, tanti artisti, tanti cuori che hanno battuto all’unisono regalando un bel quadro dell’Italia del fare, quella che porta alto il tricolore nel mondo, che ci rende orgogliosi e grati di essere artefici dello sviluppo della nostra Grande Nazione. Tra Campidoglio e Palazzo Ferrajoli la presidente del Doc Italy ha realizzato una grande festa, una vera e propria Maratona di Eccellenze, magistralmente orchestrata dai due presentatori storici di Doc Italy Anthony Peth, Ambasciatore Doc Italy per la Sardegna e Camilla Nata, Ambasciatrice Doc Italy per il Piemonte, un importante anniversario che non segna un traguardo, ma una ripartenza dopo anni di pandemia.

Il viaggio tra le eccellenze d’Italia è iniziato dal mattino in Campidoglio con i Grandi Maestri del Gusto e le Aziende agroalimentari delle super eccellenze, , intervallata da una degustazione di squisitezze enogastronomiche offerte agli ospiti nel non lontano palazzo Ferrajoli, accompagnata dalla collaborazione per l’accoglienza e per l’ospitalità offerta dai ragazzi dell’Alberghiero di Ladispoli. Nel pomeriggio, sempre in Campidoglio è stato il momento delle figure di altissimo spessore in tutti i settori, dal Clero alle Istituzioni, dall’Arte alla Moda, dalla Musica all’Artigianato, dalla Cultura allo Spettacolo, dalla Management alla Comicità …fino ad arrivare alla legalità. Tutti gli interventi dei protagonisti di questo grande ed ambizioso valore della nostra nazione sviluppato dalla Sirna, nel momento di consegna delle riconferme o nuove nomine sono stati davvero significativi e toccanti esprimendo tutto quello che hanno nel cuore e nella mente. Tante, tantissime persone d’ogni ceto sociale e di ogni professione o mestiere, ma tutte con grandi sentimenti nobili per la loro Patria e per quello che Essa può esprimere, si sono alternate in Campidoglio nel momento di proclamazione ad ambasciatore del loro nome.

A chiusura in Campidoglio “il Tavolo della Pace” a cura del Marchese Petrini Mansi della Fontanazza, di S. E. Mons. Luigi Francesco Casolini di Sersale e dell’Avv. Antonella Sotira Contessa Frangipane che hanno ospitato figure illustri tra Clero, Nobiltà e Diplomazia tra cui l’Ambasciatore di Bulgaria S.E. Todor Stoyanov, il G.U. (R.P),il Dott. Paolo Sabbatini, il Console di Bulgaria Avv. Gennaro Famiglietti, il Principe Alduino di Ventimiglia, il Principe Giuseppe Grifeo di Partann, il Marchese Roberto Bilotti Ruggi d’Aragona e S.E. il Console Onorario per la Georgia Michaela Reinero.

Per omaggiare gli illustri oratori e comunicare la sua “Voglia di Pace” Doc Italy ha scelto un linguaggio universale "l'Arte" nelle sue varie forme, musica, pittura e moda; l’inno Italiano con il Trio Appassionante, una emblematica opera del Maestro Marco Orlandi dove in un 50x70 cm. è stato racchiuso pace, amore, inclusione, altruismo, generosità, compassione, sofferenza, vocazione, rispetto, condivisione, spiritualità e accoglienza, grazie a tre icone della Pace, Papa Wojtyla, Mahatma Gandhi e i Monaci Buddisti. Mentre l’omaggio della moda è stato espresso da due protagoniste d'Eccellenza la stilista brasiliana Nayra Laise e la nota Stilista di abiti da Sposa Laura Pieralisi della Maison Miryam Pieralisi con creazioni dedicate.

Una serata di gala a Palazzo Ferrajoli è stato il momento per terminare alla grande i festeggiamenti per, della quale sono stati artefici i Grandi Maestri del Gusto giunti da tutta Italia, insieme ad aziende Agroalimentari delle eccellenze tra le eccellenze, per elaborare e far degustare agli ospiti le delizie enogastronomiche che il nostro paese possiede. Momenti offerti dall’Accademia Ergo Cantemus con un accompagnamento di Archi, hanno allietato la serata che si è chiusa con il taglio di una monumentale torta, creazione del Maestro Pasticcere Ciro Chiazzolino, con le bandiere dei Paesi protagonisti ed un brindisi al quale hanno partecipato otre a tanti eccellenti volti di Doc Italy, anche illustri ospiti di tutto il mondo Corea, Cina, Marocco, India, El Salvador ed altri paesi. Ospite d'Onore l'Ambasciatore di Bulgaria S.E. Todor Stoyanov, interventuto grazie al Console di Bulgaria Avv. Gennaro Famiglietti, omaggiato dall'Accademia Ergo Cantemus con il Suo Inno Nazionale e con una torta dedicata. Poi ancora fra itanti invitati ricordiamo la cantante - attrice Anna Capasso, la Sommelier e docente d’alta Arte culinaria Romina Sodano, il prefetto Fulvio Rocco de Marinis e tanti altri personaggi di spicco. Un lavoro da super professionisti è stato quello svolto in cucina dagli Ambasciatori Chef di Doc Italy come Laura Marciani – Ambasciatrice del Gusto Doc Italy per il Lazio, Erny Lombardo – Ambasciatore del Gusto Doc Italy per la Cucina Monsù, Bruno Brunori – Ambasciatore Doc Italy del Cuore per i Castelli Romani, Antonio Sorrentino – Ambasciatore del Gusto Doc Italy per Napoli, Davide Civitiello – Ambasciatore Doc Italy per la Pizza Napoletana nel Mondo, Massimo Saltarelli Campania ed altri. Tutti si sono adoperati instancabilmente per la realizzazione di tantissime varietà di piatti serviti ad un considerevole numero di partecipanti alla serata, a cui va aggiunta la grande accoglienza di tutti i presenti, messa in opera dalle aziende sponsor di Doc Italy che, hanno offerto continue degustazioni e informazioni sulle qualità di eccellenza che gli stessi prodotti vantano. Un lavoro immane, ma che ha dato il suo successo all’evento addirittura con l’impegno di Antonio Di Sieno Trippicella Ambasciatore Doc Italy per la Carne Campania che, per far meglio degustare le deliziose quanto gustosissime carni da lui offerte si è portato in cucina per seguirne la cottura e tagliarle poi nel verso giusto. Un lavoro al quale si è accompagnato anche quello di eccezionali case vinicole ovviamente tutte italiane e tra esse spiccava l’azienda vinicola Di Costanzo che ha permesso un accompagnamento dei cibi consigliando il vino più appropriato fra i suoi grandi Pallagrello, Casa Vecchia o Asprinio. Resta poi, doverosamente, da citare le bontà dolciarie ed in particolare gli squisitissimi e sofficissimi panettoni artigianali del Maestro Panificatore Nicola Guariglia Ambasciatore del Gusto Doc Italy per Salerno o quello del Maestro Pasticcere Dario Saltarelli – Ambasciatore del Gusto Doc Italy per la Pasticceria – Campania, accompagnati dall’ormai famosissimo BabaRè ideato da Vincenzo Avitabile.

Come detto tantissimi gli Ambasciatori di nuova nomina e riconfermati giunti a Roma da tutta Italia per partecipare all’evento, anche se alcuni per vari motivi di altri impegni precedentemente presi o comunque irrinunciabili ed improrogabili sono stati assenti in questa occasione come anche dalla Campania, che andrebbero citati tutti. Per motivi di spazio ci limitiamo ad evidenziare i soli Ambasciatori Campani presenti: il Console di Bulgaria Avv. Gennaro Famiglietti, Ambasciatore Doc Italy per il Meridione, il giornalista Giuseppe De Girolamo- Ambasciatore Doc Italy per la promozione della Campania, il Maestro Lucio Picone Ambasciatore Doc Italy per l’Artigianato Campania, il Maître direttore d’hotel Dario Duro – Ambasciatore Doc Italy per l’Accoglienza Campania, Giò Di Sarno Ambasciatrice Doc Italy per la Commedia Napoletana, il dott. Giancarlo Caiazzo Ambasciatore Doc Italy per l’Imprenditoria Circolare Avellino, gli Chef Antonio Sorrentino – Ambasciatore del Gusto Doc Italy per Napoli, Antonio Magliulo – Ambasciatore del Gusto Doc Italy – Caserta, Erny Lombardo – Ambasciatore del Gusto Doc Italy per la Cucina Monsù e Massimo Passarelli Campania, il Maestro Pasticcere Dario Saltarelli – Ambasciatore del Gusto Doc Italy per la Pasticceria – Campania, i Maestri Pizzaioli Davide Civitiello Ambasciatore Doc Italy per la Pizza Napoletana nel Mondo e Giuseppe Vitiello – Ambasciatore Doc Italy per la Pizza Innovazione Caserta, le Maestre pizzaiole Lella Gallifuoco – Ambasciatrice Doc Italy per le Pizze fritte – Napoli e Teresa Iorio – Ambasciatore Doc Italy per la pizza Tradizionale Napoletana, il Maestro Panificatore Nicola Guariglia Ambasciatore del Gusto Doc Italy per Salerno ed il Maestro Antonio Di Sieno Trippicella Ambasciatore Doc Italy per la Carne Campania.

articolo pubblicato il: 16/02/2023

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy