periodico di politica e cultura 14 luglio 2024   |   anno XXIV
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: XVI edizione

“Crociera Musica, Arte e Cultura Napoletana”

di Giuseppe De Girolamo


nella stessa sezione:
Torna con la sua XVI edizione la “Crociera Musica, Arte e Cultura Napoletana”, evento ideato dal tour operator Scoop Travel Service Srl. La consolidata ripresa, con le due edizioni svoltesi dopo l’interruzione forzata per la pandemia, di questa grande manifestazione che avvolge e coinvolge artisti napoletani per sempre più e meglio diffondere nel mondo lo spirito culturale, canoro e musicale del popolo napoletano, si svolgerà solcando le acque del Mediterraneo Orientale dal 28 settembre al 5 ottobre 2024 a bordo di “MSC Opera”, la stessa del 2019.

La settimana di spettacolo in onda sul mare che permetterà di vivere una esperienza unica ed indimenticabile, anche attraverso l’accoglienza che vantano le navi della flotta di MSC Crociere, è stata presentata ai mass media il 6 maggio a Napoli a bordo di “MSC World Europa” entrata in funzione sulle grandi rotte da crociera nel 2022, ammiraglia della flotta in attesa della “MSC world America” che verrà varata nel 2025. Il pomeriggio sulla World Europa è iniziato con le varie interviste ai personaggi che saranno protagonisti della 16ª crociera della voce napoletana sul mare, condotte da giornalisti intervenuti ed in particolare da Magda Mancuso, show girl, cantante, conduttrice e presentatrice Doc, nonché inviata ufficiale con “Napoflix” per raccogliere i momenti più significativi della vera artisticità napoletana durante la crociera suddetta. Poi la presentazione dell’evento e dei personaggi relatori condotta con grande arte e professionalità dal giornalista Diego Paura redattore del quotidiano “Roma”.

A fare gli onori di casa ai tanti giornalisti ed ospiti relatori presenti alla conferenza stampa è intervenuto il comandante della MSC World Europe Stefano Battinelli e ricordando che ogni lunedì fa scalo a Napoli, ha espresso le proprie congratulazioni ed auguri agli organizzatori dell’unico evento itinerante che porta la cultura di Napoli e della Campania in giro nel Mediterraneo. Dopo un ulteriore benvenuto a tutti da parte di Luca Valentini, direttore commerciale di MSC Crociere, Francesco Spinosa mente del progetto, direttore ed organizzatore dell’evento ha commentato: "Sedici anni fa, quando Napoli non godeva ancora della fama e del successo attuali, abbiamo deciso di concentrarci sulle sue straordinarie risorse culturali, un autentico patrimonio conosciuto in tutto il mondo ma forse poco valorizzato dalla popolazione locale. Abbiamo sentito la responsabilità di dare lustro a questa ricchezza, e così è nata l'idea della Crociera della Musica, Arte e Cultura Napoletana. Un evento che si propone di celebrare in modo eccezionale tutto ciò che rende Napoli un luogo così speciale: la sua ricca scena musicale, la sua vivace tradizione artistica e il suo unico patrimonio culturale. In un momento di rinascita per Napoli, ci rallegriamo di essere parte integrante di questo fervore turistico che sta invadendo la città. Da sempre abbiamo creduto nel suo potenziale, anche quando altri voltavano le spalle. Oggi, vediamo con soddisfazione il frutto del nostro impegno, contribuendo come gocce a questo vasto oceano di visitatori che riscoprono la bellezza e l'unicità di Napoli”.

Di seguito sono intervenuti Maria Grazia Falciatore Capo di Gabinetto del Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, Nino Daniele presidente del premio internazionale Amato Lamberti ed ex Assessore alla Cultura del Comune di Napoli e Antonio Lucidi vice presidente dell’altra Napoli ONLUS. Nel corso delle repliche dei giornalisti, Carlo Ferraiuolo del quotidiano Roma, ha proposto in virtù della validità dell’iniziativa, di rendere questa crociera itinerante nel mondo come ad esempio in Giappone dove addirittura si studia il Mandolino, Americhe, Asia, Cina, ecc., sollecitando poi la rappresentante del Comune di Napoli intervenuta, a far si che lo stesso Comune non si fermi a riconoscere solo un patrocinio morale alla kermesse, ma anche un sostegno economico per incentivare qualcosa di unico nel suo genere e consolidatasi negli anni. Spinosa ha poi presentato il cast di brillanti e poliedrici artisti composto da cantanti, attori, comici, esperti e cultori della sana napoletanità: Amedeo Colella, Diego Sanchez, Gianni Conte, Luciano Capurro e i Napulantica, che delizieranno gli ospiti con la loro straordinaria arte e talento durante i live show pomeridiani, esibizioni e spettacoli serali durante la crociera.

Scoop della conferenza è stato l’annuncio dato da Spinosa che, unito in collegamento video con Massimo Abate direttore artistico del Festival di Napoli, hanno annunciato che i vincitori di questa edizione 2024 del Festival, parteciperanno all’edizione XVI bis della crociera, così definita per classica scaramanticità napoletana, che nel 2025 offrirà un valore aggiunto unendo gli eventi per fare riacquistare alla canzone napoletana quei valori internazionali. MSC Opera raggiungerà in 8 giorni e 7 notti iconiche destinazioni nel Mare Nostrum: da Bari a Santorini, da Atene a Katakolon, fino a Corfù e Cefalonia, offrendo agli ospiti un'esperienza unica di scoperta e avventura attraverso le perle del Mediterraneo Orientale

articolo pubblicato il: 08/05/2024

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy