periodico di politica e cultura 14 luglio 2024   |   anno XXIV
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: Osservatorio Branded Entertainment

Don’t Movie entra in OBE


nella stessa sezione:
Don’t Movie, la production company specializzata nel campo della produzione video branded content, entra a far parte di OBE - Osservatorio Branded Entertainment, l’Associazione che studia e promuove la diffusione sul mercato italiano del branded entertainment come leva strategica per la comunicazione integrata di marca. Don’t Movie, fondata nel 2012 da quattro registi emergenti - Luca Cetro, Fabio Garofalo, Matteo Fossati e Jacopo Santambrogio - si è rapidamente affermata grazie al suo approccio narrativo unico, capace di raccontare storie autentiche mantenendo l’identità dei Brand.

Lo spiccato orientamento alla creatività e a individuare soluzioni sempre originali, insieme alla solida esperienza sul fronte produttivo, hanno consentito a Don’t Movie di collaborare con marchi di rilevo e di collezionare, fin dagli esordi, prestigiosi premi tra i quali i Key Awards per il “Migliore Branded Content” per Dompè e, recentemente il premio per la migliore digital serie al “Festival Internazionale della cinematografia sociale Tulipani di Seta Nera 2024” con “Cartoline dal Futuro” ideata e prodotta per Invesco.

«Siamo entusiasti di entrare a far parte di OBE - dichiara Luca Cetro, Executive Producer di Don’t Movie - Abbiamo sempre creduto nel Branded Entertainment su cui abbiamo, nel corso degli anni, continuato a investire in termini di soluzioni e impegno. Partecipare a OBE è per noi un’importante opportunità per contribuire attivamente allo sviluppo di un mercato in continua evoluzione. Crediamo fermamente che il confronto e la collaborazione con tutti i rappresentanti della filiera sia fondamentale per una crescita sinergica e positiva». «Siamo molto felici dell’ingresso di Don’t Movie nel nostro Osservatorio - commenta Simonetta Consiglio, Direttrice Generale di OBE - una realtà giovane e dinamica, capace di ideare e produrre narrazioni autentiche e di qualità, che aggiunge ulteriore valore al network di OBE».

OBE è l’Associazione che studia e promuove la diffusione sul mercato italiano del branded content & entertainment come leva strategica per la comunicazione integrata di marca. Attiva dal 2013, OBE vuole rappresentare e dare voce a tutti gli attori della filiera del branded entertainment: sia alle aziende che investono, sia alle società che creano, producono e distribuiscono branded entertainment sui diversi media. Partner del network internazionale BCMA - Branded Content Marketing Association, l’Associazione si propone di contribuire allo sviluppo di una cultura del branded entertainment consapevole e rispettosa dei consumatori, attraverso l’attività di studio e definizione del fenomeno e delle sue evoluzioni, il monitoraggio e l’analisi dei progetti realizzati, la valutazione delle performance, la formazione, la regolamentazione e la divulgazione diretta a operatori, media e istituzioni. OBE, che annovera a oggi 76 Associati, si rivolge ai principali operatori del mercato della comunicazione – brand, editori, concessionarie, centri media, agenzie creative e digitali, associazioni di categoria – ma anche a soggetti pubblici e privati interessati a vario titolo al branded entertainment. osservatoriobe

Don’t Movie Don’t Movie, fondata nel 2012 da Luca Cetro, Fabio Garofalo, Matteo Fossati e Jacopo Santambrogio, è la production company specializzata nell’ideazione e produzione di video branded content. Abbiamo creato un ambiente giovane e dinamico, connotato da una freschezza creativa che ci permette di ottenere risultati di grande valore nella produzione BC&E, attraverso soluzioni sempre originali. don’t movie

articolo pubblicato il: 22/05/2024

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy