periodico di politica e cultura 20 maggio 2024   |   anno XXIV
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: generazione Z sensibile agli strumenti di pagamento flessibili e sicuri

ticketing paperless on line


nella stessa sezione:
TicketSms è una tech company con headquarter a Bologna, specializzata nel ticketing paperless on line. Negli ultimi anni ha innovato l’ecosistema industriale della musica grazie ad una serie di innovazioni nella vendita dei biglietti. È di fatto il punto di riferimento per organizzatori e clienti nel mondo degli eventi musicali: più di mille locali e discoteche convenzionate, 55 mila gli operatori del mondo delle pubbliche relazioni e i promoter registrati. Sono oltre 20 mila gli eventi promossi negli anni dalla piattaforma, utilizzata nel corso del tempo da milioni di persone, che hanno generato centinaia di milioni di visualizzazioni sui social.

Il motivo del successo? TicketSms ha reinventato il modo di organizzare gli eventi eliminando la carta e innovando con prodotti di alta tecnologia, garantendo l’ingresso a concerti, club, discoteche, mostre, eventi culturali in modo veloce e semplice. Il biglietto è smart, digital e paperless e consiste in un semplice QR Code inviato sul cellulare attraverso sms certificati, utilizzabili anche in assenza di rete.

Analizzando le vendite di tutti i biglietti tramite la piattaforma nell’ultimo anno, l’ufficio studi di TicketSms ha ragionato attorno alle nuove abitudini di consumo della Gen Z. I dati offrono una panoramica affascinante: la Generazione Z investe in media 36,86€ per transazione, dimostrando non solo una significativa capacità e disponibilità a spendere ma anche un forte interesse verso esperienze di valore. Sorprendentemente, il 0,75% dei biglietti per questa fascia d'età non viene acquistato direttamente dagli interessati, ma ricevuto attraverso acquisti fatti da altri, segno di una tendenza alla condivisione di esperienze e alla celebrazione tramite regali. Questa generazione mostra anche una spiccata preferenza per i metodi di pagamento digitali, con PayPal in testa al 4,42%, seguito da vicino da Satispay al 4,22% e dai pagamenti rateizzati al 3,86%. “Questa inclinazione verso soluzioni online riflette la ricerca di praticità e sicurezza nelle transazioni digitali – commenta il ceo di TicketSms, Andrea Vitali - un aspetto che TicketSms ha sempre tenuto in grande considerazione, integrando queste preferenze nella nostra piattaforma che permette di effettuare transazioni economiche praticamente con ogni metodo possibile”.

Interessante poi anche l’analisi sul fenomeno del “buy now pay later”, ossia quella forma di pagamento rateizzato a breve termine anche su piccoli valori: i giovani così possono andare al concerto anche se non hanno immediata liquidità. La Generazione Z utilizza il metodo di pagamento rateizzato sempre di più, oggi siamo arrivati al 3,86% del campione per un modello di acquisto che fino a pochi mesi fa praticamente non esisteva nell’eventistica. C’è un calo significativo nell'utilizzo di questa opzione tra gli utenti oltre i 28 anni, dove la preferenza scende allo 0,72%.

“Questa discrepanza sottolinea un cambio di atteggiamento verso la gestione finanziaria tra le diverse fasce d'età - commenta ancora Vitali - con i più giovani che mostrano una maggiore apertura verso modalità di pagamento flessibili che si adattano al loro stile di vita dinamico e alle loro esigenze finanziarie immediate”.

Dall'altro lato dello spettro, gli utenti oltre i 28 anni manifestano una profonda valorizzazione delle esperienze significative, con una spesa media per transazione di 38,85€ e una marcata autonomia negli acquisti. La loro tendenza a preferire metodi di pagamento affidabili come PayPal sottolinea ulteriormente l'importanza della sicurezza nelle transazioni online. “In TicketSms, crediamo fermamente nel potere delle esperienze condivise e personali”, conclude Vitali. “Siamo impegnati a fornire una piattaforma che non solo faciliti l'accesso a una vasta gamma di eventi ma che rispecchi anche le esigenze e le preferenze di un pubblico eterogeneo. La nostra visione è quella di creare un ponte tra le persone e le loro passioni, rendendo ogni evento un'esperienza memorabile e significativa, indipendentemente dall'età o dalle preferenze di pagamento. Questa missione ci guida ogni giorno, spingendoci a innovare e ad arricchire la vita dei nostri utenti con momenti indimenticabili”.

articolo pubblicato il: 09/03/2024

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy