periodico di politica e cultura 16 aprile 2024   |   anno XXIV
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cinema: scritto e diretto da Eleonora Grilli

Lola Blue

Cinzia Cordella della PM5 Talent di Peppe Mastrocinque fa il suo esordio sul grande schermo in Lola Blue, scritto e diretto da Eleonora Grilli. Il film che la vede protagonista è stato presentato in anteprima nel corso della 15esima edizione del Bif&st Bari International Film&tv Festival.

Il film è stato selezionato per partecipare alla sezione competitiva "ItaliaFilmFest 2024/Nuovo Cinema Italiano" del Bif&st (Bari International Film&TV Festival). La distribuzione internazionale del lungometraggio è stata curata dalla P1 Productions srl, in collaborazione con Brilliant Media, rappresentata da Marc Bikindou e Vanessa Bikindou in qualità di executive producer. A supervisionare gli aspetti finanziari e organizzativi del progetto è stata invece Sonia Giacometti, Project e Financial Manager.

L’opera cinematografica si svolge seguendo il percorso esistenziale e artistico di Lola Blue, protagonista in cerca del proprio destino nel mondo. Lola è una comica ambiziosa, che si imbatte tuttavia in numerosi ostacoli a causa della sua misantropia e del suo spirito inquieto. Il crescente disagio interiore la conduce ad intraprendere un percorso riabilitativo all’interno di un casale alle porte di Orvieto, lontano dalla sua città natale, Napoli. Si trova quindi a partecipare ad una terapia di gruppo, in occasione di un ritiro olistico, un'esperienza che la costringe ad affrontare in modo traumatico il suo passato tormentato.

Il nucleo tematico del film si incentra su due concetti fondamentali: la solitudine e l'integrazione. Alcuni personaggi, come Lola, trovano rifugio nella loro solitudine, ignorando il vuoto che li circonda. Tuttavia, l'autentico antidoto per l'anima risiede nell'integrazione e nella condivisione, non nelle illusioni dell'ego. Questa verità esistenziale costituisce il pilastro su cui si basa la narrazione di Grilli.

«Quando il mio agente, Giuseppe Mastrocinque, mi ha inviato le scene per il provino, da subito ho percepito quanto il personaggio di Lola mi risuonasse dentro e mi permettesse di tirare fuori il lato oscuro della mia anima, che solitamente tengo a bada. Questa donna mi affascinava e mi spaventava contemporaneamente. Nella vita tendo ad essere molto pacifica, forse anche per una forma di vigliaccheria, in quanto ho una paura incontrollabile verso qualunque forma di violenza, mentre Lola esprime se stessa con grande impeto e violenza, al punto da avere seri problemi di gestione della rabbia e questo si ripercuote negativamente sulle sue relazioni, private e professionali».

Cinzia Cordella in Lola Blue è affiancata dagli attori: Errico Liguori, Alessio Sica, Ornella Varchetta, Monica Carpanese, Alfie Nze, Syama Ryaner, Salvatore Catanese e Chiara Barassi. Inoltre, il film ha potuto contare anche sulla presenza di due prestigiosi cameo: quello di Kaspar Capparoni e di Gianfranco Gallo.

Napoletana di nascita e romana di adozione, l’attrice Cinzia Cordella, vanta una carriera ventennale nell’ambito teatrale. Nel 2023 ha portato in scena Matrioska, spettacolo diretto da lei stessa e da Gabriele Guerra, vincitore del premio Alessandro Fersen Innovazione e Ricerca e il premio Miglior Attrice per il Roma Fringe Festival 2023. Lo spettacolo sarà in tournée anche nella stagione 2024/2025. Nel corso della sua carriera ha lavorato con registi di fama nazione ed internazionale. Ha preso parte allo spettacolo Dignità Autonome di Prostituzione, diretto da Luciano Melchionna e di recente ha recitato in Quella visita inaspettata di Paolo Caiazzo, che ha debuttato con successo al Teatro Augusteo di Napoli nel febbraio 2024.

articolo pubblicato il: 26/03/2024

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy