periodico di politica e cultura 7 dicembre 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cinema: conclusa la IV edizione

Visioni Verticali

Si è conclusa presso Il Piccolo Teatro al Principe di Piemonte la IV edizione di Visioni Verticali - Festival del Cinema di Potenza, la manifestazione ideata dall’associazione Polimeri e organizzata insieme al Centro di Geomorfologia Integrata per l’area del Mediterraneo (CGIAM), che quest’anno ha realizzato un’edizione speciale dedicata all’ambiente, “Visioni Verticali – Ambiente e Territori”. Dopo una settimana ricca di film, mostre, masterclass e talk con artisti e addetti ai lavori, la kermesse è giunta al termine ieri sera con una ricca cerimonia di premiazione condotta come di consueto dall’attrice Alessandra Ferrara e dal direttore del CeSAM, Marcello Foti. Con intermezzi musicali e performance – dalle esibizioni della cantautrice Annalisa Andreoli alla performance del celebre attore Nicola Nocella – la serata si è conclusa con le premiazioni dei contest di cortometraggi, foto e videomaker. I vincitori sono stati selezionati da una giuria composta da: il regista Luca Ribuoli, la produttrice Elisabetta Bruscolini, il direttore della Scuola Nazionale di Cinema Adriano De Santis, lo sceneggiatore Nicola Guaglianone, il produttore Giovanni Amico, il regista Paolo Santamaria, l’avvocato Gianfranco Rinaldi, l’attore e regista Francesco Apolloni, l’attore Nicola Nocella, il regista Christian Marazziti, l’attrice Miriam Galanti, la sceneggiatrice Silvia Scola, il regista Nicola Ragone e l’attore Josafat Vagni. Ad aggiudicarsi il Premio come Miglior Corto Documentario per il contest Ambiente e Territori è stato La Lixeira (The Dump) – The Invisibles’ Dignity di Guido Galante e Antonio Notarangelo. Il Miglior Corto Cinema e Ambiente è stato assegnato a The Guardians of Ikigai di Tania Esteban. Per il contest classico, invece, il Premio come Miglior Corto Documentario è stato assegnato a Dajla_ Cinema and oblivion di Arturo Duenas Herrero. Your Spark di Maksim Kubarka ha vinto il Premio Miglior Vertical Movie, mentre 2040 di Nadin Alyekhina si è aggiudicato una Menzione Speciale nella categoria Vertical Movie. A vincere il Premio come Miglior Corto Videomaker Junior Uno strano déjà-vu di Gianmaria Mancino. E ancora, il Premio come Miglior Animazione è andato a Cristian Ciumac per il suo Machines “Pilot”. Il Miglior Corto è stato assegnato a Sideral di Carlos Segundo, mentre il Premio Miglior Corto Videomaker Senior è andato a Salmone di Alessandro Freschi e Valerio Bulsara e quello come Miglior Foto è andato a Le foglie ci appariranno come anime di Cinzia Capalbo. Last but not least, il Premio della Giuria Popolare è stato assegnato a La Lixeira (The Dump) – The Invisibles’ Dignity di Guido Galante e Antonio Notarangelo. A chiudere la manifestazione, però, è stata l’emozionante assegnazione all’attore Giancarlo Giannini del Premio dedicato a Lina Wertmüller, originaria della provincia di Potenza.

articolo pubblicato il: 20/11/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy