periodico di politica e cultura 29 novembre 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

libri: Domenico Vecchioni

Legione straniera

La Legione straniera, il corpo militare d’élite dell’esercito francese, ha sempre infiammato la fantasia delle giovani generazioni, attratte dalla leggenda che la circonda, interessate dal mistero che l’avvolge, intrigate dalle prospettive che offre. Nell’immaginario collettivo, il legionario era un uomo che fuggiva da qualcuno o qualcosa: entrando nella Legione, egli diventava una persona diversa, iniziava una vita nuova. Tutte le colpe gli venivano cancellate, tutte le pene assolte. Aveva una nuova patria per cui combattere e morire, al motto di Legio Patria Nostra. La Legione, oggi, mantiene alcune regole e consuetudini del passato, ma è paragonabile, quanto a livello d’addestramento e determinazione, al Sas britannico o al Navy Seal americano. Questo libro ripercorre la storia della Légion étrangère nelle sue diverse mutazioni, evocandone le pagine oscure, i momenti di gloria, le miserie e le generosità, raccontando la leggenda di chi trovò una nuova famiglia tra le fila del corpo militare più affascinante della storia.

Domenico Vecchioni, diplomatico, ha ricoperto importanti incarichi alla Farnesina e all’estero. La sua ultima missione è stata quella di ambasciatore d’Italia a Cuba. Dopo aver lasciato il servizio attivo, si è dedicato alla divulgazione storica, con particolare predilezione per le biografie politiche e il mondo dello spionaggio. Collabora con diverse riviste storiche, in particolare «Bbc History Italia» e Conoscerelastoria.it. È autore di una trentina di libri. Per Diarkos ha pubblicato I signori della truffa. Inganni e raggiri che hanno fatto epoca (2021) e Pablo Escobar. Vita, amori e morte del “re della cocaina” (2021).

articolo pubblicato il: 24/09/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy