periodico di politica e cultura 6 ottobre 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

spettacolo: XIX edizione

La Sfera Danza

E’ giunto alla XIX edizione il Padova Festival Internazionale La Sfera Danza, una manifestazione dedicata alla cultura dell’arte coreutica guidata dalla direttrice Artistica Gabriella Furlan Malvezzi, che rinnova l’obiettivo di promuovere la danza classica e la danza contemporanea all’insegna di una proposta culturale di prestigio e qualità.

Il Festival anche quest’anno proporrà un cartellone di spettacoli e performances, nonché momenti dedicati alle master-class e approfondimenti. Sono aperte le prevendite (online su www.teatrostabileveneto.it) per gli appuntamenti che saranno ospitati al Teatro Verdi di Padova, da sempre location storica location della rassegna, che poi proseguirà al Teatro ai Colli e al Teatro Quirino de Giorgio di Vigonza.

L’apertura, sabato 24 settembre (ore 20.45) è affidata, per il quarto anno consecutivo, al “Premio Nazionale Sfera D’Oro per la Danza” ideato dal critico di danza Alfio Agostini, in collaborazione con la direttrice artistica Gabriella Furlan Malvezzi. Un Gran Galà ospitato all’interno del Festival, che premia étoile, primi ballerini e solisti italiani che si sono distinti in tutto il mondo, scelti da una giuria di esperti. I premiati si esibiranno sul palcoscenico padovano. La serata ospiterà anche il Premio alla carriera a l’étoile Liliana Cosi, giunto alla IV edizione, e la prima edizione del Premio Riccardo Drigo, compositore padovano dell’800 che ha riadattato molte composizioni di successo per la danza, assegnato a Richard Bonynge.

Il Festival, dopo la serata di apertura, propone alla Sala del Ridotto del Teatro Verdi, la Vetrina di Danza Contemporanea – Crossroads Inhabiting the world (domenica 25 settembre ore 17) che vedrà protagonisti giovani talentuosi coreografi e danzatori italiani che portano a Padova tutte Prime Regionali. La prima performance è “PASSAGE” con il danzatore, che cura anche coreografia e regia, Girish Kumar Raghappa, che cerca le somiglianze e le dissonanze di due culture, indiana e messicana, seguendo le note del musicista Ricardo Cruz. Si prosegue con “LIGHT DARKNESS” della danzatrice e coreografa Marta Wolowiec, che ha sviluppato una performance che ruota attorno ai concetti simbolici di oscurità e luce. La seconda parte del pomeriggio vedrà protagonista Sly Mattia Quintavalle con “GAR or GAR TOMBE”, dove la musica non è solo accompagnamento ma una seconda protagonista con voce che interagisce, parla e risponde. Matteo Sedda porta in scena la performance “HEAR ME MOO” ideata con l’artista visivo Rudra Kishore Mandal e il compositore Hao Wu. Al termine delle esibizioni seguirà un talk con gli artisti per raccontare e condividere con il pubblico le loro eccezionali esperienze vissute grazie al progetto Boardingpass Plus, vincitore del bando del Ministero della Cultura 2021.

Nella terza serata del Festival al Teatro Verdi, sabato 1 ottobre (ore 20.45), va in scena la Prima Nazionale di CreAcción della compagnia Metamorphosis Dance. Uno spettacolo che scorre attraverso una catena di brevi assoli, duetti, trii e lavori di grande equilibrio e musicalità. Compagnia attiva a livello internazionale, premiata e riconosciuta come una delle realtà più importanti della danza contemporanea.

Il Padova Festival internazionale La Sfera Danza gode del contributo del Comune di Padova - Assessorato alla Cultura, della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, della Regione del Veneto e del Ministero della Cultura, e vede la collaborazione ed il patrocinio dell’Università di Padova, della Provincia di Padova e dell’Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova.

articolo pubblicato il: 03/09/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy