periodico di politica e cultura 16 agosto 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

spettacolo: al Palazzo Ducale di Urbino

Il silenzio vicino

Virgilio Sieni torna a percorrere i Territori del Gesto - tra i progetti speciali di partecipazione nati all’interno dell’Accademia sull’Arte del Gesto, da lui ideata nel 2007 – e, per tre giorni dal 15 al 17 luglio propone a Urbino un trittico coreografico per abitare e conoscere il Palazzo Ducale, puntando l’attenzione su Piero della Francesca, tra i suoi più cari riferimenti della Storia dell’Arte Rinascimentale. Il progetto di Virgilio Sieni Il silenzio vicino si articola negli spazi del Palazzo Ducale di Urbino ed è condiviso in uno spirito di ricerca e approfondimento da Galleria Nazionale delle Marche, AMAT, Centro Nazionale di Produzione della Danza “Virgilio Sieni”, Compagnia Virgilio Sieni, Accademia sull’arte del gesto.

Dal 15 al 17 luglio, un fine settimana scandito da tre diversi appuntamenti che andranno a formare il trittico di opere coreografiche. Il 15 luglio Duets, coreografia creata sulla vicinanza tra due danzatori Jari Boldrini e Maurizio Giunti su musica di Johann Sebastian Bach eseguita dal vivo Naomi Berrill (violoncello), troverà alle ore 20 le sale ai piani alti dell’edificio come “casa”, luogo di apertura per far si che il gesto possa empaticamente patire la luce e i cominciamenti architettonici che introducono al Palazzo. Il 16 luglio Il silenzio vicino - evento partecipato dai danzatori Delfina Stella, Maria Vittoria Feltre, Michela Pegoraro con artisti e cittadini del territorio su musica originale eseguita dal vivo da Daniele Roccato (contrabbasso) -, declinerà dal Cortile d’Onore (ore 20) fino alle stanze sotterranee distribuendo, in tre ampi spazi, le forme dell’incontro secondo una gestualità mutuata dalla lettura di alcune opere ospitate nella Galleria. Il terzo giorno - 17 luglio – nella Biblioteca al piano terra, sarà presentata la performance Flagellazione, di e con Virgilio Sieni su musica originale eseguita dal vivo da Daniele Roccato (contrabbasso), un modo di incarnare quelle figure secondo il dinamismo di un corpo che ricerca le sue prospettive e fughe. A seguire nel Cortile d’Onore si svolgerà la Lezione sul gesto, una lezione intesa come un momento aperto a tutti i cittadini per leggere attraverso alcuni semplici gesti condivisi il senso fisico e figurale della Flagellazione di Piero della Francesca.

A Urbino la ricerca del progetto Territori del Gesto si concentra sulla questione dell’ascolto e dell’aura: porsi in ascolto dei luoghi e delle opere per restituire una geografia di gesti, partendo dagli spazi sotterranei del Palazzo Ducale, allo stesso tempo sentirsi toccati dall’aura che ancora emana il luogo per essere restituita attraverso tre coreografie sul senso dello spazio e il suo farsi silenzioso e amico. Per una settimana il Palazzo è abitato e frequentato da verifiche, prove, studi sul corpo e da camminamenti allo scopo di scoprire insieme gli spazi che, dalle aperture esterne sulla città porteranno fino ai sotterranei o ai piani alti. “Fondamentale è la riflessione sulla costruzione umanistica del Palazzo Ducale che traspare evidente dal succedersi di eventi architettonici e simbolici – spiega Virgilio Sieni, nelle note al progetto dedicato al Palazzo Ducale di Urbino - come un corpo umano in ascolto, il Palazzo ha la capacità di risuonare e dialogare con un tessuto cittadino più ampio per espandersi alla campagna, come ci ha indicato mirabilmente Giancarlo De Carlo nei suoi studi urbanistici. La luce che modella e accarezza gli spazi aperti è come un messaggero che filtra nei corridoi e nelle stanze facendo apparire sempre nuovi volumi. I sotterranei respirano il senso del suolo e delle materie primarie, l’acqua in primis, scatenando un processo naturale che serve alla postura “olistica” dell’edificio “.

Biglietti 5 euro presso biglietterie AMAT (071 2072439) circuito vivaticket, botteghino Teatro Sanzio (0722 2281) dal 13 al 16 luglio (orari 11-13; 16.30-18.30), biglietteria presso Palazzo Ducale (da 1 ora prima dell’inizio degli spettacoli)

articolo pubblicato il: 13/07/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy