periodico di politica e cultura 18 agosto 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

teatro: al Teatro Marconi di Roma

Il rituale della libertà

Debutta a Roma al Teatro Marconi, sabato 23 luglio, Il rituale della libertà di Abraxa Teatro con la regia di Emilio Genazzini. Lo spettacolo interpretato da Massimo Grippa, Marco Bandiera, Alberto Brichetto, Giulia Genazzini, Giorgia Lunghi, Irene Michetti e che ha come voce fuori campo quella di Francesca Tranfo, vuole compiere, tramite il teatro, un’operazione artistica e culturale che sappia comunicare sentimenti, valori e senso etico intorno alla libertà e alla parità di genere, temi fondamentali per gli esseri umani di tutti i tempi.

È una scelta che dimostra la volontà della compagnia di esporsi nell’approfondire artisticamente questa condizione di vita sociale indispensabile, che comporta la responsabilità di non nascondersi, di non avere paura e di comprendere se la libertà che si vive è autentica oppure no. Shakespeare, incredibile drammaturgo e poeta, ci fornisce personaggi, femminili e maschili, che, con aspetti opposti o comunque differenti, si sono trovati nel corso delle narrazioni a confrontarsi con l’impossibilità di essere liberi. Tutti tratti da opere diverse e accomunati dalla voglia, necessità, anelito, ricerca e lotta per la libertà, declinata nelle sue varie forme. Lo spettacolo sarà libero anche nella forma spaziando tra tragedia e commedia.

A manifestarsi per prim* sarà Ariel, lo spirito dell’aria, che sarà simbolo e artefice principale della rappresentazione. Sono tutti e solo caratteri che hanno sofferto e sentito sulla propria pelle differenti e molteplici ingiurie per la mancanza di libertà, proprio come Ariel. Lo spirito, quindi, evocherà tra le figure delle opere dello scrittore: Bruto da “Giulio Cesare”, Lady Macbeth, Porzia da “Il Mercante di Venezia”, Riccardo II, Rosalinda da “Come vi piace” e Timone d’Atene.

Teatro Marconi Viale Guglielmo Marconi 698 E Tel. 06 59 43 554 Biglietti 16 € intero e 13 € ridotto

articolo pubblicato il: 19/07/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy