periodico di politica e cultura 24 settembre 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: estate ricca di idee

Pescasseroli legge


nella stessa sezione:
Sarà un’estate ricca di idee, a Pescasseroli, di scambio tra autrici, autori e i loro appassionati lettori, con uno sguardo attento su alcune novità significative della letteratura e della saggistica. La quarta edizione di “Pescasseroli legge” sarà un antidoto all’isolamento dei nostri pensieri, un fertile dialogo tra le scrittrici e gli scrittori invitati e un pubblico che ama la lettura o vuole imparare ad amarla. Tutte le presentazioni si svolgeranno in Piazza Umberto I, avranno inizio alle 18:15 e vedranno la partecipazione della direttrice artistica Dacia Maraini che così presenta la nuova edizione: "Anche quest’anno Pescasseroli si accinge a presentare alcuni dei libri più significativi pubblicati fra il 2021 e il 2022 e a incontrarne gli autori. Dopo due anni di restrizioni che hanno ridotto l'incontro vivo fra le persone, è bello vedere una piazza riempirsi di lettori attenti che vogliono ascoltare le parole degli autori invitati. Sentire il respiro di una piazza in ascolto, in un piccolo centro di montagna dalle grandi aspirazioni, di fronte e accanto ai suoi nuovi amministratori, a cui facciamo i nostri auguri, dà sicurezza e fiducia. Solo ragionando insieme si crea un futuro comune, una progettualità basata sullo scambio di emozioni etiche ed estetiche".

La direzione organizzativa della rassegna è affidata a Fiorella Graziani, con il supporto dell’Associazione Pescasseroli È W. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Pescasseroli.

Si partirà il 4 agosto con Elly Schlein e il suo La nostra parte. Per la giustizia sociale e ambientale, insieme (Mondadori). La vicepresidente della Regione Emilia Romagna, già parlamentare europea, racconta la sua idea di politica e le sue battaglie per la giustizia sociale e ambientale, da unire attorno a una visione condivisa: ecologista, progressista e femminista insieme. Dacia Maraini e Maria Rosaria La Morgia dialogheranno con l’autrice, letture a cura di Barbara Amodio.

Il 6 agosto Pescasseroli Legge ospiterà Roberto Saviano con Solo è il coraggio. Giovanni Falcone, il romanzo (Bompiani). In questo libro lo scrittore onora la memoria del giudice palermitano, strappandolo alla fissità dell’icona e ripercorrendone i passi, senza limitarsi a una ricostruzione fondata su uno studio attentissimo delle fonti, degli atti dei processi, delle testimonianze, ma spingendo la narrazione fino a quello “spazio intimo dove le scelte cruciali maturano prima di accadere”.

L’ 8 agosto saranno sul palco con Dacia Maraini l’Arcivescovo Monsignor Vincenzo Paglia e Roberto Pazzi, che presenterà il suo Hotel Padreterno (La nave di Teseo), un romanzo sulla costante aspirazione dell’uomo all’immortalità, che è al tempo stesso una lucida riflessione su inquietudini e nevrosi dei nostri tempi, in una società che si sente giunta al tramonto, impaurita di lasciare la propria eredità. Sempre l’ 8 agosto, alle ore 21:30, nell’Abbazia Santi Pietro e Paolo, si terrà il Concerto "Dalla canzone popolare italiana alla canzone della tradizione abruzzese” del Coro Decima Sinfonia di Pescasseroli, diretto dal Maestro Anna Tranquilla Neri con Antonello Iannotta alle percussioni, Luca Casbarro alla zampogna e fisarmonica.

L’ 11 agosto si tornerà a parlare di coraggio e lotta alle mafie con Nicola Gratteri, autore di Complici e colpevoli. Come il nord ha aperto le porte alla 'ndrangheta (Mondadori) insieme ad Antonio Nicaso. I 46 «locali» di 'ndrangheta finora scoperti al Nord, i 5 consigli comunali sciolti per infiltrazioni mafiose e le 169.870 imprese riconducibili a contesti di criminalità organizzata dimostrano che nessuna zona d'Italia può ritenersi impermeabile alla penetrazione dei clan. Nel loro saggio gli autori mettono in evidenza i nuovi volti delle associazioni mafiose, troppo a lungo sottovalutate in alcune regioni del nostro Paese. Modererà il dialogo il giornalista Eugenio Murrali, letture a cura di Andrea Casanova Moroni.

La serata di chiusura, il 12 agosto, nel segno della natura, del rispetto ambientale, del legame tra esseri umani e animali, sarà anche un modo per celebrare i 100 anni dalla nascita del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. In questa occasione l’autrice Giuliana Gabriella Corea presenterà Con gli occhi di un guardaparco. Storie di uomini e animali narrate da guardaparchi, carabinieri forestali e personaggi storici (con foto di Fabio Cianchi e altri, Pandion edizioni). “Dialoghi succosi, interviste simpatiche, appunti illuminanti, tutti, risultato (e questa è la novità più importante del libro) di incontri sul posto di lavoro, sia esso una palude, una vallata, una costa. E si parla di falchi e di farfalle, di pesci e di cavalli, sempre con amore e saggezza”, scrive nella prefazione Fulco Pratesi, presidente onorario del WWF. Luciano Sammarone, direttore del PNALM, dialogherà con l’autrice e la direttrice artistica. La rassegna è sostenuta dal Centro per il Libro e la Lettura (CEPELL), dal Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, dalla Concessionaria Sterpetti, dalla Cantina Tollo e da Assicurazioni Di Cola & Antonangelo.

articolo pubblicato il: 24/07/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy