periodico di politica e cultura 29 novembre 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

musica: in piazza Cattedrale a Bitonto

Bitonto Blues Festival

Il Bitonto Blues Festival si terrà il prossimo weekend, da venerdì 2 a domenica 4 settembre, in piazza Cattedrale a Bitonto. Tre serate gratuite con i maggiori esponenti del genere blues dell’attuale panorama musicale.

“È un evento che si consolida anno dopo anno - ha detto il sindaco di Bitonto, Francesco Paolo Ricci -. Per questo ringrazio l’organizzatore del festival, capace di creare una rete di partnership pubblico-privata che è la chiave per la buona riuscita dell’evento”.

“In questa edizione avremo degli artisti di fama nazionale e internazionale - ha commentato il direttore artistico, Beppe Granieri -. Si è partiti con la prima edizione made in Puglia, poi nel 2019 la Pink Edition dedicata all’universo femminile, e quest’anno finalmente torniamo in piazza, dal vivo, più carichi che mai con sei band di spessore”. “Il blues è una musica che riunisce i popoli - ha detto il giornalista e conduttore Pierluigi Morizio -. Quest’anno vi è un grande entusiasmo anche per la presenza di Kellie Rucker che concluderà la sua tournée europea proprio a Bitonto”.

Ad aprire la kermesse, venerdì 2 settembre, saranno il blues fusion di Fabio Nobili Blues Project e i Bad Blues Quartet. Sabato 3 sarà la serata più internazionale. Sul palco del Bitonto Blues Festival ci saranno PG Petricca, Rough Max e Giannasso. Toccherà poi alla madrina dell’evento, Kellie Rucker. La cantante e armonicista americana concluderà a Bitonto la sua tournée estiva in giro per l’Europa, accompagnata dal Frank Hammond 4tet. Domenica 4 gran finale con l’Hypnotic Blues Trio di Patrick Moschen e la Daniele Tenca Blues Band.

Il Bitonto Blues Festival mira a far conoscere e apprezzare il sound blues anche ai più giovani. Per questo, il festival sarà anticipato da una giornata di formazione in programma giovedì 1 settembre. La scuola media Benjamin Franklin Institute aprirà le porte a Sebastiano Lillo e Vincenzo Tropepe, chitarristi e autori, che terranno un workshop per gli studenti e le studentesse. Una lezione “speciale” in collaborazione con le Accademie Musicali Lizard - sezione di Bitonto.

Il festival è cofinanziato dal Comune di Bitonto e da numerose aziende locali sponsor e partner, con i patrocini gratuiti di: Regione Puglia, Città Metropolitana di Bari, Camera di Commercio di Bari, Confcommercio Bitonto e Parco delle Arti di Bitonto.

I partner tecnici dell’evento sono: Blues Made in Italy, South Italy Blues Connection, Blues Highway, Blues Magazine, Gruppo Intini, Portabaresana b&b e il Ristorante Il Patriarca. I media partner: Comma3, Da Bitonto, Bitonto Live, Radio 00, Primo Piano e MG Radio. L’evento verrà trasmesso in diretta streaming sulle pagine Facebook del festival e YouTube. Sarà inoltre possibile seguire tutti gli aggiornamenti e postare contenuti sui social - Facebook e Instagram - attraverso l’hashtag #BBF2022.

articolo pubblicato il: 26/08/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy