periodico di politica e cultura 27 giugno 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

spettacolo: arti performative diffuse per il levante ligure

Nuove Terre

Officine Papage annuncia il nuovo titolo della decima edizione del festival che ogni estate porta nei luoghi più ridenti della riviera il meglio del teatro contemporaneo italiano: “Nuove Terre - arti performative diffuse per il levante ligure”.

“È un progetto interprovinciale pensato per il biennio 2022-2023, a partire dal prossimo 22 luglio,” – dichiarano il direttore artistico Marco Pasquinucci e la direttrice organizzativa Annastella Giannelli – “organizzato in sinergia con amministrazioni locali, altre realtà artistiche, enti della filiera turistica e imprenditoriale, scuole e associazioni. Le parole d’ordine della nuova stagione saranno POESIA e PRESENTE. Tra canto e prosa, abbiamo cercato una sintesi di arte ed emozione che restituisca la complessità della vita e del reale: per essere presenti, come è proprio della performance, consapevoli e in ascolto di tutto quello che ci circonda.” Maria Giulia Colace, attrice, drammaturga e illustratrice, traduce tutto questo nel segno acquarellato dell’immagine scelta per raccontare l’evoluzione di Nuove Terre 2022: una balena blu che guizza tra mare e terra.

Nato nel 2013 a Monterosso al Mare (SP), per incoraggiare il territorio alla ripartenza dopo le inondazioni che colpirono la costa ligure provocando gravi danni alle città, nel 2022 il festival Nuove Terre festeggia i suoi 10 anni all’insegna della partecipazione: saranno 8 i comuni della provincia di La Spezia e 2 quelli della provincia di Genova coinvolti in questa edizione speciale, territori che hanno scelto di condividere con Officine Papage la progettazione di un’iniziativa di area con il desiderio di approfondire la collaborazione tra i paesi e costruire con l’arte un ponte tra costa ed entroterra. Nuove terre ha quindi un carattere diffuso e coinvolgerà per la prima volta – accanto ai comuni storici di Framura, Bonassola, Deiva Marina, Moneglia e Sestri Levante – i 5 comuni di Brugnato, Levanto, Carro, Sesta Godano e Varese Ligure.

Il programma si articolerà in 2 azioni, una estiva e una autunnale (ottobre-dicembre 2022), ciascuna delle quali mette al centro la programmazione di spettacoli di alta qualità, affiancandoli ad iniziative collaterali alla visione. I fili rossi che legano gli eventi sono la drammaturgia contemporanea, l’innovazione dei linguaggi e il carattere intergenerazionale di artisti, ospiti e pubblici. Saranno presentati 19 titoli (16 nell’azione estiva e 3 in quella autunnale) di cui 8 prime regionali. Tra gli ospiti previsti, nomi affermati del panorama teatrale nazionale e internazionale ma anche giovani talenti emergenti. www.officinepapage.it

articolo pubblicato il: 21/06/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy