periodico di politica e cultura 27 giugno 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

spettacolo: XVIII edizione

Il Giardino delle Esperidi

Da giovedì 23 giugno a domenica 3 luglio, la diciottesima edizione de Il Giardino delle Esperidi Festival, organizzato da Campsirago Residenza: uno dei più importanti festival nazionali di performing art nel paesaggio che si svolge nei boschi, nelle antiche cascine, nei giardini delle ville storiche e nei piccoli borghi dei comuni di Colle Brianza, Ello, Olgiate Molgora, Valgreghentino, Galbiate, Olginate e Sirtori, in provincia di Lecco. Il Giardino delle Esperidi 2022 - “Following the Sun” - presenta 23 titoli che spaziano tra i molteplici linguaggi dell’arte contemporanea: teatro itinerante nel paesaggio, performance site-specific, spettacoli di danza, prosa, ricerca, poesia e musica.

Tra gli artisti di questa edizione: il poeta, scrittore e paesologo Franco Arminio; Ruggero Dondi e la compagnia Lo stagno di Goethe – ETS che propone per quattro giorni consecutivi, dal mattino alla notte, la lettura integrale dal vivo delle opere di Cesare Pavese; Gianluigi Gherzi e Giuseppe Semeraro con il nuovo lavoro Mappa dei luoghi selvatici (prima nazionale); Giuseppe Semeraro e la compagnia Principio Attivo teatro con la performance site-specific Human Body, un inno corale al mistero del corpo; la compagnia di casa Campsirago Residenza con Amleto. Una questione personale, percorso itinerante nei boschi per riscoprire il capolavoro shakespeariano. Atteso il nuovo lavoro della compagnia Frosini/Timpano, Disprezzo della donna, liberamente tratto da testi e manifesti di autori e autrici del Futurismo italiano. La compagnia toscana Gli Omini presenta in anteprima Trucioli, un’enciclopedia di incontri e racconti di un’Italia abitata da personaggi minori. Per la danza, Riccardo Meneghini, danzatore di Carolyn Carlson, con Make a wish; Qui e Ora Residenza teatrale con il primo studio di Vertigine della lista, nuovo lavoro di che vede la collaborazione del coreografo Giorgio Rossi di Sosta Palmizi.

Come sempre una parte della programmazione sarà dedicata alle nuove generazioni con due nuovi spettacoli di Campsirago Residenza: Hansel e Gretel, spettacolo di teatro immersivo e itinerante attraverso il bosco e la celebre fiaba, e Corpo lib(e)ro di Anna Fascendini, per i bambini da 0 a 5 anni: un evento teatrale partecipativo che, a partire dall’indagine del libro come oggetto di scoperta, unisce danza, suono e immaginazione.

Le altre compagnie artistiche protagoniste del festival: Renata Ciaravino, Collettivo Azioni Fuori Posto, Compagnia Arearea, Compagnia Bocchi/Scarrocchia, Compagnia Mamimò, Vittorio Ondedei, Francesca Sarteanesi, Antonello Taurino, Teatro Invito.

Il Giardino delle Esperidi Festival, la cui direzione artistica è curata da Michele Losi, è organizzato da Campsirago Residenza. Ha il patrocinio della Provincia di Lecco. È un progetto realizzato con il contributo del Fondo Sostegno Arti dal Vivo (Acel Energie - Fondazione Comunitaria del Lecchese – Lario Reti Holding). Media partner dell’edizione 2022 sono La provincia di Lecco, Radio Popolare, Krapp's Last Post e TrovaFestival. Ha la collaborazione della proloco di Olginate, della proloco di Valgreghentino, dell’Associazione Ellese Terza Età e di Cascina Bagaggera. Nel 2015 il Giardino delle Esperidi Festival ha ottenuto la EFFE label dall’European Festivals Association (EFA), riconoscimento conferito ai festival europei che rispecchiano i tre criteri guida dell’impegno artistico, del coinvolgimento delle comunità locali e della prospettiva europea e globale.

articolo pubblicato il: 22/06/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy