periodico di politica e cultura 27 giugno 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

spettacolo: al Teatro del Lido di Ostia

Drop

Dal 23 al 26 giugno il Teatro del Lido di Ostia accoglie DROP, un evento culturale dedicato alla promozione delle arti visive e performative del X Municipio. Ideata e organizzata da artisti e associazioni culturali Under 35 e ospitata dal Teatro Del Lido - promotore, partner e luogo ospitante - l’iniziativa vuole essere il punto di partenza per la creazione di una realtà da sviluppare nel tempo e nel territorio.

Il Collettivo si forma dall’incontro tra singoli artisti e alcune Associazioni Culturali che già operano nel territorio da diversi anni nell’ambito del teatro, della musica e delle arti visive, sia come artisti che come formatori. Un’associazione di associazioni che collabora al fine di costruire insieme una comunità attiva di artisti e spettatori. L’obiettivo è quello di creare una rete solida tra le realtà locali Under 35 del X Municipio che possa collaborare attivamente durante la costruzione della residenza e radicarsi nel territorio una volta concluso, affinché Ostia diventi un polo artistico che nasca dalla contaminazione tra le diverse discipline e che risulti capace di integrare il pubblico come parte attiva del processo artistico e di rivalutazione del territorio.

Residenze, spettacoli, proiezioni e incontri tra musica, teatro, formazione. Quattro giornate di residenza in cui si intende porre l’accento sull’arte intesa non solo come prodotto, ma anche come processo, così da garantire uno scambio reale tra le giovani generazioni e stimolare il potenziale creativo individuale e collettivo. Gli spettacoli, invece, in scena la sera, diventano inoltre l’occasione per discussioni teoriche negli incontri previsti durante le ore diurne della residenza.

Le residenze, sono incentrate appunto sul concetto di ”arte come processo”, in quanto numerose realtà artistiche under 35 del X Municipio necessitano di spazi nei quali operare ai fini di progettare e realizzare le proprie idee.
 Fondamentale è la possibilità di poter abitare uno spazio e dare vita a un momento di incontro e di scambio tra tutti gli artisti e gli operatori culturali under 35 che popolano Roma e il X Municipio. Un vero e proprio censimento aperto ad artisti, studiosi e spettatori. Numerosi e diversi gli artisti e i progetti in residenza dalle 9 alle 19: Momo,il laboratorio dedicato alla danza di Laura Schettino, quello di ricerca teatrale a cura di Immersus Emergo, di fotografia a cura di Clelia Carbonari, di videoarte a cura di Ivan Gasbarrini. Non mancherà la musica con Risuonare, l’approfondimento di Caterina Sebastiano, la scrittura con Grafie del corpo e del pensiero a cura di Federica Balducci e infine un focus sulla curatela tenuto da Francesca Neglia.

La sera, dalle 21 in poi, spazio agli spettacoli “Il lupo e la bambina - l’antichissima storia dell’”attenta a te!” - di Immersus Emergo e “See Primark and Die” della Compagnia Gatto/Rubini: delle vere e proprie prove aperte in cui il pubblico potrà partecipare attivamente al dibattito creativo, prima, dopo, o durante la performance, ponendo domande, esprimendo il proprio punto di vista e consigliando, persino, l’artista nella creazione.

Drop Dal 23 al 26 giugno | Teatro del Lido Ingresso gratuito

articolo pubblicato il: 15/06/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy