periodico di politica e cultura 18 agosto 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: Casa Museo Pogliaghi al Sacro Monte di Varese

visite guidate al parco


nella stessa sezione:
La Casa Museo Pogliaghi al Sacro Monte di Varese aderisce all’iniziativa nazionale “Appuntamento in Giardino” promossa da APGI (Associazione Parchi e Giardini d’Italia) con il patrocinio del Ministero della Cultura e che si svolge in contemporanea in 20 Paesi europei grazie a “Rendez-vous aux jardins”. Sabato 4 e domenica 5 giugno sono infatti previste delle particolari visite guidate al parco che circonda la villa che l’artista e collezionista Lodovico Pogliaghi volle realizzare a fine Ottocento come sua residenza lungo la Via Sacra, a ridosso del borgo medievale del Sacro Monte varesino. Dalle 10 alle 11.30 Archeologistics, realtà impegnata nella valorizzazione e promozione dei beni culturali, organizza dei tour all’interno del parco per scoprire tutti i suoi segreti e le sue opere dando valore allo spirito dell’iniziativa nazionale che è quello di invitare il grande pubblico a scoprire la sorprendente ricchezza storica, artistica, botanica e paesaggistica dei giardini italiani.

Storia, arte, botanica e paesaggio sono tutti elementi che caratterizzano il giardino di Casa Pogliaghi. Questo accoglie i visitatori con un parterre all’italiana e prosegue con una vasta estensione in declivio aprendo la vista a un bellissimo panorama sui laghi varesini. Disseminato di statue, capitelli, opere di Pogliaghi e reperti archeologici di varie epoche, frutto del desiderio collezionistico del padrone di casa, è dominato dall’eclettica e vivace architettura della Casa Museo. Il parterre del giardino, orientato in asse con l’ingresso della Casa, è caratterizzato dalla presenza di una colonnade con la figura di Prometeo al centro, dall’acanto piantumato accanto agli antichi capitelli, dal grande ed antico pulvino. La parte in declivio vede essenze ormai secolari adombrare il prato, ed anche in questo caso le opere di collezione e i lavori di Pogliaghi stesso sono disseminati in tutta la superficie a verde. Raccogliendo l’invito di “Appuntamento in giardino” a informare il grande pubblico sulle attività necessarie a curare, restaurare e proteggere i giardini, dal 2021 sono in corso alcuni interventi di miglioria del parco di Casa Pogliaghi, per poter recuperare alla visita anche una vasta porzione a oggi non accessibile al pubblico. La visita dedicata al giardino può poi proseguire all’interno della Casa Museo, dove sono custodite la collezione e le opere di Pogliaghi e dove, nel grande atelier, è esposto il modello in gesso della porta del Duomo di Milano (opera maggiore di Pogliaghi) in dimensione reale .

Per le visite di domenica 5 giugno Archeologistics ha previsto una guida in LIS - Lingua Italiana dei Segni così da permettere anche alle persone con disabilità uditiva di apprezzare il parco e la Casa Museo. La partecipazione alle visite guidate richiede la prenotazione e ha un costo agevolato di 5 euro a persona. Prenotazioni: bit.ly/appuntamentoingiardinopogliaghi Per informazioni: info@casamuseopogliaghi.it, 328.8377206

Archeologistics - Fondata nel 2004, è una realtà varesina impegnata nella divulgazione e conoscenza dei beni culturali. Progetta e realizza servizi di gestione museale, educazione al patrimonio, visite guidate e turismo culturale. In Lombardia opera in tutti i quattro siti Unesco Patrimonio dell’Umanità della provincia di Varese e collabora con le principali istituzioni del territorio e con il Ministero per i Beni Culturali. Fornisce consulenza per musei, monumenti e aree archeologiche, luoghi d’interesse storico-artistico e progetta percorsi per scuole e pubblico specialistico. www.archeologistics.it

articolo pubblicato il: 31/05/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy