periodico di politica e cultura 27 giugno 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: LXIII edizione

Fiera dei Librai Bergamo


nella stessa sezione:
Dal 28 maggio al 5 giugno 2022 si svolge la 63° edizione della Fiera dei Librai Bergamo in una cornice ancora inconsueta rispetto alla tradizionale presenza sul Sentierone, ma comunque capace di far respirare l’atmosfera del grande ritorno dopo un periodo di difficoltà in cui anche e soprattutto i libri, sono stati un luogo privilegiato di fuga e stimolo per l’immaginazione. La Fiera dei Librai più antica d’Italia, organizzata da Promozioni Confesercenti Bergamo, Sindacato Italiano Librai (SIL) e dalle librerie indipendenti aderenti a Li.Ber - Associazione Librai Bergamaschi, popola quest’anno l’ampia area di NXT Station, il contenitore culturale che anima Piazzale degli Alpini nel cuore della città di Bergamo. Per nove giornate ad accendere la piazza vicina alle stazioni della città saranno presentazioni letterarie e dibattiti, oltre ai libri a disposizione del pubblico di curiosi e appassionati: sono circa 20 mila i volumi a disposizione, suddivisi come da tradizione in cinque aree tematiche per soddisfare le esigenze di tutti (Narrativa, Editoria locale, Bambini e ragazzi, Manualistica, Saggistica e l’area dedicata interamente alle Occasioni con libri scontati al 50%). Per la prima volta il programma della Fiera vede una co-direzione firmata da Ornella Bramani, Direttrice Artistica della Fiera dei Librai Bergamo e Serena Anselmini, Direttrice Artistica di Sottovuoto, associazione culturale di Brescia. La Fiera è aperta al pubblico tutti i giorni dalle 11:00 alle 23:00. Gli incontri sono gratuiti e la prenotazione è consigliata solo per gli eventi serali sul sito fieradeilibrai.it

INCONTRI CON GLI AUTORI Sono 29 gli incontri con gli autori in programma quest’anno, rappresentativi delle nuove uscite del panorama editoriale nazionale e dell’editoria bergamasca con le pubblicazioni degli autori del territorio. Innovativa la formula “Open Mic Book Version” che in due appuntamenti domenicali permetterà agli scrittori emergenti di presentare la propria opera ai lettori con una modalità simile a quella della stand up comedy o delle battle musicali.

Sabato 28 maggio ore 17:30 - Duccio Balestracci Stato d’assedio. Assedianti e assediati dal Medioevo all’età moderna (Il Mulino, 2021) ore 19:00 - Giuseppe Remuzzi Bergamo che non ti aspetti (Bolis, 2022) ore 20:30 - Giuseppe Civati Gli uccelli ci spiano (e altre fantasie di complotto) (People, 2022)

Domenica 29 maggio ore 17:30 - Nunzia Palmieri La scrittura e il corpo. Beppe Fenoglio 1922-2022 (Le Lettere, 2012 ristampa) ore 19:00 - Open Mic Book Version - Scrittori in cerca di lettori: 5 scrittori, 15 minuti di tempo per presentare il proprio libro ore 20:30 - Veronica Pivetti Tequila bang bang. Un giallo messicano (Mondadori, 2022)

Lunedì 30 maggio Ore 18:00 - Antonio Iovane La seduta spiritica (Minimum Fax, 2021) ore 19:30 - Carlo Calenda La libertà che non libera. Riscoprire il valore del limite (La nave di Teseo, 2022) ore 21:00 - Luca Sofri Cose spiegate bene. Le droghe, in sostanza (Iperborea, 2022)

Martedì 31 maggio ore 18:30 - Bruno Gambarotta L’albero delle teste perdute (Manni, 2022) ore 20:30 - Maura Gancitano Specchio delle mie brame. La prigione della bellezza (Einaudi, 2022)

Mercoledì 1 giugno ore 18:30 - Alberto Ravasio La vita sessuale di Guglielmo Sputacchiera (Quodlibet, 2022) ore 20:30 - Jonathan Bazzi Corpi minori (Mondadori, 2022)

Giovedì 2 giugno ore 16:00 - Sergio Cotti Le robe di Adriano (Bolis, 2022) ore 17:00 - Open Mic Book Version - Scrittori in cerca di lettori: 5 scrittori, 15 minuti di tempo per presentare il proprio libro ore 18:30 - Alan Friedman Il prezzo del futuro. Perché l'Italia rischia di sprecare l'occasione del secolo (La nave di Teseo, 2022) ore 20:30 - Giorgia Soleri La signorina nessuno (Vallardi, 2022)

Venerdì 3 giugno ore 17:00 - Tosca Rossi BERGAMO Una provincia che emoziona (Grafica e Arte, 2020) ore 18:30 - Don Giuliano Zanchi Icone dell’esilio. Immagini vive nell’epoca dell’Arte e della Ragione (Vita e Pensiero, 2022) ore 20:30 - Diego Passoni Isola (Mondadori, 2022)

Sabato 4 giugno ore 11:00 - Fabio Gatti Istituti Educativi. Un edificio nella storia: l’orfanotrofio maschile e il complesso della FIEB di via Tasso ore 17:30 - Matteo Rossi Capovolgiamo le piramidi. Bergamo 2001-2021, racconti e dialoghi per un altro mondo ancora possibile (Lubrina Bramani, 2022) ore 19:00 - Luca Palamara Lobby & logge. Le cupole occulte che controllano «il sistema» e divorano l'Italia (Rizzoli, 2022) ore 21:00 - Ermal Meta Domani e per sempre (La nave di Teseo, 2022)

Domenica 5 giugno ore 11:15 - Omaggio a Fenoglio ore 16:00 - Mario Pelliccioli Cattolici e antifascismo. Resistere nella tormenta (Acli - I libri di Moltefedi, 2022) ore 17:30 - Barbara Curtarelli L’esperienza delle scuole popolari a Bergamo (Acli Bergamo APS) ore 19:00 - Adania Shibli Un dettaglio minore (La nave di Teseo, 2021) ore 20:30 - Gigi Riva Il più crudele dei mesi. Storia di 188 vite (Mondadori, 2022)

UNA SCUOLA DA SFOGLIARE In occasione della Fiera dei Librai, per celebrare il 100 anni della costruzione dell'ITCTS Vittorio Emanuele II ad opera di Marcello Piacentini, studentesse e studenti dell'istituto offrono al pubblico la possibilità di visitare la scuola, e di vedere alcuni volumi della prestigiosa edizione dell'Encyclopedie in essa conservata. L'Istituto Vittorio Emanuele II, importante edificio storico, racconta attraverso le sue parti il passaggio dall'Italia fascista a quella repubblicana, passando dall'aula magna dedicata a Antonio Locatelli alla Biblioteca di Ernesto e Ada Rossi, grandi europeisti. L'Encyclopedie, a sua volta, racconta l'avanzare di un sapere laico, e del coraggio della diffusione della conoscenza. Libri e storie, dunque, in profondo dialogo con la Fiera dei Librai. Le visite guidate all’ITCTS Vittorio Emanuele II si terranno il 30 e 31 maggio, l'1 e 3 giugno, dalle 15 alle 20 (ultimo turno alle 19,30), a intervalli di mezz'ora. Sono gratuite e per iscriversi sarà presente una postazione all'ingresso dell'istituto.

LABORATORI BAMBINI E BAMBINE Non mancano anche quest’anno gli spazi dedicati alla lettura e attività per i più piccoli, pubblico particolarmente affezionato alla Fiera: 5 proposte di letture animate, giocolerie e tanti laboratori creativi. La prenotazione ai laboratori è obbligatoria sul sito fieradeilibrai.it

Sabato 28 maggio ore 15:30 - Nel libro con PietroClown: giocherìe e magicomìe

Domenica 29 maggio ore 15:30 - Dinosauri porcellini e altri animali

Giovedì 2 giugno ore 15:30 - L'arte dell'incisione e della stampa. Preparati ad entrare in un mondo di carta e inchiostro!

Sabato 4 giugno ore 15:30 - Un anno per leggere - Bergamo book challenge

Domenica 5 giugno ore 15:30 - Volando tra le storie

I SOSTENITORI La 63° edizione della Fiera dei Librai Bergamo è patrocinata e in collaborazione con il Comune di Bergamo; patrocinata e sostenuta da Camera di Commercio di Bergamo e Provincia di Bergamo. Il sostegno di Fondazione Istituti Educativi di Bergamo, Università degli studi di Bergamo, CGIL Bergamo, CISL Bergamo, ATB, TEB, BPER Banca, Kartenia. Le collaborazioni di Sottovuoto, Premio Narrativa Bergamo, ITCTS Vittorio Emanuele II, Le letture amene di Mimma Forlani, NXT Station. Sponsorizzazioni tecniche: A2A Smart city, Antincendio Italia, Gruppo CSC, Oltre il Giardino, Santini Pubblicità. Coordinamento, comunicazione e ufficio stampa: CEC Servizi - Comunicazione Eventi Cultura e MoltiMedia - Fattoria digitale. Antonio Terzi, Cartolibreria Nani, Presidente di Li.Ber Associazione Librai Bergamaschi e Presidente Confesercenti Bergamo: «La Fiera dei Librai di quest’anno si propone come passo di riavvicinamento alla nostra location tradizionale, il Sentierone, lasciato prima per la pandemia e poi per i lavori ancora in corso. Troviamo ospitalità a Piazzale Alpini, sperimentando un periodo nuovo dell’anno e le contaminazioni che questo luogo sta tentando di percorrere, ma rinnovando la tradizione per la città che, sappiamo bene, attende il ritorno dei librai in piazza. Un grazie di cuore a chi ci sostiene e a quanti vorranno passare con noi qualche ora di inizio estate.» Cesare Rossi, Direttore Promozioni Confesercenti Bergamo: «Sento il dovere di ringraziare, innanzitutto la squadra che ha lavorato a questa edizione della Fiera, in un periodo diverso da quello consueto e in un luogo nuovo della città; è bello che la cultura abiti Piazzale Alpini. Confesercenti sente la responsabilità della buona riuscita di questo importante e storico appuntamento e consideriamo questa 63esima edizione un trampolino di lancio per il grande evento del prossimo anno, quando Bergamo e Brescia saranno Capitali della Cultura. Grazie anche alle istituzioni amiche della Fiera e a chi la sponsorizza, contribuendo ogni anno a questo atteso appuntamento. Infine un grande grazie alle librerie indipendenti, presìdi preziosi di cultura nelle nostre vie.» Ornella Bramani, Direttrice artistica Fiera dei Librai Bergamo: «Ritorniamo. E ritorniamo in centro, all’interno della cornice di NXT Station. Per giunta vicini a un palazzo storico, come l'ITC "Vittorio Emanuele II", costruito cent'anni fa da Marcello Piacentini, l'architetto che ridisegnò l'area un tempo adibita alla Fiera. E proprio Fiera si chiama la nostra iniziativa quest'anno ospitata nel Piazzale degli Alpini. Fiera, cioè luogo di scambio, di incontri, comodamente accessibile a tutti. Librai poi non è libri, e nemmeno librerie: è nome di persone, quelle stesse capaci di dare il consiglio giusto, sapiente nel sapere discernere proprio "quel" libro per "quel" lettore. Sono esattamente loro il centro di quell'andirivieni che culmina nel risultato di una lettura perfetta. Vi aspettiamo con un calendario ricco di eventi, costruito in collaborazione con Serena Anselmini di Sottovuoto. Un appuntamento consueto per i più affezionati o sorprendente per chi ancora è riuscito a stare alla larga da una simile occasione di gustosa cultura, con spazi e laboratori dedicati ai più piccoli affinché trovino, nel contatto fisico con i libri, la scintilla che porta alla lettura.»

Serena Anselmini Direttrice artistica Sottovuoto: «È un vero piacere quest’anno unirmi alla direzione artistica della Fiera dei Librai di Bergamo, manifestazione che ho sempre guardato con grande interesse perché nata direttamente dai librai indipendenti e dal loro desiderio di portare cultura nella propria città. Abbiamo lavorato a un programma che saprà soddisfare i gusti di varie fasce di lettori, senza dimenticarci dei bambini, con i tradizionali laboratori a loro dedicati, e degli autori locali che quest’anno presenteranno i propri lavori anche durante i nuovi appuntamenti di Open Mic.»

La Fiera dei Librai Bergamo è online anche sulle pagine Facebook - Fiera dei Librai e Instagram - fieradeilibraibergamo

articolo pubblicato il: 27/05/2022 ultima modifica: 30/05/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy