periodico di politica e cultura 28 novembre 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: il ruolo delle nascenti startup

trasformazione digitale

nella stessa sezione:
"Le startup oggi dovrebbero spostare il focus dei loro modelli di business dal B2C al B2B, ovvero dai consumatori finali alle aziende, per cogliere la grande opportunità che gli viene offerta dalla trasformazione digitale delle Pmi italiane". Lo ha detto Joseph Grosso, ceo di Zephiro Investments, nel corso di un evento sul futuro delle startup in Italia.

“Con l'accelerazione della diffusione del digitale imposta dalla pandemia del 2020 - ha aggiunto Grosso -, il 65% delle aziende B2B ha dichiarato che intende concentrare gli investimenti nell'e-commerce. Inoltre, emerge un altro dato significativo a favore dei modelli B2B, legato alla valorizzazione della customer experience: ovvero se mentre il 59% dei consumatori finali sono disposti a pagare una premialità sul prezzo in cambio di una customer experience straordinaria, questa percentuale cresce fino all'82% per i clienti business; significando che i clienti business danno molto più valore all'integrazione e semplificazione di processo, guardando quindi al cost-saving complessivo e non banalmente al prezzo più basso. L’accelerazione del digitale ha portato circa il 33% delle aziende B2B a generare circa il 50% del loro fatturato per tramite di canali digitali, e questo significa che c'è un bacino composto da circa il 67% di aziende operanti nel B2B, che possono essere efficientate attraverso lo sviluppo o l'acquisizione di progetti innovativi, legati alla digitalizzazione dei processi, che possono arrivare anche dall’esterno”.

“E’ questo il ruolo che dovrebbero ricoprire le nascenti startup, motore del cambiamento: concentrarsi nell’aiutare le Pmi ad innovare i processi, il mercato dell’e-commerce, definire nuovi metodi di gestione e di interconnessione nella filiera. Tutto questo, oltre ad aiutare a crescere il comparto industriale e dei servizi delle PMI Italiane, permetterebbe alle startup di trovare maggiori opportunità di sviluppo e un tasso di successo certamente maggiore”, ha concluso.

articolo pubblicato il: 07/04/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy