periodico di politica e cultura 18 agosto 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: quattro scrittori al Teatro Palladium di Roma

"Le parole non bastano"


nella stessa sezione:
Le parole non bastano è la nuova rassegna del Teatro Palladium ideata dal Presidente della Fondazione Roma Teatro Palladium Luca Aversano e dalla scrittrice Mariolina Venezia, in programma ogni giovedì del mese, dal 10 al 31 marzo. Quattro libri e i loro autori, La Trionferà (Einaudi) di Massimo Zamboni, Il respiro degli angeli (Mondadori) di Emanuela Fontana, Eccheccavolo. Il mondo secondo Imma Tataranni (Einaudi) di Mariolina Venezia e Madrigale senza suono (Bollati Boringhieri) di Andrea Tarabbia, dialogano con musicisti, attori e scrittori nell’ottica di amplificare attraverso la lettura e dei momenti musicali, la forza delle immagini e delle emozioni richiamate dalle pagine scritte.

Inaugura il ciclo di incontri giovedì 10 marzo il musicista e scrittore emiliano Massimo Zamboni, co-fondatore dei CCCP Fedeli alla Linea prima e dei CSI dopo, con un reading concerto sulle tracce del suo ultimo libro La Trionferà (Einaudi), insieme al musicista Cristiano Roversi, con la partecipazione dello scrittore e regista Valerio Magrelli. Attraverso la storia di un paesino dell’Emilia dove la fedeltà al Partito Comunista era sacra e il vento dalla Russia soffiava forte, Massimo Zamboni fa i conti con la grande utopia del ‘900. Un racconto corale che ha al suo centro la cittadina di Cavriago, avamposto filosovietico nel cuore dell’Emilia, e le vicende incredibili dei suoi abitanti.

Si prosegue il 17 marzo con Il respiro degli angeli (Mondadori) della giornalista Emanuela Fontana. Il libro, frutto di un lungo lavoro di ricerca e documentazione, ripercorre la vita e le tante anime del compositore e violinista Antonio Vivaldi: dal bambino timido dai capelli rossi passando per il giovane ribelle, fino all’ambizioso compositore e alla vecchiaia in solitudine. In dialogo con l’autrice il docente universitario Claudio Giovanardi, mentre interpreta alcuni passi tratti dal libro l’attrice Claudia Casaglia, con le musiche dal vivo di Mirabilis Harmonia.

Giovedì 24 marzo, l’autrice Mariolina Venezia - con l’accompagnamento musicale dell’arpa di Giulia De Donno e con le parole di Almerica Schiavo - racconta le ispirazioni e il successo dietro il personaggio di Imma Tataranni, protagonista del suo libro Ecchecavolo. Il mondo secondo Imma Tataranni, sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Matera, dotata di una memoria prodigiosa e abituata a risolvere i casi che le vengono affidati con metodi poco ortodossi, resa celebre dalla serie televisiva diretta da Francesco Amato in onda su Rai 1.

Chiude la rassegna il 31 marzo l’incontro con Andrea Tarabbia, autore del romanzo Madrigale senza suono (Bollati Boringhieri), vincitore del Premio Campiello nel 2019. Al centro dell’appuntamento, moderato da Monica Venturini con l’accompagnamento del gruppo vocale da camera Resonare Vocal Ensemble e gli interventi dell’attore e regista Roberto De Francesco, la rocambolesca vita del principe e compositore Carlo Gesualdo di Venosa, vissuto tra il XVI e XVII secolo. Tra manoscritti ritrovati e chiose di Igor' Stravinskij, che nel Novecento riscoprì e rilanciò la figura di Gesualdo, Tarabbia ripercorre la storia di un uomo tormentato dall’incommensurabile genio artistico.

articolo pubblicato il: 09/03/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy