periodico di politica e cultura 28 giugno 2022   |   anno XXII
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: intervista ad Alessandro Regis

un artista eclettico

di Daniela Lombardi


nella stessa sezione:
Intervista ad Alessandro Regis artista eclettico

Andiamo a conoscere e a porre alcune domande a un attore emergente romano piuttosto poliedrico e sempre pronto a nuove avventure nel mondo dello spettacolo.

Mi chiamo Regis Alessandro sono nato a Roma amo tanto viaggiare e praticare sport come i pesi e la Muay thai. Inoltre faccio un lavoro che mi appassiona molto sono un tatuatore e piercer da circa 17 anni infatti ho uno studio a Roma dove negli anni ho conosciuto tanta gente e vip.

Cosa ti affascina del mondo dello spettacolo ? E in cosa vorresti sperimentarti ancora?

Del mondo dello spettacolo mi piace tutto, mi piace la visibilità ,mi appassiona partecipare a format candid camere come negli scherzi delle iene ma anche negli scherzi nel programma scemi da matrimonio condotto da Mitch dj andato nel 2021 su TV8 . Poi ho partecipato oltre che a tanti scherzi su Italia 1 ,anche i soliti ignoti il ritorno su rai1,a forum dove ho fatto l’opinionista per una puntata , poi ho prodotto e chiaramente anche canticchiato un brano seguito da videoclip dal nome “Cambia er disco”, in procinto ce ne un altra che sto preparando vediamo un po’ …vorrei continuare a fare nuovi programmi con le iene ma non escludo la partecipazione a nuovi format targati Mitch dj produttore e iena . -

Hai progetti per un libro?

Per quanto riguarda il libro il cui titolo sarà probabilmente “A tutto Regis” mi sono un attimo fermato vorrei prima concudere altri progetti … -

Sei noto soprattutto per gli scherzi ai vip nel programma le Iene, raccontaci uno scherzo fatto a un vip che ti ricordi in particolare.

Per quanto riguarda uno scherzo in particolare dove ho partecipato alle Iene , non ce n’è anche perché gli ho vissuti tutti con passione e mi sono sempre divertito , l’unico rammarico ovviamente non per colpa mia ma della redazione, ci sono scherzi dove ero protagonista ma che non sono mai andati in onda tipo a Bugo a Berrettini a Demetrio Albertini e a Massimo Ceccherini (il perché non lo so , bisognerebbe chiederlo a Davide Parenti) peccato per me avrebbero potuto fare la differenza. -

Come hai vissuto, e stai vivendo il periodo della pandemia?

Beh come ho vissuto la pandemia ? , Male ovvio …sono di mio uno spirito libero che ama viaggiare e fare sport conoscere posti nuovi viverli e trarne tutto ciò che il viaggio ti lascia , poi noi artisti siamo stati tanto penalizzati un piccolo esempio in “Scemi da matrimonio “avrei dovuto girare almeno quattro episodi ma causa pandemia e restrizioni sono andato solo in due , mi appaga il fatto che comunque la mia determinazione e perseveranza mi porterà lontano ne sono certo è solo questione di tempo infatti ultimamente sono riuscito a partecipare con la mia compagna a dei bellissimi programmi andati in onda su Realtime, “Cortesia per gli ospiti “ e “ C’era una volta l’amore” ho avuto anche l’onore di contribuire ad una postfazione nell’ultimo libro di barbara Fabbroni “Sesso e seduzione 2”.

Hai ricevuto il Premio Internazionale Crociati nel 2020 come attore emergente, che emozione hai provato?

Il premio Vincenzo Crocitti ricevuto nel 2020 da parte del comitato e dal direttore Francesco Fiumarella è stata una grande sorpresa che mi ha dato in quel periodo una grande carica e marcia in più è stato un onore, nel 2021 ho ricevuto presso il teatro Ghione di Roma anche il premio “Eccellenze italiane” insieme a tanti personaggi importanti ringrazio il presidente Michel Maritato. Comunque ne sono certo il meglio deve ancora venire . -

Che progetti hai per il futuro a livello musicale?

Ho in programma un’ altra canzone che sto preparando insieme ai ragazzi della Gdreamsstudio e molto probabilmente il titolo sarà “ Vojo un loop “.

articolo pubblicato il: 23/02/2022

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy