periodico di politica e cultura 6 maggio 2021   |   anno XXI
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

teatro: su Zoom

"Olmo, uno spettacolo di legno"

Lunedì 12 aprile sarà Zoom il teatro virtuale che ospiterà alle ore 21 Olmo, uno spettacolo di legno di Davide Calvaresi della compagnia 7-8 chili, proposto da Marche Palcoscenico Aperto. Festival del teatro senza teatri, promosso dalla Regione Marche / Assessorato alla Cultura con AMAT.

Il protagonista Olmo è un burattino di legno che si trova ad affrontare ogni volta delle sfide. Dalla scrivania di casa il narratore racconta la storia spostandosi con la telecamera negli ambienti dove si trovano i luoghi e le ambientazioni in legno. La spettacolo è pensata come momento interattivo per spettatori di tutte le età in cui si impastano vari linguaggi del digitale. I partecipanti si troveranno di fronte un personaggio tenerissimo pur essendo di legno e avranno la possibilità di interagire in diretta con lui, dargli dei consigli su come fare e decidere il corso della storia.

“Ironia, vulnerabilità, responsabilità – afferma Davide Calvaresi - sono gli ingredienti principali delle nostre creazioni artistiche. Olmo porta avanti la tradizione italiana del teatro di burattini, utilizzando i linguaggi del digitale e le tematiche del contemporaneo. Ma è anche e soprattutto un’indagine sui meccanismi decisionali in una democrazia, è una riflessione sulle conseguenze delle nostre azioni e sulle scelte che prendiamo. Lo spettacolo è pensato come momento interattivo in cui si contaminano i linguaggi del digitale, da animazioni in live-action a condivisioni di contenuti video e audio. In questo spettacolo il pubblico ha un ruolo fondamentale perché dovrà decidere il corso della storia del protagonista, un piccolo burattino che vive in un mondo fatto di legno”.

Davide Calvaresi – regista e interprete del lavoro - crea dispositivi visivi che attraversano diverse discipline, dalla video art alla coreografia digitale. Dal 2005 dirige la compagnia 7-8 chili. Nel 2019 vince il Globo d’oro come miglior cortometraggio. Le musiche dello spettacolo sono di Giampiero Mazzocchi, il progetto è realizzato nell’ambito di Marche Palcoscenico Aperto. I mestieri dello spettacolo non si fermano promosso da Regione Marche / Assessorato alla Cultura e AMAT.

Per informazioni: 78chili@libero.it. Calendario completo di Marche Palcoscenico Aperto Festival su www.amatmarche.net.

articolo pubblicato il: 08/04/2021

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy