periodico di politica e cultura 6 maggio 2021   |   anno XXI
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cronache: Concorso Art Bonus

CapoTrave seconda classificata

L’Associazione CapoTrave/Kilowatt è seconda classificata alla 5^ Edizione del Concorso Art Bonus, con il progetto “Kilowatt Festival”. Il primo classificato è il Comune di Perugia, per il restauro della Fonte di San Francesco, ma dietro Kilowatt, nella top ten, ci sono istituzioni grandi e prestigiose come il Macerata Opera Festival (terzo), il Teatro dell’Opera di Roma, la Galleria Nazionale dell’Umbria e il Palazzo Reale di Genova. Il concorso Art Bonus - organizzato da Ales Spa in collaborazione con Promo PA Fondazione LuBeC, Lucca Beni Culturali - è un'occasione per dare valore all'impegno di quanti, mecenati ed enti, si prendono cura del patrimonio culturale del Paese con progetti di recupero e valorizzazione.

“L’Art Bonus - ha dichiarato il ministro Franceschini - è il più forte incentivo fiscale che ci sia in Europa per favorire il mecenatismo culturale e, dalla data della sua entrata in vigore, ha superato il mezzo miliardo di euro di fondi raccolti”.

“Grazie a tutte le persone che ci hanno votato, ai partner privati che hanno investito su di noi e alle istituzioni pubbliche che non ci fanno mancare il loro sostegno. Questo è un risultato che ci riempie di soddisfazione.” – dichiarano Lucia Franchi e Luca Ricci, direttori di CapoTrave/Kilowatt – “Lo dedichiamo a tutto il mondo del teatro contemporaneo che è sempre considerato il parente povero nella grande famiglia della cultura e del patrimonio, invece ha una straordinaria capacità di parlare a numeri di persone sempre più ampi, come dimostra questo successo. Soprattutto in un momento come questo, con i teatri e gli spazi di cultura chiusi, questo riconoscimento del pubblico ci ricorda che la cultura è tutt'altro che una "attività non essenziale", ma ci è necessaria sempre e in ogni condizione. Un grazie speciale alle persone del nostro territorio che ci hanno sostenuto e votato in massa, permettendo a Kilowatt di ottenere questo bel risultato. Come sempre, dalla provincia italiana si generano straordinarie imprese culturali e di partecipazione.”

Kilowatt Festival è stato sostenuto dai mecenati Aboca S.p.A., Banca di Credito cooperativo di Anghiari e Stia, Caffè River S.p.A., Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Lucas S.r.l., Piccini Paolo S.p.A., oltre che dalle istituzioni pubbliche Unione Europea, Ministero della Cultura, Regione Toscana e Comune di Sansepolcro.

Il Concorso “Progetto Art Bonus dell’anno” è stato ideato nel 2016 da Ales S.p.A. (Società responsabile del programma di gestione e promozione dell'Art Bonus per conto del Ministero della cultura) in collaborazione con Promo PA Fondazione - LuBeC, ed è annualmente lanciato e promosso in occasione del Forum internazionale Lucca Beni Culturali. L’iniziativa è nata con l’obiettivo di premiare l’impegno di quanti, beneficiari e mecenati, rendono possibile attraverso l’Art Bonus il recupero e la valorizzazione del patrimonio culturale del nostro Paese, oltre che per promuovere una sempre più diffusa conoscenza della Legge c.d. Art Bonus che permette a ogni donatore di scaricare dalle tasse il 65% della propria donazione.

Ogni anno a fine agosto sul portale governativo www.artbonus.gov.it vengono selezionati circa duecento progetti tra i 2.000 che nell’ultimo anno hanno chiuso con successo una loro raccolta Art Bonus, e questi progetti vengono inseriti nella piattaforma dedicata al concorso: www.concorsoartbonus.it. Dal lancio del concorso, nel mese di ottobre, e fino al 6 gennaio chiunque può accedere alla piattaforma del concorso (non occorre registrarsi) ed esprimere il proprio voto a favore di uno o più progetti in vetrina. Una modalità “social” per condividere e dare popolarità ai tanti diversi progetti che si stanno realizzando in tutta Italia grazie all’Art Bonus, sempre più sentito proprio dai cittadini non solo come un bonus fiscale ma anche come un’opportunità per esprimere riconoscenza verso le istituzioni del proprio territorio e condividere i valori della cultura. Il premio del concorso consiste in un riconoscimento simbolico rappresentato da una targa di ringraziamento che viene consegnata al beneficiario e ai mecenati con cerimonia pubblica in presenza di alti rappresentanti delle istituzioni coinvolte nell’iniziativa.

articolo pubblicato il: 12/04/2021

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy