periodico di politica e cultura 21 ottobre 2020   |   anno XX
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

musica: al Teatro Vittoria di Torino

Borreani e Mazzonetto

Da sempre l’Unione Musicale ha fatto del talent scouting una missione irrinunciabile. Da qualche anno, oltre a inserire nel proprio cartellone tantissimi giovani di grande talento, ha ideato la serie YOUNG, come ulteriore ribalta per gli astri nascenti del concertismo internazionale. «I giovani sono la spina dorsale della nostra attività, un patrimonio da mettere a frutto». Sono queste le parole che Giorgio Pugliaro – direttore artistico dell’Unione Musicale – riserva ai dodici assi che saliranno sul palcoscenico del Teatro Vittoria per i sei appuntamenti della serie YOUNG.

Martedì 20 ottobre 2020 (Teatro Vittoria, ore 17 e ore 20) si inaugura con una coppia di enfant prodige: il ventenne Indro Borreani, che si è diplomato in violino con il massimo dei voti e la lode a soli sedici anni e attualmente studia con Uto Ughi e Dejan Bogdanovich – e il torinese Francesco Mazzonetto, classe 1997. Allievo di Jordis Romagnoli, insegnante formatasi alla prestigiosa scuola di Maria Golia, Mazzonetto è una giovane promessa della tastiera e ha già vinto numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali. Nel 2017 è uscito il suo primo disco per Sony Classic – Italian Piano Works – contenente brani repertorio italiano dal Seicento al Novecento. Tra i due giovani si è creato un sincero rapporto professionale e di amicizia: «Abbiamo un carattere affine e idee concordanti – hanno dichiarato in una recente intervista in esclusiva per l’Unione Musicale –; il nostro punto di forza è sicuramente la serietà con cui affrontiamo la musica».

Indro Borreani e Francesco Mazzonetto eseguiranno un programma molto vario, che prevede la Sonata in mi minore per violino e pianoforte K. 304 di Mozart e pagine di indiavolato virtuosismo come i Capricci per violino solo di Paganini e il Mephistowalzer n. 1 per pianoforte di Liszt. Chiude il concerto la Sonata in la minore per violino e pianoforte op. 105 di Schumann, che dispiega un mondo fatto di slanci ardenti e di improvvisi ripiegamenti, di impeti e di tenerezze, di introspezioni psicologiche e di sogni fantastici venati di poesia romantica. Il filo rosso che unisce i brani in programma ci è stato raccontano dagli stessi interpreti: «Abbiamo cercato di sottolineare i legami che si sono instaurati tra i vari compositori nel corso della storia della musica. Si tratta sia di legami concreti e quotidiani, come nel caso di Liszt e di Schumann che si conoscevano personalmente, sia di affinità stilistiche o ideali, come il virtuosismo che accomunava compositori/interpreti come Paganini e Liszt».

I prossimi concerti della serie YOUNG saranno: sabato 21 novembre con Francesca Bonaita al violino e Gloria Cianchetta al pianoforte, sabato 31 ottobre con la violoncellista Erica Piccotti e il pianista Leonardo Pierdomenico, martedì 10 novembre con Alexander Gadjiev al pianoforte, martedì 1 dicembre con il Trio Chagall e sabato 12 dicembre con Chiara Burattini al violoncello e Maddalena Giacopuzzi al pianoforte.

Tutti i concerti della serie YOUNG si svolgeranno nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza anti Covid-19. Ogni concerto avrà la durata di circa 60 minuti senza l’intervallo e sarà eseguito due volte nel corso della stessa giornata, alle 17 e alle 20, in modo da diversificare gli accessi al Teatro Vittoria.

martedì 20 ottobre 2020 – ore 17 e ore 20 Teatro Vittoria, via Gramsci 4 - Torino SERIE YOUNG Indro Borreani violino Francesco Mazzonetto pianoforte

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791) Sonata in mi minore per violino e pianoforte K. 304 Niccolò Paganini (1782-1840) Introduzione e variazioni sul tema «Dal tuo stellato soglio» dal Mosè di Rossini per violino e pianoforte Da 24 Capricci per violino solo: n. 17 in mi bemolle maggiore n. 24 in la minore (Tema con variazioni) Franz Liszt (1811-1886) Mephistowalzer n. 1 per pianoforte Robert Schumann (1810-1856) Sonata in la minore per violino e pianoforte op. 105

BIGLIETTERIA E INFORMAZIONI Biglietti NON numerati: intero, euro 10 ridotto under 21, euro 5 in vendita online su www.unionemusicale.it, presso la biglietteria di Unione Musicale e il giorno del concerto presso il Teatro Vittoria dalle ore 19.30

Unione Musicale, piazza Castello 29 – 101023 Torino tel. 011 566 98 11 - info@unionemusicale.it orario: martedì e venerdì 10.30-14.30 - mercoledì 13-17 www.unionemusicale.it

articolo pubblicato il: 12/10/2020

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy