periodico di politica e cultura 11 agosto 2020   |   anno XX
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

libri: Rosa Maria Di Salvatore

"Le stagioni del cuore"

Esce il libro Le stagioni del cuore della scrittrice siciliana Rosa Maria Di Salvatore, con pre-fazioni di Enzo Concardi, Ester Monachino, Nazario Pardini; edito GUIDO MIANO EDITORE, 2020, nella prestigiosa collana “Analisi Poetica Sovranazionale del terzo millennio”.

“Lasciamoci tentare da quel fuoco puro e prodigioso, che non si sa da dove provenga, fuoco creativo, le cui efflorescenze si spandono in aromi e profumi mentre la parte radicale sprofonda nell’occulta matrice terrigena e inconscia; lasciamoci tentare andando per versi, per atmosfere d’incantamento, per sentori sotterranei più che prensili e palpabili. Lasciamoci tentare dall’accostare i versi d’amore di Rosa Maria Di Salvatore a quelli della splendida The white birds (Gli uccelli bianchi) dello scrittore irlandese William Butler Yeats (Dublino, 1865 - Roccabruna, 1939). Un accostamento scelto non per consanguineità di dettato o per un’architettura stilistica somigliante ma per un sentore, un canto, un brivido che attraversa i versi di Rosa Maria Di Salvatore ed istantaneamente, con perfetta naturalezza, fa pensare - come l’acqua del fiume che tremendamente medita la sorgiva del proprio ini-zio, la forza del percorso e l’anelito della foce che pure è un inizio - ai versi di Yeats (…). Essenziale il “respiro” nella versificazione di Rosa Maria Di Salvatore: ha la ricchezza delle emozioni quiete e turbo-lenti e nostalgiche, ha le sorprese della luce quando è scritta sul pentagramma delle stelle, luce genetrix, luce nutricans, luce che schiude clorofilliane Tenerezze di smeraldo di cui “… si riempiono le mani / e sbocciano mimose / all’alba”. Sulle alte vette di un unico respiro che non è apnea, che non è assenza, nella sospensione che travalica la dualità, “…ascolto la tua voce…” ovvero la poetessa consente l’ingresso nella risonanza che è carezza di suono dove “…si scioglie il mio nome / fra le tue labbra…”; non è perdita di singolarità ma acquisizione di coralità, presenza nella meraviglia dell’Uno Universo…”.
(Ester Monachino, dalla prefazione “Il tema dell’amore in Rosa Maria Di Salvatore”)

Rosa Maria Di Salvatore è nata e vive a Catania. Laureata in lingue e let¬terature straniere moderne, ha insegnato lingua e letteratura inglese negli Istituti Superiori. Negli anni ha ottenuto nume-rosi riconoscimenti, inoltre alcune sue liriche sono state musicate e interpretate dal maestro Alberto To-marchio, pianista, compositore e cantante, con voce di baritono, nel Coro del Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania. È presente nell’En¬ciclopedia degli Autori Italiani (A.L.I. Penna d’Autore, Torino, 2009) e nel Dizionario biobibliografico degli Autori Siciliani - tra Ottocento e Novecento, diretto da Angelo Manitta e Giuseppe Manitta (Accademia Internazionale Il Convivio, Castiglione di Sicilia, 2013). Ha pubblicato le seguenti raccolte di poesie: La risacca del tempo (2007), L’isola delle emozioni (2010), Ineffabile sincronia (2013), Il colore delle primule (2014), Nel fluire dei giorni (2015), Dove fio-risce il glicine (2015), In un battito d’ali (2016), All’ombra dei ciliegi in fiore (2017) e E diventano versi i miei pensieri (2018).

articolo pubblicato il: 09/07/2020

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy