periodico di politica e cultura 11 agosto 2020   |   anno XX
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

spettacolo: 18 sere al Parco Miralfiore di Pesaro

"Miralteatro d’Estate"

Teatro, musica e circo al Parco Miralfiore di Pesaro per Miralteatro d’Estate, nuova rassegna nell’anfiteatro dello splendido parco cittadino nata dalla collaborazione tra Comune di Pesaro e AMAT con Ente Concerti di Pesaro, Filarmonica Gioachino Rossini, Orchestra Sinfonica G. Rossini e Teatro Accademia.

Diciotto sere di spettacolo, nella frescura dell’ameno luogo, dal 12 luglio al 21 agosto per un cartellone che prende avvio con il Concerto inaugurale della Filarmonica Gioachino Rossini diretta dal M° Michele Antonelli che esegue la Sinfonia n. 1 in do maggiore Op.21 di Beethoven e la celebre favola musicale di Prokof'ev Pierino e il lupo Op. 67, un’opera che affascina e coinvolge un pubblico di tutte le età. Sul palco, assieme alla Filarmonica Rossini, l'attore Antonio Olivieri, talentuoso narratore e collaboratore da diverso tempo con la FGR. Il 16 luglio – su iniziativa di AMAT - Tullio Solenghi restituisce in Una serata pazzesca - un progetto di Sergio Maifredi e Tullio Solenghi, produzione Teatro Pubblico Ligure - la genialità e l’inventiva di Paolo Villaggio con affetto e maestria raccontando aneddoti, storie vissute insieme, incontri e leggendo i suoi libri, i suoi pensieri, i suoi racconti, rivelandone la sua forza di scrittore. Ancora una serata di musica il 19 luglio con la Filarmonica Gioachino Rossini in un concerto dedicato in gran parte a Bach e con un brano a Quantz. La varietà di pezzi in programma permette di offrire esecuzioni di grande valore con la Filarmonica e i suoi solisti: Ana Julia Badia Feria e Cecilia Cartoceti al violino, Cristina Flenghi al flauto e Lorenzo Antinori al clavicembalo. Una condivisione ironica sull’eterno tema della felicità (e non solo) è offerta il 25 luglio da Claudio Bisio e Gigio Alberti nello spettacolo - promosso da AMAT - Ma tu sei felice? dal libro di Federico Baccomo. Appena scattato il lockdown da Covid, l’instancabile Bisio telefona all’amico Alberti per proporgli una lettura via web di Ma tu sei felice?: Gigio e Claudio trascorrono quasi allegramente la loro quarantena realizzando 25 puntate che tra Youtube, Instagram e Facebook e ora sono pronti al tanto desiderato incontro con il pubblico, di nuovo dal vivo. L’Orchestra Sinfonica G. Rossini diretta da Luisella Chiarini con Henry Domenico Durante (violino solista) e con la partecipazione del Center Stage si esibisce il 3 agosto in Muse e ninfe. Le Stagioni - Serata di danza e note su musiche di Bach, Vivaldi e Elgar. L’Orchestra Sinfonica G. Rossini - riconosciuta e sostenuta dal MiBACT, dalla Regione Marche, dal Comune di Pesaro e dal Comune di Fano – è l’orchestra principale del Teatro della Fortuna di Fano e da oltre 15 anni è presente costantemente al Rossini Opera Festival. Su invito dell’Ente Concerti di Pesaro il 4 agosto il poliedrico artista marchigiano Neri Marcorè invita lo spettatore a un viaggio nella musica di Gianmaria Testa in Per mare e per aria, seguendo le tracce del libro Da questa parte del mare, uscito postumo nel 2017, che racconta le storie, le suggestioni e le situazioni che hanno portato alle composizioni dell’album omonimo del 2006. Lella Costa raccoglie l'invito di Franca Valeri, grande matriarca del teatro italiano che quest'anno compirà cent’anni, a interpretare La vedova Socrate, il testo da lei scritto ispirato a La morte di Socrate dello scrittore svizzero Friedrich Durrenmatt e interpretato la prima volta nel 2003. Un concentrato di ironia corrosiva e analisi sociale, rivendicazione disincantata e narrazione caustica il 5 agosto all’Anfiteatro del Parco Miralfiore su iniziativa di AMAT. Dalla notte al giorno, dal buio alla luce, AMAT invita il pubblico il 9 agosto alla magia di un Concerto all’alba con Remo Anzovino, pioniere dei concerti all'alba, considerato dalla critica e dal pubblico uno dei più originali compositori e pianisti in circolazione, nonché il nuovo vero erede della grande tradizione italiana nella musica da film, celebrato con il “Nastro D'Argento 2019 - Menzione Speciale Musica dell'Arte” e uno dei massimi esponenti della musica strumentale (oltre 7 milioni di streams solo su Spotify).

Il Parco Miralfiore torna a ospitare dopo il successo dello scorso anno Stupor Circus, secondo festival internazionale di Circo Contemporaneo promosso dal Comune di Pesaro con l’AMAT e la collaborazione di Circo El Grito, compagnia di circo contemporaneo riconosciuta dal MiBACT e da Regione Marche come progetto di Primario Interesse Regionale, esempio di straordinaria originalità e qualità. Tre gli appuntamenti all’anfiteatro per grandi e piccini a partire dal 10 agosto con il dittico Gesticolors di Piero Massimo Macchini, un rigenerante spettacolo che fonde il mimo, la narrazione e la comicità e Time to loop di Duo Kaos compagnia nata dall’incontro tra Giulia Arcangeli (Italia) e Luis Paredes (Guatemala) che tra ruote e acrobazie crea una storia di movimento, trasformazione e poesia. Dall’11 al 13 agosto Stupor circus prosegue con Malamat. Circo, musica e anime in volo di Circo El Grito, un appello circense all’umanità contemporanea attraverso musiche, equilibrismi e danze spericolate, ispirate da antichissimi costumi d’Oriente. Tre prestigiosi artisti, Dante Milozzi primo flauto dell’Orchestra nazionale della RAI, Susanna Bertuccioli prima arpa del Maggio Musicale Fiorentino e l’attrice Lucia Ferrati, propongono – su invito dell’Ente Concerti di Pesaro – il 17 agosto un viaggio straordinario, dall’evocativo titolo La voce della conchiglia, tra musiche di rara bellezza di Albéniz, Bach, Britten, Damase, Debussy, Ravel e Tailleferre e testi poetici di Luis Sepúlveda. Il 21 agosto conclude Miralteatro d’Estate - sempre su iniziativa dell’Ente Concerti di Pesaro – Inno alla gioia concerto del grande pianista Maurizio Baglini che propone una straordinaria interpretazione della Nona Sinfonia di Beethoven nella trascrizione di Franz Liszt.

Completa la proposta di spettacolo Un palco nel parco, quattro appuntamenti a cura di Teatro Accademia: 17 luglio Franca Mercantini… sempre più Franca della compagnia Il faro, 24 luglio la Compagnia del Gallo con El re del scion, il 31 luglio il Teatro Accademia in A proposito di donne e il 7 agosto La spagnara della Compagnia Dialettale Urbinate.

Biglietti su www.vivaticket.it; informazioni e prevendite presso Tipico.tips (0721 34121); biglietteria Parco Miralfiore (ingresso via Respighi - 334 3193717); il giorno di spettacolo dalle ore 20, per il Concerto all’alba dalle ore 5. Inizio spettacoli ore 21.15, Concerto all’alba ore 5.30. Miralteatro d’Estate rispetta tutte le procedure di legge per il contenimento della diffusione del Covid previste dalla normativa vigente.  

articolo pubblicato il: 04/07/2020

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy