periodico di politica e cultura 13 agosto 2020   |   anno XX
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

cinema: Premio del pubblico al Niaffs di Siviglia

"La goccia maledetta"

Il minifilm "La goccia maledetta", diretto dal regista molisano Emanuele Pecoraro, che ha rappresentato l’Italia all’edizione 2020 del prestigioso "Niaffs - Noidentity International Action Film Festival Spain" di Siviglia, ha vinto per l’occasione lo speciale PREMIO DEL PUBBLICO.

Ne dà l’annuncio Pierfrancesco Campanella, il cineasta romano noto per i thriller di culto “Bugie rosse” e “Cattive inclinazioni”, per l’occasione produttore esecutivo e co-autore della sceneggiatura insieme a Lorenzo De Luca.

“Un premio del tutto inatteso e pertanto maggiormente gradito da noi che lo abbiamo realizzato con tanto amore e tanta passione.“- è stato il commento a caldo di Campanella. “Un sentito ringraziamento, oltre che agli organizzatori della Rassegna in terra iberica, va a quanti hanno creduto nel progetto, dal produttore Angelo Bassi della Mediterranea Productions all’art-director Laura Camia, dal direttore della splendida fotografia Sacha Rossi allo straordinario tecnico del suono Marco Pagliarin, dalla responsabile del make-up Giovanna Carchia all’autore del mixage Gianfranco Tortora, e ancora tutti gli altri, nessuno escluso.” – ha poi concluso Pierfrancesco.

Dal canto suo il regista del corto Emanuele Pecoraro, originario di Bagnoli del Trigno, ha invece dichiarato: “Nella mia carriera ho avuto la fortuna di ricevere diversi riconoscimenti, ma questo è il primo di caratura internazionale e ne sono particolarmente orgoglioso”.

Il cinema è un gioco di squadra e “La goccia maledetta”, il cui soggetto è stato elaborato dallo scrittore Roberto Ricci, ne è la conferma: chi ha visto l’opera giura che si tratta di un lavoro assai riuscito nel quale si fondono abilmente diversi generi cinematografici: dal thriller all’horror, dallo splatter al noir, dal sentimentale alla denuncia sociale. Protagonisti i belli e bravi Nadia Bengala e Lorenzo Lepori, con la partecipazione della fascinosa FrancescaAnastasi. Particolarmente apprezzate da chi ha partecipato alle votazioni del NIAFFS le location di Montalto di Castro, gentilmente concesse alla produzione dall’imprenditore Giuseppe Simonelli, e le suggestive musiche composte per l’occasione da Paolo Reale, noto al pubblico televisivo come uno dei maggiori consulenti tecnici nei processi più importanti della cronaca italiana. Dulcis in fundo, l’opera pittorica “Materia Cosmica” dell’artista lucano Mario D’Imperio, a suggellare un lavoro davvero riuscito. “La goccia maledetta” sarà presentato presto in altri importanti festival internazionali. Il cammino del successo è appena iniziato!

articolo pubblicato il: 10/07/2020

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy