periodico di politica e cultura 22 ottobre 2020   |   anno XX
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

spettacolo: sul Lungotevere Maresciallo Diaz di Roma

Arena Farnesina

Un vero e proprio villaggio dove il gusto della cultura e la cultura del gusto si contaminano all'insegna della massima sicurezza e del rigoroso rispetto delle norme sul contenimento del Covid 19 oggi rappresenta decisamente una grande sfida che il network Arene di Roma, da sempre tra i protagonisti dell'estate capitolina, ha raccolto con grande passione ed entusiasmo partecipando all’Avviso pubblicato dal Municipio Roma XV. Una lodevole iniziativa che in questo particolare e delicato periodo che tutti stiamo vivendo assume un significato di grande rilievo.

La manifestazione andrà avanti tutte le sere dalle 17:00 alle 2:00 sul Lungotevere Maresciallo Diaz angolo Viale Antonino di San Giuliano, in una area di circa 3.000 mq particolarmente adatta allo scopo che ha ospitato in passato manifestazioni di grande successo. Oltre ad offrire alla cittadinanza la possibilità di ritrovarsi per vedere sul grande schermo pellicole cinematografiche di qualità e successo, la manifestazione sarà scandita da un ricco cartellone di eventi culturali tra musica, teatro, incontri, dibattiti, mostre di arte e fotografia, laboratori e attività ludico-ricreative, dove grazie alla partnership con la Forchetta d’oro, la nuova guida multimediale alla gastronomia contemporanea, trova ampio spazio anche “la cultura del gusto” con il ristorante dello Chef Andy Luotto, affiancato da un Wine & Cocktail bar, dove saranno valorizzati i prodotti di eccellenza enogastronomica.

L'iniziativa sarà anche occasione per incontrare le diverse culture del mondo attraverso dei veri e propri Festival dedicati alla produzione artistica di specifici territori e culture. A settembre grande attenzione alle tematiche dei diritti umani e della parità delle donne con le rassegne “Women in Action” e lo “Human Rights Film Festival”. Ad ottobre invece l’Arena Farnesina ospiterà la prima edizione del “Festival del Cinema e del Giornalismo Enogastronomico” per poi proseguire con “Vive la France - Quinzaine del cinema francese” per concludersi con “D’Essai Live 2020” il contest di band musicali esordienti realizzato in collaborazione con Consonanze che lungo l’intero arco della manifestazione proporrà delle serate “Omaggio alla Musica d’autore italiana”.

"La nota emergenza epidemiologica ha drasticamente ridotto le attività legate all’intrattenimento incidendo sull’economia dei mercati di riferimento e inibendo in gran parte l’utilizzo di luoghi di confronto e incontro della collettività. La nostra sfida – spiega Massimo Gazzè, presidente del network Arene di Roma - è stata quella di promuovere, in questo difficile periodo di distanziamento sociale, la realizzazione di uno spazio polifunzionale per un’offerta di intrattenimento di qualità all'insegna della contaminazione, non tra le persone ma tra le arti. Infatti nel villaggio tutti i posti sono numerati e rigorosamente distanziati, si accede solo con prenotazione obbligatoria, addetti della Protezione Civile rileveranno la temperatura all’ingresso e vigileranno sul rigoroso rispetto delle norme sul contenimento del Covid 19 che sono state alla base di questo progetto che vuole offrire uno spazio di incontro all’insegna della sicurezza per serenamente fruire della cultura partecipata in questo difficile tempo di distanziamento fisico".

Dalle retrospettive su Alfred Hitchcock e Woody Allen all’omaggio a Ennio Morricone, la manifestazione avrà anche lo scopo di porre sotto i riflettori direttamente i “veri” protagonisti dell'arte cinematografica: attori, registi, montatori, tecnici video e audio, esperti di effetti speciali, produttori e distributori, giornalisti e critici cinematografici, così come compositori di colonne sonore.

Da settembre partirà anche “Jazz&Wine” la ormai storica rassegna di Arene di Roma che abbina il vino e la musica di qualità ed inizieranno gli appuntamenti del ricco il calendario di incontri con gli autori, i reading e le presentazioni di libri, mentre lo spazio espositivo sarà inaugurato già dal 21 agosto dal vernissage della mostra personale del pittore capitolino Patrizio De Magistris.

articolo pubblicato il: 18/08/2020

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy