periodico di politica e cultura 22 ottobre 2020   |   anno XX
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

spettacolo: a Civitanova Marche

"I Bislacchi"

Si avvia alla conclusione martedì 11 agosto la ventisettesima edizione del festival Civitanova Danza promosso da Comune di Civitanova Marche, Azienda Teatri di Civitanova e AMAT che ha rinnovato - nonostante la difficoltà del momento legata al Covid - l’atteso appuntamento con la rassegna dedicata al maestro Enrico Cecchetti, con il sostegno di Regione Marche e MiBACT.

Non poteva mancare nell’anno del centenario della nascita del grande regista Federico Fellini un omaggio in danza al suo mondo poetico e stralunato messo in scena da Monica Casadei e Artemis Danza. Ne I Bislacchi. Omaggio a Fellini – questo il titolo dello spettacolo - i danzatori rievocano e reinventano immagini, scene e personaggi di alcuni film del grande maestro sulle celebri note di Nino Rota. In un’atmosfera ricca di poesia e sentimento, ma anche di energia e vigore, la danza e il teatro si intrecciano per ricreare il meraviglioso mondo di Fellini.

“A distanza di anni dalla scomparsa di questo grande artista – afferma la coreografa Casadei -, sono ancora intatti il fascino meraviglioso del suo mondo di sogni a colori, la fantasia, la poesia, l’intelligenza e l’umorismo che ci ha lasciati in eredità; e i suoi personaggi, così veri e autentici… Con I Bislacchi ho cercato di far vivere a modo mio lo spirito di Fellini su di un palcoscenico, ispirandomi ai suoi film, come una filigrana in cui la poesia strizza l’occhio all’umorismo e la danza trova la sua energia nelle musiche di Nino Rota”.

Di origine ferrarese e laureata in Filosofia con lode con una tesi su Platone e la danza, Monica Casadei, dopo una carriera agonistica in ginnastica ritmica, si dedica allo studio della danza classica e moderna, prima in Italia, poi a Londra, infine a Parigi dove incontra i coreografi Pierre Doussaint e Isabelle Doubouloz e il maestro André Cognard Hanshi So shihan, con il quale tutt’ora pratica l’arte marziale dell’Aikido. Fonda in Francia la compagnia Artemis Danza, con la quale si trasferisce in Italia nel 1997 dando vita a un’intensa attività di produzione che conta, ad oggi, oltre quaranta creazioni originali. Dal 1998 al 2007 la compagnia è in residenza alla Fondazione Teatro Due di Parma, mentre dal 2014 è in residenza artistica al Teatro Comunale di Bologna. Nel corso degli anni la compagnia e la sua direttrice hanno così sviluppato un importante percorso di formazione fatto di lezioni e masterclass offerti gratuitamente in tutte le piazze ed i paesi che li hanno ospitati”.

Coreografia, regia, luci e costumi dello spettacolo sono di Monica Casadei. La produzione è di Compagnia Artemis Danza/Monica Casadei, in coproduzione con Festival VignaleDanza, in collaborazione con Fondazione Federico Fellini di Rimini, con il contributo MiBACT, Regione Emilia Romagna-Assessorato alla Cultura e Cultura d’Europa Provincia e Comune di Parma.

Biglietti posto unico numerato 10 euro, vendita presso Teatro Rossini 0733 812936, dalle 18.30 alle ore 20.30 (nei giorni di spettacolo dalle ore 18.30 fino all’inizio dello spettacolo); vendita on line su www.vivaticket.com. Informazioni e prenotazioni: AMAT 071 2072439, www.amatmarche.net. Inizio spettacolo ore 21.30.

Civitanova Danza rispetta tutte le procedure di legge per il contenimento della diffusione del Covid previste dalla normativa vigente.

articolo pubblicato il: 10/08/2020

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy