periodico di politica e cultura 4 agosto 2020   |   anno XX
direttore: Gabriele Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
archivio
Google

teatro: festival di Teatro Ragazzi e di Figura

"Ambarabà"

Riparte dalle piazze e dai cortili di 12 comuni della provincia di Ancona la programmazione di teatro ragazzi interrotta nei mesi del lock-down. È un segnale forte di vicinanza ai bambini, alle famiglie, e agli artisti che vivono di teatro, quello lanciato dagli enti locali uniti dal cartellone di “Ambarabà”, il festival di Teatro Ragazzi e di Figura che giunge questa estate alla 22esima edizione, con 12 comuni in rete, 3 in più rispetto all’edizione 2019. La rassegna è firmata nella direzione artistica e organizzativa da ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata, e dal 7 luglio al 13 agosto porterà 30 spettacoli sotto le stelle di Arcevia, Corinaldo, Jesi, Maiolati Spontini, Montecarotto, Montemarciano, Monte Roberto, Ostra, Senigallia, Serra De’ Conti, Staffolo, Trecastelli. Sostengono il festival i Comuni, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Marche-Servizio beni e attività culturali, Cms Consorzio Marche Spettacolo, Amat Associazione Marchigiana Attività Teatrali, Assitej Italia, Teatro alla Panna.

“Eccoci di nuovo dal vivo! Non vedevamo l'ora di ritrovarvi!”, è il messaggio dell’ATGTP al pubblico di Ambarabà. “È stato un periodo difficile per tutti noi e in particolare per la comunità dei nostri bambini che ha sofferto per l'isolamento dagli affetti più cari e per l'impossibilità di vivere esperienze con gli altri. Crediamo che la magia del teatro rappresenti oggi ancora più di prima un'insostituibile occasione per crescere e stare insieme. E a crederlo con noi ci sono 12 Comuni del nostro territorio che hanno dimostrato una forte motivazione a sostenere un progetto culturale dove l'infanzia sia l'indiscussa protagonista. Vi aspettiamo nei nostri accoglienti borghi per tante divertenti serate per tutta la famiglia!”

Il Festival inaugura martedì 7 luglio alle ore 21.30 a Corinaldo, in Piazza Il Terreno, con lo spettacolo “Bu Bu Settete! Fammi ridere che io non ho paura”, della compagnia ATGTP, e prosegue con un cartellone ricco di proposte, tra burattini, teatro d’attore e teatro di figura. Forte la presenza di compagnie marchigiane.

In programma, spettacoli per divertirsi e anche, a volte, per emozionarsi insieme, come nel caso di “Mattia e il nonno” (15 luglio, Senigallia, Cortile Pascoli), migliore spettacolo dell’anno all’Eolo Awards 2020, l’Oscar italiano del Teatro ragazzi, un lavoro delicato che si lega in maniera inattesa al periodo attuale: al centro della drammaturgia è infatti il tema del distacco da una generazione, quella dei nonni, che è stata purtroppo tanto colpita dall’emergenza sanitaria dei nostri giorni.

Novità dell’edizione 2020 sarà l’Onda Parata a Jesi, il 28 e il 29 luglio, due spettacoli “covid free” ubicati nei cortili di Jesi (uno nel quartiere San Giuseppe e l’altro in zona Salvator Allende) in cui gli spettatori sono invitati a restare a casa e ad affacciarsi dal balcone o dalle finestre perché sarà il teatro a giungere direttamente… da loro! Un furgone arriva, i personaggi escono con un susseguirsi di gag e costruiscono lo spettacolo grazie al coinvolgimento degli spettatori alle finestre. Protagonisti delle due serate sono gli attori di “Onda Pirata”, il progetto di resilienza culturale e artistica dell’ATGTP nato dall'emergenza Covid-19 che ha dato vita ad una web tv dove ogni settimana artisti e collaboratori dell’associazione propongo contenuti originali per bambini e ragazzi. A differenza degli altri spettacoli di “Ambarabà”, con ingresso a pagamento, entrambi gli appuntamenti di “Onda Parata” sono gratuiti; chi vuole può sostenere l’attività di Onda Pirata sul web attraverso la piattaforma internazionale Patreon che permette ai creativi di tutto il mondo di essere supportati dalla comunità di persone che seguono e credono nei loro progetti (info su www.ondapirata.it).

Importante è la presenza nel festival Ambarabà della città di Senigallia, in vari spazi all’aperto, con i 7 spettacoli inseriti nel cartellone di “Baracche e burattini… in cortile”, in collaborazione con la compagnia Teatro alla Panna. In programma, “Voglio la luna!” di Atgtp con Fabio Spadoni per la regia di Simone Guerro (8 luglio), “Mattia e il nonno” di Factory - Compagnia Transadriatica dal racconto di Roberto Piumini, con Ippolito Chiarello, adattamento e regia Tonio De Nitto (15 luglio), “Il mondo di Oscar” di Atgtp, con Silvano Fiordelmondo (17, 18, 27, 28, 29 luglio), “Musi lunghi e nervi tesi” di Atgtp di e con Enrico Marconi e Candida Ventura (22 luglio), “Il folletto mangiasoldi” della compagnia Fratelli di Taglia (5 agosto), e “Cappuccetto Rosso” con i burattinai del Teatro alla Panna, Luca Paci e Roberto Primavera (12 agosto).

“Ambarabà” sarà inoltre: a Corinaldo con “Bu Bu Settete! Fammi ridere che io non ho paura” con Silvano Fiordelmondo e Simone Guerro in una produzione Atgp (7 luglio), “Le avventure di Pulcino” di Atgtp con Lucia Palozzi (21 luglio), e “Cappuccetto, una fiaba a colori” di Lagrù Ragazzi con Oberdan Cesanelli e Lorenzo Palmieri (11 agosto); a Monteroberto con lo spettacolo di burattini tradizionali emiliani “Il grande trionfo di Fagiolino” del Teatro Del Drago (9 luglio) e con “Chiamatemi Pig Gi!” con Candida Ventura in una produzione Atgtp (23 luglio); a Ostra con “Scuola di magia” di Andrea Calabretta, regia di Emanuela La Torre per una produzione Teatro Verde (10 luglio), e con “Voglio la luna!” di Atgtp con Fabio Spadoni; a Serra De’ Conti con “Chiamatemi Pig Gi!” di Atgtp (13 luglio); a Montemarciano con “Hansel e Gretel” di Atgtp e Teatro alla Panna con attori, burattini, muppets e maschere (14 luglio); a Montecarotto con “Il segreto del bosco” di Micro Teatro Terra Marique testo e regia di Claudio Massimo Paternò (20 luglio) e con “Le avventure di Pulcino” di Atgtp (10 agosto); a Trecastelli con “Cavoli a merenda” di Atgtp e Teatro alla Panna (26 luglio, alla Pista Polivalente di Brugnetto), “Albero” spettacolo sulla mitologia del’albero a cura di Cerchio Tondo (2 agosto, in Piazza Leopardi a Castel Colonna), con “Iban il terribile” concerto con strumenti riciclati a cura di Riciclato Circo Musicale (in via Aldo Moro a Monterado, il 9 agosto); a Staffolo con lo spettacolo di burattini in baracca “Torsolo” di Atgtp e Il Laborincolo; a Montemarciano con “Storie con le gambe per orecchie in partenza” di e con Lucia Palozzi, produzione Atgtp (4 agosto); a Moie di Maiolati Spontini con “Valentina vuole” della compagnia Progetto G.G. (6 agosto); ad Arcevia con lo spettacolo di circo e magia “Mago per Svago. Pop corn edition” de L’Abile teatro (13 agosto).

Gli spettacoli si svolgeranno nel rispetto delle normative vigenti in termini di distanziamento e misure di sicurezza. Posto unico € 5.00 – bambini sotto i 3 anni € 0.50. Prenotazione consigliata al 334 1684688 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 a partire da lunedì 06 luglio per tutti gli spettacoli in programma. Biglietti in vendita dalle 19.00 c/o luogo degli spettacoli. PROMOZIONE PER I RAGAZZI: vieni a 2 spettacoli e avrai in omaggio l'ingresso ad uno spettacolo a scelta tra quelli in calendario.

INFO: www.atgtp.it - info@atgtp.it - tel 0731 56590

articolo pubblicato il: 04/07/2020

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttore responsabile: Gabriele Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/2001 - reg. Trib. di Roma n 559 2002 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy