periodico di politica e cultura 15 novembre 2019   |   anno XIX
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

cronache: ad Umbriafiere di Bastia Umbra

"Fa' la cosa giusta! "

Piccole e medie imprese che producono reddito, posti di lavoro e modelli di innovazione sostenibile. Sono diverse e in quasi tutti i settori del vivere quotidiano, dall'abbigliamento alla cosmesi, dai servizi al food. Arrivano da tutto il Paese, da Nord a Sud. A Fa' la cosa giusta! Umbria, fiera del consumo consapevole, in programma in Umbria dal 15 al 17 novembre, ci sarà uno spaccato delle imprese italiane innovative e sostenibili.

E così arriva in fiera, in cerca di partnership locali, il Pollaio social, dove non c'è nulla di virtuale, anzi, tutt'altro. Social sì, ma con un robusto e gradito ritorno alle tradizioni contadine e con l'adozione delle galline. E sì, eccolo l'aspetto social del progetto: le galline le curano gli ideatori del progetto con gli utenti (persone con disabilità cognitiva e relazionale) della cooperativa sociale Seacoop, e i privati cittadini possono adottarle, offrendo un sostegno economico e venendo poi a ritirare le uova fresche appena raccolte. In pratica, i benefici del percorso riguardano davvero tante persone: ai privati cittadini, che non hanno tempo e spazio per allevare in proprio le galline, viene offerta la possibilità di avere uova sane da galline felici, mentre alle persone con disabilità che frequentano il Centro si dà la possibilità di sentirsi utili e svolgere una mansione importante sia rispetto alla cura ed al rapporto con gli animali sia nel vedere e toccare con mano la soddisfazione delle persone che vengono a ritirare le uova. Altro progetto molto interessante presente in fiera (e a breve disponibile in Umbria) è quello della cooperativa sociale Boschi vivi, una storia che nasce dalla volontà di importare in Italia un’alternativa ecologica alla tradizionale sepoltura che coniuga la commemorazione dei nostri cari alla cura e mantenimento del territorio boschivo. Boschi Vivi è una cooperativa che gestisce il bosco a scopo commemorativo, nel rispetto della persona, del territorio e della Natura. Un’alternativa al tradizionale sistema cimiteriale unica in Italia, che permette l’interramento delle ceneri in area boschiva. Ancora, le biciclette per disabili e persone a ridotta capacità motoria di Aspassobike.

Altri prodotti e sevizi: kit per auto prodursi gioielli ecologici, modelli virtuosi di assistenza sanitaria basati sul muto aiuto, finanza etica, prodotti biocompostabili in Mater-Bi, ma anche tanti prodotti biologici da mangiare e per la cura del corpo. E così, per citarne alcuni, si potranno testare le proprietà della spirulina, microalga coltivata in Italia, un integratore naturale; nuovi prodotti per la cura del corpo realizzati con latte d'asina e lumache; la cosmesi “viva” realizzata con emulsioni nano cellulari; nuovi prodotti vegan e molto altro.

Aree speciali

Economia carceraria In fiera si potrà trovare un'intera area (con ben 8 realtà presenti che producono birra, caffè, dolci e tanto altro) dedicata alle imprese e alle cooperative che lavorano per offrire una "seconda opportunità", quelle dell'Economia Carceraria.

Hand Made Spazio dedicato all'esposizione di prodotti fatti a mano, fra i migliori e i più originali del centro Italia. Artigiani, makers, piccoli brand, che attraverso l'uso di nuove tecnologie e delle proprie capacità manuali, sono riusciti a esprimere al meglio il proprio talento.

In un unico spazio, culturale e commerciale, il meglio dei prodotti e servizi innovativi per uno stile di vita sostenibile divisi in 10 aree espositive con oltre 220 eventi gratuiti tra dimostrazioni e workshop. La sesta edizione in centro Italia di Fa' la cosa giusta!, fiera del consumo consapevole e degli stili di vita sostenibili, vedrà anche seminari, workshop, dibattiti, educazione e didattica, dimostrazioni, presentazioni, mostre, convegni, cooking show, laboratori pratici, qualità della vita, benessere del corpo e della mente, un programma riservato alle famiglie e alle scuole per una tre giorni di eventi gratuiti non stop sui diversi aspetti e le diverse anime della sostenibilità, con al centro la mostra-mercato dei prodotti e servizi green.

Fa’ la cosa giusta! Umbria è organizzata da Fair Lab srl e Associazione Il Colibrì, in collaborazione con Terre di mezzo Editore e Umbriafiere. L'evento è patrocinato dalla Regione Umbria - Direzione regionale Agricoltura, Ambiente – e dal Comune di Bastia Umbra. Partner scientifico è Arpa Umbria, Main sponsor sono Novamont, Mater-Bi e Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo. Partner e sostenitori della fiera sono: Cittadinanzattiva, Natura Sì, Valle Umbra Servizi, Banca Etica, Cia Umbria, Fondazione Fontenuovo ed Economia Carceraria.

articolo pubblicato il: 06/11/2019

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy