periodico di politica e cultura 15 dicembre 2019   |   anno XIX
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

spettacolo: V edizione

"Sguardi Oltre 2.0"

Dal 9 al 15 settembre, il quartiere della periferia romana di Settecamini ospiterà la quinta edizione della manifestazione Sguardi Oltre 2.0 rassegna multidisciplinare per la cura dell’anima, una festa dell’arte immaginata come un caleidoscopio di accadimenti. Sguardi Oltre 2.0 nasce dall’impegno di impiegare la cultura come strumento di coesione sociale e abbattimento delle barriere fisiche e mentali, attraverso la connessione tra arte e tessuto urbano.

“Siamo felici di avere trovato in Settecamini, borgata storica in cui è ancora forte il senso di “comunità”, la sede ideale in cui svolgere la nostra manifestazione che fa del “locus” un’ispirazione costante. Settecamini, con la sua memoria e le sue testimonianze, con la sua realtà attuale, è in se stessa narrazione. Questa “storia” la racconteremo, insieme ai tanti artisti che si alterneranno tra residenze, performance e laboratori e al pubblico, sotto forma di spettacolo, di festa gioiosa a cui invitiamo tutta la città e i suoi visitatori, a partecipare”. Così dichiarano Maurizio Repetto - direttore di Percorsi Accidentali, associazione titolare della manifestazione - e Gloria Sapio, direttore artistico, che ha collaborato all’ ideazione del progetto. Sguardi Oltre 2.0 è una narrazione ideale che lega luoghi, artisti e cittadini del quartiere di Settecamini, suggerendo il senso di un’esperienza vissuta nel territorio, coinvolgendo ed esaltando realtà e luoghi del quartiere come Parco Insieme e la Scuola di Musica Anton Rubinstein.

Sette giornate in cui, dal mattino alla sera, laboratori multiartistici, concerti, performance di Prosa, walk-show nei luoghi più suggestivi, readings, video istallazioni, conversazioni in streaming e concerti, seguendo il filo conduttore della storia del quartiere, ne spettacolarizzeranno memoria e futuro, trovando realizzazione in una ricca programmazione di eventi nei quali il pubblico e il territorio diventano parte fondante dell’atto performativo. La rilevanza di questa preziosa interazione è inaugurata dal percorso immersivo nelle atmosfere della borgata condotto in residenza dal giovane drammaturgo Giacomo Sette; percorso che, tra memorie pasoliniane e documentariste, si concluderà con la realizzazione di una drammaturgia che vedrà il coinvolgimento dei partecipanti al corso “To play or… piccolo prontuario sulla passione drammatica'', a cura di Settimo Cielo.

Sguardi Oltre si articola in due sezioni distinte ma collegate fra loro: una parte laboratoriale, in cui si creano punti di incontro tra artisti e fruitori, e una parte performativa in cui si inseriscono, in forma di opere site specific, i risultati di questi percorsi, alternati ad incontri, proiezioni, concerti - come l'itinerario musicale, dal Barocco al Sud America, del duo di chitarristi liguri DodiciSuoni, – e piece teatrali, che declinano differentemente il tema centrale del racconto. Tra questi spiccano la prima romana dello spettacolo L´uomo Tigre, capire tutto in una notte (13 settembre ore 21.15) di Andrea Kaemmerle – Guascone Teatro, opera giocosa e sarcastica sulla provincia italiana e sull´essere padri, tra incertezze di un secolo imbarazzante e il sentimento di essere imbattibili come l´Uomo Tigre; Racconti da camera (14 settembre ore 21.15) di e con Claudio Morici – Teatroxcasa, inediti e 'best of' di uno scrittore e performer tra i più amati dalle nuove generazioni, pianti e risate su tematiche quali amore, lavoro, editoria e figli maschi; Sopra il cielo di San Basilio (16 settembre ore 18.00) di e con Ferdinando Vaselli – Ventichiavi Teatro, spettacolo rivolto a bambini, ragazzi ma anche adulti, che indaga, attraverso le vicende del protagonista di origine bosniaca Marko, le relazioni tra i ragazzi nella periferia romana (Finalista al Premio Scenario). Segna un ulteriore coinvolgimento del quartiere la presenza della Scuola di Musica Anton Rubinstein, una delle realtà più vive che operano a Settecamini, con Let's the music start!, festa di apertura con il concerto a cura dei musicisti della Scuola di Musica Anton Rubinstein (13 settembre ore 19.30).

Le modalità di partecipazione ai laboratori sono molteplici e si rivolgono alle diverse fasce di età. Ai più piccoli, insieme agli adulti, è dedicato il laboratorio Facciamo ridere!, della compagnia Opera Prima, che lega la tradizione della Commedia dell'Arte alla clownerie moderna, attraverso la combinazione di effetti comici, gags e battute. Per tutti, il work-shop To play or… piccolo prontuario sulla passione drammatica, a cura di Settimo Cielo – un'appassionante ricerca sui rudimenti dello stare in scena, gestione del corpo, della voce e delle emozioni, che si contaminerà con la residenza drammaturgica di Giacomo Sette. Da menozionare anche Sguardi Oltre Immagini, mostra fotografica sulla precedente edizione e installazione video Settecamini Tout Court (13 settembre ore 20.00). L’intenzione è che tutto il pubblico, attraverso i laboratori, possa interagire in veste di protagonista nelle performance insieme agli artisti in una modalità dissimile alla semplice animazione teatrale, divenendo valore intrinseco di una concezione artistica. Si apre così una porta tra chi è dentro e chi è “fuori” dalla scena, sviluppando connessioni, ponendo le basi per un mutuo processo di ricerca sempre in divenire. Questo concetto è sottolineato a livello visivo dall’assenza di strutture che dividono in modo netto pubblico e platea.

Il calendario è studiato in modo che le attività non si sovrappongano dando l’opportunità al pubblico di partecipare anche a tutti gli eventi in programma. Il quartiere sarà inoltre interessato da numerose altre attività particolari, in un fitto susseguirsi di appuntamenti inseriti nel palinsesto delle giornate come le visite guidate al quartiere e ai suoi siti storici e archeologici grazie alla Cooperativa Sociale Integrata Conto Alla Rovescia, in collaborazione con la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Sguardi Oltre si conclude con una grande festa, a cui tutti sono invitati, nella quale si potrà danzare sulle sonorità proposte dal Dee-Jay set di Ciccio Dee Mario. Il progetto è concepito e sostenuto dall'associazione Percorsi Accidentali, composta in maggioranza da under 35 che crede nella capacità dei linguaggi contemporanei di parlare e coinvolgere diverse fasce di pubblico. Per questo motivo ha visto nel progetto un mezzo per dare visibilità e spazio, accanto a professionalità di spessore, alla creatività dei giovani artisti.

L'iniziativa è parte del programma dell'Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE

SGUARDI OLTRE 2.0 Parco Insieme Settecamini - Via di Casal Bianco snc Dal 9 al 15 settembre 2019 _ Ingresso 5 euro – over 65 e under 8: 1 euro Laboratori: 10/8 euro

articolo pubblicato il: 27/08/2019

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy