periodico di politica e cultura 21 maggio 2019   |   anno XIX
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

teatro: al Teatro Apollo di Mondavio

"Intorno al mondo in 72 giorni"

nella stessa sezione:
Mercoledì 6 marzo Teatri d’Autore, stagione di prosa nei teatri storici della provincia di Pesaro e Urbino organizzata da AMAT con il sostegno della Regione Marche e dei Comuni della Rete, torna al Teatro Apollo di Mondavio con Intorno al mondo in 72 giorni. Il viaggio di Nellie Bly liberamente tratto dal diario di viaggio di Nellie Bly di Elizabeth Cochrane, con Diana Forlani e Lorenzo Acquaviva, allestimento e regia di Paola Sarcina.

Il giro del mondo in 72 giorni… 6 ore… 11 minuti e 14 secondi… lo compì davvero, nel 1889, una giovane giornalista americana, Nellie Bly (pseudonimo di Elizabeth Cochran), sedici anni dopo l’uscita del romanzo di Jules Verne che narrava il viaggio intorno al mondo (in 80 giorni) di Mr. Phileas Fogg. All’epoca del viaggio Nellie aveva 24 anni ed era la prediletta di Joseph Pulitzer, padre del giornalismo americano, che l’aveva assunta al New York World. La sfida contro il tempo di Nellie appassionò per mesi i lettori del suo giornale. Partita da New York il 14 novembre del 1889, la reporter, viaggiando su navi, treni e cavalli, toccò Londra, Calais, Brindisi, Port Said, Ismalia, Suez, Aden, Colombo, Penang, Singapore, Hong Kong, Yokohama, San Francisco, per poi rientrare a New York il 25 gennaio 1890, accolta trionfalmente dal pubblico che aveva divorato i suoi articoli. Ne scaturisce una descrizione del mondo rapida, istantanee narrate con lo stile sensazionalistico della giornalista dell’epoca, che incontrò anche Verne, ridando fama e pubblicità al suo romanzo. Nellie Bly fu la prima donna a viaggiare attorno al mondo senza essere accompagnata ovunque da uomini e divenne un modello di emancipazione femminile.

Prima dello spettacolo, alle ore 18.30, si terrà presso la Sala Carboni - l'incontro di Scuola di Platea, progetto di introduzione al teatro per gli studenti degli istituti superiori promosso dall’AMAT - con l’attrice Diana Forlani Alla scoperta di Nellie Bly in collaborazione con Liceo Marconi e Liceo Mamiani di Pesaro. È possibile raggiungere Mondavio (e assistere all’incontro delle 18.30 e allo spettacolo delle 21.15) prenotando un posto in bus (gratuito) al n. 0721 3592515 o 366 6305500 (tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00). Partenza da Pesaro, Parcheggio San Decenzio, ore 17.30, ritorno da Mondavio al termine dello spettacolo.

Lo spettacolo è prodotto da Ass. culturale Music Theatre International-MThI, i costumi sono di Rita Sorgi, luci e suoni di Giorgio Rossi, musiche di scena di Massimo Fedeli realizzate da ensemble strumentale Percento Musica: Marco Silvi (tastiere), Diego Bettazzi (fiati), Gianluca Semeoni (chitarre), il progetto video è di Federico Spirito e Alessio Raponi (Timeless Production).

Informazioni e biglietti: 0721 3592515, 366 6305500 www.amatmarche.net reteteatripu@amat.marche.it.

articolo pubblicato il: 05/03/2019

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy