periodico di politica e cultura 21 maggio 2019   |   anno XIX
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

teatro: al Teatro degli Audaci di Roma

"Quando tutti dormono"


nella stessa sezione:
Un comico spesso è anche un sognatore. E chi meglio di un sognatore può raccontare la notte e il mondo dei sogni?». Marco Capretti presenta così il suo nuovo spettacolo, “Quando tutti dormono” in scena da mercole-dì 27 febbraio a sabato 9 marzo al teatro degli Audaci di Roma. Un one man show all’insegna del divertimento, che offre anche momenti di emo-zione e di riflessione. Il copione, scritto dal popolarissimo comico di Made in Sud con la collaborazione di Gianluca Irti e Fabrizio Nardi (che firma an-che la regia), affronta il momento in cui ci spogliamo dei nostri abiti, ma an-che delle nostre difese.

Possiamo definirla un’analisi comica del momento più intimo e ri-lassante del nostro vivere, che è la notte», premette Capretti, che racconta di come lo spunto per il suo esilarante one man show sia arrivato con la paternità. «Da quando sono diventato papà, anche i miei sogni sono cam-biati. Sono ristretti perché dormo di meno. E sono rivolti alla mia bambina. Per esempio, una notte, ho sognato lei che mi diceva: “Papà, adesso ba-sta. Non mi puoi trattenere, vado a vivere da sola. E io le ho detto: non ti sembra un po’ presto a 43 anni?”». Uno spettacolo davvero «per tutti», sot-tolinea il comico romano: «Per chi sogna a occhi aperti, per chi sogna a occhi chiusi e per chi la mattina dopo ha dimenticato quello che ha sogna-to».

“Quando tutti dormono” è uno spettacolo che vuole analizzare i semplici dubbi giornalieri con il filtro etereo dei sogni affinché i problemi ri-sultino più piccoli, meno importanti e sicuramente più comici. Attraverso ri-cordi autobiografici (nel quale ogni spettatore potrà riconoscersi), gag e battute fulminanti, lo show accompagna lo spettatore in una piacevole av-ventura, perché se è vero che la notte porta consiglio, allora il consiglio di Marco è quello “di riderci su”.

articolo pubblicato il: 22/02/2019

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy