periodico di politica e cultura 9 dicembre 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

teatro: alla Basilica di Sant'Alessio all'Aventino di Roma

"Di dove sei tu?"

Marcello Amici, dopo Pirandelliana 2018, la rassegna teatrale più apprezzata e seguita dell’Estate Romana, presenta nella Cripta della Basilica di Sant’Alessio all’Aventino il 19, 20 e 21 dicembre - Di dove sei tu? - un componimento scritto per la sera della Vigilia. La messinscena attinge alla poesia, al teatro, alla musica e a certe laudi umbre del XV secolo, per contemplare nella Sera che porta alla Mezzanotte, la vita da una distanza giusta, da un posto protetto dove ancora è possibile una riflessione senza angosce, mentre la neve fiocca, fiocca, fiocca e una zana dondola pian piano. È sera. Due barboni cercano di ricordare, aspettano, hanno dimenticato il nome di chi stanno aspettando. Arriva il Teatro, in soccorso. È una Festa, ecco perché gli attori sono eleganti; devono raccontare una storia immensa con parole mai udite prima.

Magnificat. Inizia la recita a soggetto, un oratorio per la grande notte di Betlemme. Da una parte i passi antichi della Notte Santa, dall’altra Maria e Giuseppe che arrivano a Betlemme per il censimento di Augusto. Cercano un alloggio, ma per loro non c’è posto all’albergo. Il racconto si compone: i profeti, i saggi, i filosofi, i poeti e si scompone con accenni intensi di quello che accadrà nel pomeriggio di un Venerdì Santo.

Pilato chiese a Gesù: “Di dove sei tu?” Ma Gesù non gli dette risposta (Gv 19, 9). L’antico racconto della Vigilia è un affresco realizzato con le parole raccontate da sempre tra le colline di cartone del presepe, perché il teatro è il solo posto dove si può ancora giuocare a fare sul serio, dove le persone possono riempire gli spazi di personaggi, di pensieri, di musica, di significati e di simboli. Mezzanotte. Restano una candela che illumina dal cielo in su e la verità del teatro di parola. Il sipario non si chiude.

Compagnia Teatrale Associazione Culturale La bottega delle maschere Persona laboratorio Basilica dei Santi Bonifacio e Alessio all’Aventino Piazza S. Alessio 23 - Roma Progetto Teatro di Natale (XII Edizione) il 19, 20 e 21 dicembre 2018 alle ore 18.30

Di dove sei tu?
Componimento e regia di Marcello Amici

con Marcello Amici, Romina Delmonte, Lucilla Di Pasquale, Luca Guido Tiziana Narciso, Emanuel Pascale, Valerio Rosati, Maurizio Sparano Anna Varlese, Marco Vincenzetti

Le offerte saranno donate ai P.P. Somaschi che ogni giorno offrono 250 pasti caldi ai Poveri di Roma. Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria: info@labottegadellemaschere.it www.labottegadellemaschere.it

articolo pubblicato il: 04/12/2018

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy