periodico di politica e cultura 12 dicembre 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

cronache: alla Stazione Leopolda di Firenze

Food & Wine in Progress

Due Masterclass sul Rielsing di Palatinato e Mosella, guidate dalla squadra dei sommelier toscani vincitori del concorso Miglior Sommelier d’Italia 2018: sarà questo l’evento di punta della partecipazione di AIS Toscana alla quarta edizione di Food & Wine in Progress, manifestazione promossa dalla stessa AIS Toscana e dall’Unione Regionale Cuochi Toscani con Cocktail in the World Mixology, in collaborazione con Coldiretti, Confcommercio e Confartigianato Imprese e con il Patrocinio della Regione Toscana, che si terrà nei giorni 1 e 2 dicembre alla Stazione Leopolda di Firenze.

Simone Loguercio vincitore del Concorso Miglior Sommelier d'Italia e i finalisti Valentino Tesi, Simone Vergamini tre dei quattro sommelier che ha condotto la Toscana ad un risultato storico nell’ultimo concorso tenutosi a Merano i primi di novembre e Clizia Zuin - prima tra le donne nella classifica nazionale al sesto posto assoluto condurranno le due degustazioni che si trasformeranno dunque in un evento eccezionale, anche per i i vini proposti dai produttori dalla Germania Basserman-Jordan e Van Volxem, ospiti d’onore della manifestazione. Il programma colloca le due Masterclass rispettivamente sabato 1 dicembre alle 14.30 per la Basserman-Jordan con il Riesling Palatinato e domenica 2 dicembre alle 14.30 per la Van Volxem con il Riesling Mosella.

“Il ruolo di AIS Toscana nel contesto di Food & Wine in Progress si conferma centrale – spiega il Presidente Cristiano Cini – e la nostra presenza così come quella dei cuochi non fa che ribadire l’importanza di fare squadra tra due realtà strettamente interconnesse tra loro, che quotidianamente si trovano ad operare in sinergia per esaltare reciprocamente le professionalità di entrambi. Un appuntamento annuale – aggiunge - foriero di contenuti interessanti da cui trarre spunto per continuare a costruire progetti condivisi”.

LE ETICHETTE IN DEGUSTAZIONE – Saranno oltre 1.000 le etichette che, in rappresentanza di oltre 150 produttori delle varie denominazioni della Toscana, potranno essere degustate dai visitatori ai banchi d’assaggio della sezione Eccellenza di Toscana. In particolare, verranno poste in degustazione le etichette presenti nella Guida AIS Vitae 2019. VINI, DISTILLATI E CIOCCOLATO – Tra gli eventi in calendario per AIS Toscana all’interno di Food & Wine in Progress, trova spazio anche una interessante degustazione, programmata per le 17 di sabato 1 dicembre, incentrata sulla combinazione di tre interpretazioni del cioccolato con vini e distillati.

TRADIZIONE, ECCELLENZA E INNOVAZIONE – Food & Wine in Progress rappresenta per AIS Toscana il contesto ideale per confrontarsi, condividere esperienze e tracciare nuove linee di tendenza con il mondo del food attraverso la sinergia con l’Unione Regionale Cuochi Toscani. Uno spazio reale in cui si incontrano l’Eccellenza enologica di Toscana con le produzioni enogastronomiche della regione e la creatività dei cuochi protagonisti nei due giorni con creativi show cooking.

PERCORSI GUIDATI E MINICORSI SU VINO E OLIO - Entrambe le giornate prevedono due sessioni di AIS Wine School e AIS Oil School - minicorsi gratuiti di introduzione alla degustazione rispettivamente del vino e dell’olio – e tre Wine Tutor ed Oil Tutor, percorsi degustativi gratuiti fra i banchi d’assaggio del vino e dell’olio, guidati ed illustrati da Sommelier AIS. Per tutta la durata dell’evento inoltre, i Sommelier di AIS saranno al fianco dei cuochi durante gli show cooking, per suggerire l’ideale abbinamento tra i piatti preparati e il vino e, per la prima volta, anche Sommelier dell’Olio per consigliare i migliori abbinamenti tra olio e pietanze.

PROGETTI DI SVILUPPO RURALE E ZONAZIONE, DUE CONVEGNI - Ad inaugurare l’edizione 2018 di Food&Wine in Progress un convegno a cura della Regione Toscana su “Lo stato dei Progetti di Sviluppo Rurale” alle ore 10 di sabato 1 dicembre. Sarà invece curato da AIS e dedicato al tema della “Zonazione” il convegno di domenica mattina 2 dicembre alle 10.30 nel Palco Centrale e che vedrà protagonisti il Presidente Nazionale di AIS Antonello Maietta, il Vicepresidente del Consorzio del vino Brunello di Montalcino Stefano Cinelli Colombini, il Presidente del Consorzio del vino Chianti Classico Giovanni Manetti e, dalla Germania, Reinhard Löwenstein per il Comitato Esecutivo Consorzio V.D.P.

BORSE DI STUDIO E PREMIAZIONI CONTEST - Nella giornata di domenica 2 dicembre, cerimonia di consegna della Borsa di Studio I Balzini – rivolta ai migliori neo sommelier della delegazione di Firenze – e consegna “istituzionale” dei premi Food&Wine in Progress, tra cui ‘Eccellenza di Food & Wine in Progress” che per questa edizione sarà consegnato a Giorgio Pinchiorri, alle ore 18 sul Palco Centrale. Nello stesso spazio, anche la premiazione dei tre contest rivolti al pubblico della manifestazione: il contest fotografico, il video contest AIS e l’AIS Wine Contest, in cui i partecipanti sono chiamati a riconoscere un vino alla cieca.

articolo pubblicato il: 24/11/2018

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy