periodico di politica e cultura 14 novembre 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

teatro: al Teatro Vittoria di Roma

"Mobidic"

Sarà in scena al Teatro Vittoria dall’8 al 18 novembre – in prima nazionale - Mobidic di Karl Weigel, per la regia di Massimo De Rossi, anche protagonista insieme a Roberta Anna. Lo spettacolo è una produzione Fondamenta Teatro e Teatri.

“Vorrei subito chiarire che questo Mobidic (così come si pronuncia in italiano) non è una "rivisitazione" del capolavoro di Herman Melville, né una riduzione per il teatro, tantomeno una parodia. Forse, si potrebbe parlare di un "contagio letterario". Il Moby Dick originario affiora a tratti in questo testo per poi immergersi velocemente con un colpo di coda e sparire”. Karl Weigel

Mobidic non è una riduzione per il teatro del capolavoro di Melville. La storia trae origine da un fatto di cronaca realmente accaduto. Un affermato e maturo manager a causa di un'improvvisa amnesia dissociativa regredisce all'età di 16 anni. Non ricorda più il suo nome, non ricorda più nulla della sua vita o quasi. È notte, si rifugia in un Cafe Theater. Tutta la commedia è incentrata sul rapporto di complicità e amicizia che s'istaura tra la giovane cassiera del teatro e il misterioso "smemorato" detto il Professore. Mobidic è un testo di straordinaria poesia e bellezza, scritto da un giovane autore di cinema e di teatro italo-tedesco in grado di costruire dialoghi memorabili per una commedia lieve, avvincente e carica di suspense. Il testo scorre piacevole e leggero sulle due vie del dramma e della commedia e conquista per la struttura cinematografica del "racconto". Il Cafe Theater con la sua musica, le sue luci, la sua atmosfera incantata, è vissuto dai due personaggi in modo opposto: come luogo assolutamente quotidiano da parte della ragazza e in modo del tutto ingenuo e naif da parte del Professore. La menomazione di cui egli è vittima (si comporta come un adolescente) diviene stimolo all'immaginazione, lo induce a formulare nuovi progetti. Anche se avranno la durata di un sogno, poco importa. È una commedia costruita sul filo ininterrotto della suspense, ma anche della costante ironia, della comicità assurda. La situazione notturna immerge poi il racconto in un'aura surreale, quasi incantata. Finché, alle prime luci dell'alba...

Note di regia
Mobidic è un testo di straordinaria poesia e bellezza di un giovane autore italo- tedesco in grado di costruire dialoghi memorabili per una commedia lieve e avvincente carica di suspense e con un finale del tutto inatteso Un'autentica rivelazione. Il testo scorre piacevole e leggero sulle due vie del dramma e della commedia. Mi ha subito conquistato la struttura cinematografica del testo e la verità dei bellissimi dialoghi. Per quanto riguarda il ritmo narrativo e l'ambientazione, Mobidic s'ispira vagamente al genere Film Noir, mentre la "storia" trae origine da un fatto di cronaca realmente accaduto.

Lo spettacolo è una produzione di Fondamenta Teatro e Teatri di Francesco del Monaco e Cristiano Piscitelli, con la Direzione artistica di Giancarlo Sammartano e la Direzione organizzativa di Fulvio Ardone. Fondamenta Teatro e Teatri è il progetto di Fondamenta La Scuola dell’Attore che favorisce il naturale passaggio dalla formazione alla professione.

Teatro Vittoria 8 | 18 novembre 2018 Prima nazionale Fondamenta Teatro e Teatri presenta Mobidic di Karl Weigel con Massimo De Rossi e Roberta Anna scene Gianluca Amodio costumi Geraldine Gelin musiche a cura di Angela Sinckler assistente Valeria Iacampo assistente regia Rita Tersigni regia Massimo De Rossi Produzione Fondamenta Teatro e Teatri

Fondamenta Teatro e Teatri e-mail: fondamentateatroeteatri@gmail.com numero verde 800600828

Teatro Vittoria Roma, Piazza Santa Maria Liberatrice, 10 (Testaccio) orario del botteghino: lunedì dalle ore 11 alle ore 13 e dalle 16 alle 19. Dal martedì al sabato dalle ore 11 alle ore 20. Domenica dalle ore 11 alle 13.30 e dalle ore 16 alle 18 (solo per lo spettacolo del giorno) Info: 06 5740170 - 06 5740598 Prenotazione biglietti solo via telefono Orario spettacoli: dal martedì al sabato ore 21.00. tranne martedì 13 ore 20.00 – mercoledì 14 ore 17.00. Domenica ore 17.30 – Biglietti: platea 28 euro , galleria 12 euro. – Riduzioni 21 euro e 18 euro.h

articolo pubblicato il: 31/10/2018

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy