periodico di politica e cultura 14 novembre 2018   |   anno XVIII
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

teatro: al Teatro Filodrammatici di Milano

"Il giorno del mio compleanno"

Silvio Peroni è una costante nel cartellone del Teatro Filodrammatici che anche quest’anno è felice di ospitare una sua regia. Il giorno del mio compleanno (So Here We Are) di Luke Norris è un racconto su ciò che può accadere quando non succede niente, uno sguardo compassionevole sulle giovani vite interrotte e un toccante ritratto di amicizie infantili che faticano ad accettare la loro vita adulta. Il dialogo di Luke Norris è esilarante ma non così spiritoso da sembrare artificiale. È autenticamente banale, come se avesse registrato le conversazioni sugli autobus o nei pub o, data l’immaturità dei personaggi, nei campi da calcio; questo approccio naturale e realistico è la vera forza del testo. Le rivelazioni e gli snodi della vicenda narrata non avvengono mai in un modo sorprendente, ma come naturali evoluzioni drammaturgiche.

Opera prima dell'inglese Luke Norris (1985) So Here We Are (Il giorno del mio compleanno) ha vinto il premio Bruntwood 2013- Playwriting.

Dalle note di regia di Silvio Peroni: «Una generazione intrappolata. È uno scenario di provincia quello raccontato dove il calcio ha un ruolo socializzante nella vita degli esseri umani e assume la qualità “universale” di grande livellatore di cultura e classe sociale. Il testo cattura il paradosso della vicinanza di un gruppo di ragazzi che si conoscono da quando erano bambini ma che adesso si trovano in qualche modo estranei come dei giovani adulti. La regia è tesa a far emergere le storie e i conflitti dei protagonisti attraverso un gioco teatrale scevro da “effetti”. Vuole far affiorare l’elemento drammaturgico in sé. Un lavoro incentrato sugli attori, sulla capacità di raccontare e sulle relazioni che si dovrebbero stabilire fra autore, attore e spettatore; un triangolo comunicativo che pone l’accento sul messaggio del testo e sulle immagini emotive che le parole del testo ricreano».

Silvio Peroni si distingue per aver portato in scena autori emergenti, inediti e spesso sconosciuti in Italia, da Dennis Kelly e Will Eno a Mike Bartlett e Nyck Payne, affermandosi come uno dei massimi esperti sulla scena italiana in materia di teatro contemporaneo anglosassone. Dopo Cock, Costellazioni, The Aliens e The Effect,, Silvio Peroni torna per il quinto anno di seguito al Teatro Filodrammatici con Il giorno del mio compleanno.

Teatro Filodrammatici di Milano 06 / 11 novembre 2018 Il giorno del mio compleanno di Luke Norris premio Bruntwood 2013 per Playwriting traduzione Enrico Luttmann regia Silvio Peroni con Giovanni Arezzo, Antonio Bandiera, Laurence Mazzoni, Federico Gariglio, Grazia Capraro, Luca Terracciano produzione Khora Teatro in coproduzione con Compagnia Mauri Sturno prima milanese

DATE E ORARI DI RAPPRESENTAZIONE: martedì 6, giovedì 8, sabato 10 novembre - ore 21.00 | mercoledì 7 e venerdì 9 novembre - ore 19.30 | domenica 11 novembre ore 16.00 BIGLIETTI: Intero: 22.00 euro | ridotto convenzionati: 18.00 euro | ridotto under 30: 16 euro | ridotto over 65 e under 18: 11 euro | online con prezzo dinamico: da 11 euro www.teatrofilodrammatici.eu tel. 02 36727550

articolo pubblicato il: 31/10/2018

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy