periodico di politica e cultura 18 agosto 2019   |   anno XIX
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
abbiamo aggiornato la cookie policy e i collegamenti ad essa associati: cookie policy
archivio
Google

le lettere a "La Folla"

Iroso è andato avanti

L’ultimo mulo degli alpini, Iroso, se ne è andato. Iroso era un mulo molto caro agli alpini. Era conosciuto per il suo carattere indomabile e il nome gli fu dato per tale motivo; era irascibile, però forte e resistente. Lo salvò dal macello, quando i muli furono congedati, l'alpino Toni De Luca, riscattandolo e portandolo a ultimare i suoi giorni nella sua fattoria.

Bepi Zangrando


commenta questa lettera


Raccomandiamo ai gentili lettori di inviare lettere concise. In caso contrario saremo costretti a ridurle. Questa è una tradizionale rubrica di lettere al direttore e non un forum. Essendo inoltre il nostro un giornale online, deve sempre proporre articoli brevi e quindi, a maggior ragione, lettere brevissime. Ringraziamo per la sensibilità dei cortesi corrispondenti.

La Folla del XXI Secolo - periodico di politica e cultura
direttori: A. Degli Abeti e G.V.R. Martinelli - grafica e layout: G. M. Martinelli
fondato il 1/12/01 - reg. Trib. di Roma n 559/02 - tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito
cookie policy