torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

medicina
gli amici allungano la vita

I buoni amici sono quelli che sono sempre presenti, sia nella buona che nella cattiva sorte. Ma la presenza dei buoni amici serve anche ad allungare la vita.

E' quello che ha scoperto un gruppo di ricercatori australiani, che ha dimostrato come la presenza di amici allunghi la vita degli anziani piu' di quanto faccia la presenza dei parenti.

Lo studio ha valutato come fattori sociali, salute e stile di vita abbiano influito sulla sopravvivenza di oltre 1500 anziani oltre i 70 anni di eta'. Ad ogni persona sono state fatte domande sulla frequenza dei contatti, sia telefonici che personali, con amici, parenti, confidenti e bambini.

Questa ricerca, iniziata ad Adelaide nel 1992, ha monitorato lo stato degli intervistati ogni 3 anni per oltre una decade, arrivando alla conclusione che i contatti con familiari e bambini avevano un impatto poco rilevante sul tasso di sopravvivenza. La differenza si รจ invece manifestata fra le persone che erano contorniate da un gran numero di amici rispetto a quelle che non ne avevano, o ne avevano pochi. Questi ultimi avevano un'aspettativa di vita molto piu' breve di quelli con molti amici. Questo dato era maggiormente evidente in quei soggetti che avevano perso dei parenti stretti, quali coniugi o figli.

Gli scienziati, guidati da Lynne Giles dell'Universita' di Flinders, considerano che la ragione per la quale gli amici siano piu' importanti dei familiari, almeno da questo punto di vista, sia che gli amici si possono scegliere, mentre i parenti no. Si e' anche tenuto conto della possibilita' che avere amici spinga maggiormente gli anziani a curarsi di piu' e contenga il rischio di depressione e la tendanza a lasciarsi andare.

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it