torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
bivio d'amore
di Sergio Gigliati

Metti una sera a cena .... due coppie annoiate della routine quotidiana....

Il mix di ingredienti per una perfetta storia e' cosi' completo: e si è davanti ad un "Bivio d'amore".

"Bivio d'amore", la nuova commedia di Sandro Mayer, per la regia di Luigi Tani, si inaugurerà il prossimo 4 novembre al Teatro Manzoni.

Con la partecipazione di Debora Caprioglio, Patrizia Pellegrino, Franco Aronica e Alessio Di Clemente nei panni di due coppie che si ritrovano all'improvviso catapultate in una situazione di straordinaria attualità.

Isabella e Leonardo, insieme a Laura e Renato sono i protagonisti della sceneggiatura.

Leonardo ed Isabella sono una classica coppia che dopo numerosi anni di matrimonio inizia ad avere quelle incomprensioni derivate dalla monotonia della vita di coppia. Leonardo voleva diventare attore ma si lascia tentare dal matrimonio con Isabella, attratto piu' dal suo patrimonio che da altro. Isabella a sua volta sposa Leonardo per una forte attrazione fisica.

Laura ha sposato Renato dopo un fallito matrimonio che l'ha vista piombare in un esaurimento nervoso, mentre Renato, a sua volta, ha sposato Laura per far carriera nell'azienda del padre.

Casualmente le due coppie si incontrano e tra i quattro si instaura un rapporto di amicizia.

Gli incontri a questo punto cominceranno a farsi sempre più frequenti fino al punto che Laura diverra' l'amante di Leonardo ed Isabella di Renato.

Una sera sono tutti a cena e tra un discorso e l'altro accade l'imprevisto: Isabella confessa di essere l'amante di Riccardo. Ulteriori confessioni....grande imbarazzo...

I quattro stanno decidendo di separarsi e scambiarsi le case , quando una telefonata riporta tutti bruscamente alla realtà: Marcella, la figlia di Renato e Laura annuncia al telefono il suo rientro a casa da Londra all'improvviso, per motivi di salute...... Luca, il figlio di Leonardo e Isabella e' stato arrestato per droga........

E allora.....

Ma secondo Voi bisogna veramente rinunciare all'amore per essere felici? O e' giusto sacrificare la propria felicita' per i figli?

Il secondo tempo si apre quando sono passati alcuni anni e le coppie sono invecchiate. Anche le loro storie hanno assunto una diversa connotazione.

La commedia è incentrata sulla coppia e sul complesso rapporto che vivono genitori e figli: Mayer riesce a comunicare in modo sublime, a volte ironico, queste delicate situazioni, catturando costantemente l'attenzione del pubblico fino alla fine del secondo atto che vedra' i protagonisti invecchiati negli anni con la loro vita completamente cambiata.

Teatro Manzoni
Via Monte Zebio, 14/c
(Piazza Mazzini)
Per prenotazioni tel. 06. 3223634
Fino al 30 novembre

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it