torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

attualità scientifica
Cassini conferma la teoria della relativita'

La sonda Cassini, attualmente in rotta verso Saturno, ha partecipato ad un esperimento di un gruppo di ricercatori italiani, volto a confermare la teoria generale della relativita' con una precisione cinquanta volte maggiore di tutte le misurazioni anteriori.

L'esperimento ha avuto luogo in un momento in cui la sonda e la Terra si trovavano in due lati opposti del Sole, ad una distanza di un miliardo di chilometri.

Un segnale radio inviato su Cassini e rimbalzato a terra alla velocita' della luce ha permesso di misurare come la gravita' solare possa giungere a deviare un raggio elettromagnetico.

Secondo la teoria di Einstein un oggetto della massa del Sole fa in modo che lo spazio-tempo si curvi nelle sue vicinanze; in tal modo la luce o le onde radio che passano vicino ad esso viaggeranno piu' a lungo grazie alla curvatura.

La distanza in piu' che il segnale ha dovuto percorrere dalla Cassini ha ritardato il suo ritorno. La quantita' del ritardo offre una prova sensibile della teoria di Einstein.

Precedenti prove avevano confermato la teoria della relativita' con un'imprecisione dell'uno per mille, mentre questo esperimento aveva un'imprecisione dell'uno su cinquantamila.

In condizioni normali questa precisione non avrebbe potuto essere raggiunta a causa del "rumore" prodotto dalla corona solare, ma la tecnologia ha superato questo ostacolo, dotando il sistema di comunicazioni della Cassini di molti collegamenti a bassa frequenza. Cio' ha permesso di eliminare gli effetti del plasma solare e interplanetario sui risultati.

E' stato inoltre ridotto il rumore dell'atmosfera terrestre grazie all'istallazione di strumentazioni speciali sull'antenna Galdstone di 34 metri usata per l'esperimento.

La sonda Cassini giungera' nell'atmosfera di Saturno il 1 luglio 2004 e nel frattempo partecipera' ad altri esperimenti.

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it