torna a "LaFolla.it" torna alla home page dell'archivio contattaci
cerca nell'archivio




ricerca avanzata


Google



contattaci

ingrandisci o rimpicciolisci il carattere del testo

teatro
"Amori criminali"

al Teatro Artificio di Roma


ALTAMAREA presenta TINA FEMIANO in

AMORI CRIMINALI
Adattamento e Regia di CARMEN FEMIANO

Sotto tutta Napoli, si dice e si sa, c'è un'altra città di buchi e sentieri, di fogne e sospiri. Ci vivono in tanti. Ci vivono i topi.
Patrizia Rinaldi

Rabbia, ironia, struggimento, malinconia, odio e passione, emozioni che esplodono nel momento in cui l'amore produce morte. La morte di chi muore e la morte di chi resta. Tina Femiano, sola in scena, eppure circondata da quei fantasmi che volteggiano nel buio della perdita di contatto con la realtà, ci accompagna attraverso un passaggio in cui le Donne protagoniste sono vittime, carnefici, inconsapevoli complici dell'imbarbarimento dell'esistenza.

"Amori Criminali", nasce da un "molto libero" adattamento di brani tratti da opere, teatrali e letterarie, di autori del nostro tempo: "Il mio cuore nelle tue mani" di Manlio Santanelli, "Niente più niente al mondo" di Massimo Carlotto, "La Pescivendola" di Roberto Cavosi, "Santina e il Re" di Patrizia Rinaldi e "L'assenza" del giovanissimo Ciro Marino. "Amori Criminali" accende la luce su quei momenti in cui la normalità si confonde con il delirio e la ribellione dell'anima. Una normalità caratterizzata dal regresso morale che, a pieno titolo, si aggiunge alla infinita lista di Crimini possibili. Donne e Amore. Donne e Crimini. Amori Criminali.
Carmen Femiano

TINA FEMIANO Tina Femiano debutta nel 1982 con la compagnia del maestro Sergio Bruni, in uno spettacolo dedicato ad Eduardo De Filippo. Inizia poi un sodalizio con Manlio Santanelli, che dura cinque anni, durante il quale è protagonista di quattro suoi testi tra cui "La fabbrica delle creature" scritto espressamente per lei, e "Il mio cuore nelle tue mani", da cui è tratto uno dei pezzi forti di "Amori Criminali". Il suo impegno, prosegue poi nel teatro di ricerca e innovazione diretta da Walter Manfrè nelle "Confessioni" da cui è tratto "La Pescivendola" di Roberto Cavosi. Altro incontro fondamentale è con Carlo Cerciello, premio ETI ai "Giochi Olimpici del Teatro 2007", che la dirige in "Niente più niente al mondo" di Massimo Carlotto. Insieme a Mario Gelardi, drammaturgo e regista di "Gomorra", dà vita alla rassegna di Teatro Civile "Presente Indicativo" divenuto icona dell'impegno sociale teatrale, che le da l'occasione di incontrare il giovane autore Ciro Marino, del quale interpreta "L'assenza", inserito nella pubblicazione "La Ferita. Racconti per le vittime innocenti di camorra.", un libro di brevi racconti che gli autori (tra i quali Riccardo Brun, Mario Gelardi, Conchita Sannino e il magistrato Raffaele Cantone) hanno voluto dedicare alle vittime innocenti di camorra. Al cinema, Tina Femiano debutta diretta da Beppe Gaudino come protagonista di "Giro di Lune" vincitore dell'Orso d'Oro a Berlino e candidato alla Mostra cinematografica di Venezia. Prosegue poi, diretta da M. Martone, A. Terracciano, L. Odorisio, S. Incerti, M. Andrei. In televisione ha lavorato per "La Squadra," "Incantesimo", "Assunta Spina" "Tutti pazzi per amore"

AMORI CRIMINALI
da giovedì 28 a sabato 30 aprile ore 21 domenica 1 maggio ore 18
Prenotazione consigliata - info e prenotazioni al numero 06 96847559 Biglietto intero € 10 Biglietto ridotto € 7 Quota associativa Teatraktys Artificio per il 2011 €5
Artificio - Vicolo della Campanella, 4 - Roma

articolo pubblicato il: 28/04/2011

Commenta Manda quest'articolo ad un amico Versione
stampabile
Torna a LaFolla.it